Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il contratto sociale

By Jean-Jacques Rousseau

(42)

| Hardcover

Like Il contratto sociale ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

43 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Chiacchiere

    Niente di speciale, nettamente inferiore ai lavori di Machiavelli e Locke a cui, indubbiamente, si ispira.
    Meglio gli originali.

    Is this helpful?

    Vininche said on Jul 31, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    I fondamenti della democrazia moderna analizzati e discussi da un eccezionale filosofo e giurista. Ci fa capire che il fondamento del potere deriva dal basso e a qui deve tornare. Da confrontare con le esperienze empiriche delle democrazie moderne pe ...(continue)

    I fondamenti della democrazia moderna analizzati e discussi da un eccezionale filosofo e giurista. Ci fa capire che il fondamento del potere deriva dal basso e a qui deve tornare. Da confrontare con le esperienze empiriche delle democrazie moderne per stabilirne i limiti e i punti di forza.

    Is this helpful?

    Giancarlo Carta said on Jul 21, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Democrazie e poteri istituzionali

    L'Autore ha analizzato attentamente le necessità del vivere nell'ambito dello "stato di società". JJR è stato uno dei primi pensatori liberi a sollecitare la netta separazione fra i poteri dello stato. Il libro, che, nonostante i secoli passati, pres ...(continue)

    L'Autore ha analizzato attentamente le necessità del vivere nell'ambito dello "stato di società". JJR è stato uno dei primi pensatori liberi a sollecitare la netta separazione fra i poteri dello stato. Il libro, che, nonostante i secoli passati, presenta alcuni aspetti molto attuali, rappresenta uno dei più importanti per tutte le democrazie del mondo. Non si può non rammentare che alla base di questo scritto ci sono le opere del Macchiavelli. Opere molto conosciute e stimate all'estero (Un pò meno in Italia).

    Is this helpful?

    domus said on Jun 30, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Filosofia politica, pesante e antiquata. Qualche pensiero interessante e attuale. Lettura evitabile a meno di non essere veramente appassionati della materia.

    Is this helpful?

    P Campitiello said on Jan 30, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi sono sempre chiesto se la democrazia fosse la migliore forma di governo..

    ..e Rousseau senza volerlo mi ha risposto. Bella analisi semplice e lineare della forma di governo più in voga di questo terzo millennio, con i riflettori puntati sulle sue regole imprescindibili. Bellissimo riscontrare nella realtà di oggi i problem ...(continue)

    ..e Rousseau senza volerlo mi ha risposto. Bella analisi semplice e lineare della forma di governo più in voga di questo terzo millennio, con i riflettori puntati sulle sue regole imprescindibili. Bellissimo riscontrare nella realtà di oggi i problemi che egli - già 3 secoli fa - aveva predetto nel caso non fossero state seguite alcune regole basilari di senso civico, interpretazione della volontà generale, non-egoismo, etc.

    Un pò arcaico a tratti, ma sicuramente chiarificatore e intelligente nell'illustrarci il contratto che i nostri antenati hanno firmato per noi.

    Is this helpful?

    LordBalancer said on Jan 18, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Rousseau fa un po' paura, è risaputo. Rispetto al contrattualismo precedente, innesta nella storia del pensiero politico concetti e riflessioni dal sapore spiccatamente repubblicano, imbevuti d'un gustoso brodo di realismo macchiavelliano. La pietanz ...(continue)

    Rousseau fa un po' paura, è risaputo. Rispetto al contrattualismo precedente, innesta nella storia del pensiero politico concetti e riflessioni dal sapore spiccatamente repubblicano, imbevuti d'un gustoso brodo di realismo macchiavelliano. La pietanza che ne viene servita ha un sapore di quelli che cambiano la storia. E così è stato. Se in meglio o in peggio, è giudizio di storici e filosofi. A me lasciate, per ora che son privo di responsabilità, il piacere della conoscenza.

    Pericoloso e indispensabile, come tutte le verità.

    Is this helpful?

    Φεδερίκο said on Dec 30, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection