Il coperchio del mare

Di

Editore: Feltrinelli

3.5
(2170)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 113 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Giapponese

Isbn-10: 8807701898 | Isbn-13: 9788807701894 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Alessandro Giovanni Gerevini

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , eBook

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Scienze Sociali

Ti piace Il coperchio del mare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Mari si è appena laureata ed è tornata a vivere nel suo paese natale, dove ha deciso di aprire un piccolo negozio di granite. Quell'estate le madre ha deciso di ospitare la figlia di una sua cara amica che sta attraversando un periodo molto difficile a causa dell'improvvisa morte della nonna. Nonostante Mari non sia entusiasta all'idea, finirà per stringere un forte rapporto d'amicizia con la ragazza.
Ordina per
  • 2

    Appuntamento amoroso con BY rinviato

    Primo libro che leggo della Yoshimoto e.....non mi ha entusiasmato.
    Ho come la sensazione che tra le sue pagine la scrittrice giapponese cerchi esasperatamente la filosofia di vita in ogni situazione, ...continua

    Primo libro che leggo della Yoshimoto e.....non mi ha entusiasmato.
    Ho come la sensazione che tra le sue pagine la scrittrice giapponese cerchi esasperatamente la filosofia di vita in ogni situazione, in ogni immagine, in ogni contesto; e questa ricerca spasmodica mi infastidisce un pò. In questo libro poi, concetti come denaro, avidità, problemi di eredità, cementificazione, inquinamento, progresso soffocante a mio parere rovinano un pò la storia che di per se può anche suonare interessante...un'amicizia vera nata in maniera inaspettata e con una intensità, complicità, condivisione naturale e spontanea.
    Non so....aspetto di leggere qualcos'altro di BY per capire se il suo stile di scrittura mi convince o meno.

    ha scritto il 

  • 2

    VIAGGIO IN ASIA 2016: Giappone

    Mah. Devo dire che sono abbastanza perplessa. L'idea non è male: Hijima, che sta passando un periodo particolare della sua vita e che per un incidente ha metà faccia sfigurata, va a trascorrere le vac ...continua

    Mah. Devo dire che sono abbastanza perplessa. L'idea non è male: Hijima, che sta passando un periodo particolare della sua vita e che per un incidente ha metà faccia sfigurata, va a trascorrere le vacanze a casa di un'amica della madre che ha una figlia che ha appena messo su un chiosco di granite. Le due ragazze molto diverse tra loro fanno amicizia e trascorrono un'estate insieme. Poteva essere un bel libro, peró per metà è noioso dopo si riprende, ma l'ho trovato forzato. Come se per forza in ogni situazione dovesse esserci dietro una filosofa di vita. Mi ha emozionato pochissimo. A parte alcuni paesaggi o situazioni, per il resto...era la lista della spesa. Si perché alla fine sono vari episodi raccontati misti a vaneggiamenti delle due ragazze alla ricerca della verità assoluta.
    Yoshimoto non ci siamo. O sono io che non ti capisco più o forse non scrivi più come una volta. Dove sono finiti i tuoi paesaggi magici, le tue emozioni da trafiggerti il cuore? Dove sono?

    ha scritto il 

  • 2

    forse il peggiore di BY

    Ho sempre apprezzatoi libri di Banana Yoshimoto, li trovo piacevoli, rilassanti e freschi. Li ho letti quasi tutti ma purtroppo questo mi sta deludendo molto. La lunghezza dei dialoghi, la monotonia d ...continua

    Ho sempre apprezzatoi libri di Banana Yoshimoto, li trovo piacevoli, rilassanti e freschi. Li ho letti quasi tutti ma purtroppo questo mi sta deludendo molto. La lunghezza dei dialoghi, la monotonia dei temi, l'insistenza sull'argomento denaro, eredità e parenti avidi mi ha fatto quasi pensare che l'autrice stia sfogando nel libro qualche rancore personale...

    ha scritto il 

  • 3

    storia di un'amicizia profonda...

    La Yoshimoto non mi ha delusa nemmeno con questo romanzo che narra la storia di un'amicizia inaspettata e profonda che nasce e cresce in un'estate ed è destinata a durare molto, molto a lungo. Ognuna ...continua

    La Yoshimoto non mi ha delusa nemmeno con questo romanzo che narra la storia di un'amicizia inaspettata e profonda che nasce e cresce in un'estate ed è destinata a durare molto, molto a lungo. Ognuna delle due protagoniste arricchisce l'altra con ciò che ha, ma soprattutto con ciò che è... per arrivare a gustare e godere della gioia dell'amicizia reciproca.

    ha scritto il 

  • 3

    Ti ringrazio, o mare, per avermi concesso di immergermi nelle tue acque.

    La storia non mi ha coinvolto finché non sono arrivata a questo passaggio "Quando faccio l'ultimo bagno della stagione, vorrei che non finisse più, e restare in acqua per sempre. Ma quando il sole com ...continua

    La storia non mi ha coinvolto finché non sono arrivata a questo passaggio "Quando faccio l'ultimo bagno della stagione, vorrei che non finisse più, e restare in acqua per sempre. Ma quando il sole comincia a tramontare, non mi resta che uscire. Per una qualche ragione l'acqua tiepida mi si attacca alla pelle come se non volesse lasciarmi. E ho l'impressione che una parte del mio corpo e della mia anima si sia sciolta tra le onde."
    Forse perché ho iniziato a leggere questo libro proprio in spiaggia, forse perché sono una persona "col mare dentro" e che ancora crede nell'amicizia ( oltre al fatto che seguo la Yoshi da moltissimo tempo) ma ancora una volta ho assaporato fino all'ultima riga il suo consueto stile delicato e spirituale.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per