Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il coperchio del mare

By Banana Yoshimoto

(566)

| Mass Market Paperback | 9788807721199

Like Il coperchio del mare ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Mari si è appena laureata ed è tornata a vivere nel suo paese natale, dove ha deciso di aprire un piccolo chiosco di granite. Quest'estate sua madre ospita Hajime, la figlia di una cara amica, che sta attraversando un periodo molto difficile a causa Continue

Mari si è appena laureata ed è tornata a vivere nel suo paese natale, dove ha deciso di aprire un piccolo chiosco di granite. Quest'estate sua madre ospita Hajime, la figlia di una cara amica, che sta attraversando un periodo molto difficile a causa della morte della nonna. Mari non è affatto entusiasta: è indaffarata col chiosco appena avviato e pensa di non avere tempo per fare compagnia a una ragazzina così piena di problemi. Oltre a brutte cicatrici che le ricoprono il corpo, dopo la morte della nonna Hajime si rifiuta di mangiare e di uscire di casa. Ciononostante le due ragazze a poco a poco diventano amiche e Hajime inizia ad aiutare Mari nel lavoro. Il resto del tempo lo trascorrono tra nuotate in mare, passeggiate sulla spiaggia e lunghe chiacchierate, sempre sullo sfondo di un incantevole paesaggio marino. E il mare sembra essere il vero protagonista del romanzo, con i suoi misteri e le creature che si celano negli abissi, una presenza costante e rassicurante nella vita di Mari, e un balsamo per l'anima ferita di Hajime. Sul finire dell'estate, quando l'acqua diventa di giorno in giorno più fredda e il vento sulla spiaggia solleva i granelli di sabbia tiepida luce di settembre, Hajime parte per fare ritorno a casa. Mari è molto triste, ma il ricordo della loro amicizia l'aiuterà a superare anche la solitudine dei lunghi mesi invernali. Forse non è riuscita a risolvere del tutto i problemi dell'amica, ma sicuramente l'ha aiutata a guardare al futuro con maggiore fiducia e ottimismo.

387 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    per tutto il racconto ho aspettato che accadesse qualcosa.. ma niente... tutto molto scontato.. non mi è piaciuto..

    Is this helpful?

    Simona said on Jul 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lettura gradevole, ma senza emozioni veramente forti

    Di certo il mondo giapponese è parecchio lontano dal nostro e per tanti versi si fa fatica a comprenderlo fino in fondo.

    Leggendo tempo fa qualcosa di un altro scrittore giapponese, Murakami (Norwegian Wood), avevo avuto questa sensazione di irrisol ...(continue)

    Di certo il mondo giapponese è parecchio lontano dal nostro e per tanti versi si fa fatica a comprenderlo fino in fondo.

    Leggendo tempo fa qualcosa di un altro scrittore giapponese, Murakami (Norwegian Wood), avevo avuto questa sensazione di irrisolto, di cupo, con una presenza della morte (e in particolare del suicidio) che aleggiava in ogni pagina o quasi. Poi ho letto un pò della produzione della Yoshimoto e mi sono resa conto che anche lei scrive trattando assai da vicino il tema della morte e del dolore anche se forse in modo meno pesante, con meno drammaticità e maggiore semplicità. Sempre che si possa definire semplice e leggero qualcosa che abbia a che fare con la morte e con la sofferenza. Ma credo di aver reso il concetto.

    Ne "Il coperchio del mare" troviamo una storia che scorre via senza grandi sussulti. La storia dell'amicizia tra Mari (l'io narrante), una giovane che ha deciso dopo gli studi di lasciare la caotica Tokyo e tornare nell'isola di origine per metter su un'attività in proprio, aprendo un chiosco per le granite, e Hajime, una ragazza più piccola, figlia di un'amica di famiglia, che arriva a trascorrere una vacanza sull'isola.

