Il corpo del nemico ucciso

Violenza e morte nella guerra contemporanea

Voto medio di 42
| 6 contributi totali di cui 6 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Tra il 1900 e il 1993 sono state censite 54 guerre, l'autore rilegge questosecolo di orrori incentrando la sua analisi a partire dalle vittime. I corpidiventano la principale fonte storiografica e avvicinano lo storico allacomprensione più com ...Continua
Ha scritto il 30/09/14
Libro difficile, difficilissimo non in virtù dello stile ma per l'argomento affrontato. In sé non dice nulla di nuovo ma è lo sguardo d'insieme a far pensare. Il tema trattato non è tanto la crudeltà della guerra quanto l'utilizzo del corpo del nemic ...Continua
Ha scritto il 29/06/11
Molto molto interessante...ma molto molto triste. Testo per esame all'università.
  • 3 mi piace
Ha scritto il 10/01/10
Dopo aver letto questo saggio non avrete più troppa fiducia nel genere umano. Stupidamente cieco e abbietto, combattivo, truce, orrorifico.
Ha scritto il 26/04/09
Il libro affronta una complessiva riflessione sulla guerra moderna, dal Novecento in poi, e sulla violenza che ha espresso ed esprime, attraverso i corpi, reali e rappresentati, eletti a fonti di studio.
Dopo una prima parte di carattere metodol
...Continua
Ha scritto il 26/03/08
Libro di notevole importanza. Un approccio storiografico innovativo e di grande spessore, per un tema non facile, la morte e la guerra, ma estremamente importante per tutte le riflessioni sul '900 (e non solo).

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi