Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il coraggio

Come vivere la propria esistenza senza mai tirarsi indietro

Di

Editore: Riza

4.4
(20)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 224 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8870710637 | Isbn-13: 9788870710632 | Data di pubblicazione: 

Ti piace Il coraggio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    amo dare fastidio alla gente, perché solo dandole fastidio posso indurla a pensare; le persone hanno smesso di pensare da secoli, non c’era nessuno a disturbarle, anzi le hanno consolate.
    io non ho intenzione di consolare nessuno, perché più consoli le persone e più rimangono ritardate
    ...continua

    amo dare fastidio alla gente, perché solo dandole fastidio posso indurla a pensare; le persone hanno smesso di pensare da secoli, non c’era nessuno a disturbarle, anzi le hanno consolate.
    io non ho intenzione di consolare nessuno, perché più consoli le persone e più rimangono ritardate
    disturbale, scioccale, colpiscile duramente, sfidale...quella sfida porterà il loro potenziale al massimo

    ha scritto il 

  • 0

    All'inizio non c'è molta differenza tra un uomo coraggioso e uno codardo.
    L'unica differenza è che il codardo ascolta le proprie paure e le asseconda;invece l'uomo coraggioso mette da parte le proprie paure e va avanti.
    L'uomo coraggioso entra nell'ignoto,malgrado le proprie paure. ...continua

    All'inizio non c'è molta differenza tra un uomo coraggioso e uno codardo.
    L'unica differenza è che il codardo ascolta le proprie paure e le asseconda;invece l'uomo coraggioso mette da parte le proprie paure e va avanti.
    L'uomo coraggioso entra nell'ignoto,malgrado le proprie paure.

    Non sono affatto interessatoa convertire qualcuno a una mia ideologia, non ne ho alcuna.
    Inoltre, io credo che lo sforzo stesso di convertire qualcuno sia una violenza, sia un interferire nell'individualità altrui, nella sua unicità, nella sua libertà.

    ha scritto il 

  • 4

    Ottimo per chi ha paura di vivere la propria vita senza farsi condizionare dal passato o dall'educazione. Pur non essendolo, può essere utilizzato ancche come "manuale pratico" di "istruzioni per l'uso" del coraggio nella propria vita

    ha scritto il