    Il tema del dolore in questo caso lo troviamo nel passato remoto e prossimo di Hajime, che da piccola è rimasta sfigurata in viso e sul corpo in un incendio e che ora è affranta per la morte di sua nonna, la persona forse a lei più cara.

    Ma lo troviamo anche nell'animo di Mari, che soffre per i cambiamenti negativi, la decadenza che vede nel microcosmo dell'isola sulla quale è nata e cresciuta, dove un tempo c'era un via vai di turisti e che ora rischia di perdere tutto il suo fascino a causa dell'inquinamento che sta deteriorando flora e fauna del luogo.

    Mari e Hajime intrecciano un rapporto di amicizia particolare, perchè sono diverse tra loro: la prima volitiva e forte, la seconda fragile nell'anima oltre che nel corpo. Si faranno bene a vicenda.

    Questo libro potrei dire che non ha punti cruciali o avvenimenti notevoli. Ciò ne fa da un lato una lettura piacevolmente tranquilla, che non comporta impegno mentale, ma al contempo non regala troppe emozioni. Ci sono dei passaggi belli, anche poetici, ma il grosso è una narrazione piuttosto semplice, non lascia tracce particolarmente profonde nell'animo di chi legge.

    Ma è piacevole e delicato, lo ripeto.

    La presenza costante, sullo sfondo, del mare è forse la cosa più interessante del libro. Sarà perchè io amo moltissimo il mare e quindi non ho potuto fare a meno di notarlo! Sia Mari che Hajime adorano il mare e le descrizioni dei loro bagni o anche solo del loro osservare questa immensa distesa d'acqua sono tra le cose che ho più apprezzato del libro della Yoshimoto.

    Is this helpful?

    Maris said on May 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una trama stranamente lineare, con immagini molto belle soprattutto nella prima parte. Rispetto gli altri libri della stessa Autrice mi sembra un po' spezzato, come se arrivata ad un certo punto avesse voluto estenderlo un po' forzatamente.

    Is this helpful?

    Paolo Gibellini said on Mar 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi è piaciuta la scoperta di un tipo di Giappone "diverso": un Giappone marino, quasi balneare.
    Da sempre immagino il Giappone come megalopoli o come campagna di risaie. E invece in questo libro ho potuto scoprire un lato del Giappone fatto di villa ...(continue)

    Mi è piaciuta la scoperta di un tipo di Giappone "diverso": un Giappone marino, quasi balneare.
    Da sempre immagino il Giappone come megalopoli o come campagna di risaie. E invece in questo libro ho potuto scoprire un lato del Giappone fatto di villaggi di pescatori e di ragazze che tornano di corsa dal lavoro per andare a fare il bagno a mare.

    Is this helpful?

    Ledaula said on Mar 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dopo aver letto tre libri di Banana Yoshimoto posso affermare con certezza che come autrice non mi piace molto. Adoro il modo dettagliato e quasi poetico con cui descrive i paesaggi, le sensazioni ma non sono esattamente sicura di cosa voglia trasmet ...(continue)

    Dopo aver letto tre libri di Banana Yoshimoto posso affermare con certezza che come autrice non mi piace molto. Adoro il modo dettagliato e quasi poetico con cui descrive i paesaggi, le sensazioni ma non sono esattamente sicura di cosa voglia trasmettere. I suoi libri risultano privi di veri contenuti. A fine lettura l'unica cosa che mi rimane in mente è il titolo del libro.

    Is this helpful?

    beautifur said on Mar 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dolce e delicato questo libro tratta di una storia di amicizia con un protagonista affascinante e consolatorio, amico e testimone...il mare

    Is this helpful?

    Pablita said on Feb 2, 2014 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (566)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Mass Market Paperback 117 Pages
  • ISBN-10: 8807721198
  • ISBN-13: 9788807721199
  • Publisher: Feltrinelli
  • Publish date: 2009-05-01
  • Also available as: Paperback , Others , eBook
  • In other languages: other languages 和書
Improve_data of this book