Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il corpo sa tutto

By Banana Yoshimoto

(2159)

| Paperback | 9788807818981

Like Il corpo sa tutto ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

I racconti di Il corpo sa tutto propongono l’arduo percorso dal dolore alla guarigione attraverso una gamma sorprendente di modulazioni. Il corpo (e la psiche) al centro di questi racconti è così attaccato al dolore da opporsi alla guarigione, fino a Continue

I racconti di Il corpo sa tutto propongono l’arduo percorso dal dolore alla guarigione attraverso una gamma sorprendente di modulazioni. Il corpo (e la psiche) al centro di questi racconti è così attaccato al dolore da opporsi alla guarigione, fino a che la liberazione si fa strada a un tratto, accarezzando la mente e alleggerendo il peso della carne. A ostacolare la guarigione a volte è solo la paura di nuovi dolori, di altri ostacoli. In Barche un trauma infantile ha bloccato la memoria della protagonista, cancellando il ricordo di un’esperienza dolorosa. La chiave della liberazione è nascosta nello stesso luogo dove giace imprigionato il ricordo del trauma. Il tema della memoria e del trauma riaffiora in Farfalla nera: una giovane donna rivive un’esperienza infantile quando, durante la separazione dei genitori, la madre ubriaca coinvolge le figlie in un party nel giardino. Banana racconta l’atmosfera disperata ed euforica di questa festa improvvisata con accenti di realismo carveriano per lei insoliti. In Le dita verdi, dall’atmosfera fiabesca, una nonna chiaroveggente insegna alla nipote il linguaggio delle piante, che è quello della cura e dell’amore. I fiori e il temporale, ambientato in Italia tra Sicilia e Toscana, tratta della contiguità tra la felicità e il dolore. Per uno dei personaggi, dietro un momento di gioia e spensieratezza è in agguato un’esperienza di lutto. Accettare il distacco della morte significa abbandonare la dimensione dell’infanzia ed entrare nella maturità. Toni tra il gotico e il dark in La mummia, un racconto attraversato dall’ombra di un serial killer, che si trasforma in un’inattesa e toccante love story. In questi racconti si avvicendano personaggi, storie e ambienti diversi, in paesi esotici o luoghi quotidiani che formano un caleidoscopico paesaggio del Giappone, realistico e insieme visionario, doloroso e vibrante di ottimismo.

154 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Ho iniziato questo libro prendendolo a caso fra quelli della Yoshimoto. Non sapevo fossero dei racconti. Come mi succede spesso, quando mi piacciono, rimango deluso che siano già finiti. Per questo libro vorrei indicare due racconti molto belli: "il ...(continue)

    Ho iniziato questo libro prendendolo a caso fra quelli della Yoshimoto. Non sapevo fossero dei racconti. Come mi succede spesso, quando mi piacciono, rimango deluso che siano già finiti. Per questo libro vorrei indicare due racconti molto belli: "il pollice verde" ed "equilibrio".

    Is this helpful?

    Zabo2 said on Aug 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Devo dire che non è tra i libri migliori della Yoshimoto. L'ho trovato... carino. Una lettura abbastanza piacevole, tra alti e bassi.

    Is this helpful?

    MimiChan said on May 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ci vuole ottimismo

    Racconti sconclusionati, troppo brevi per le atmosfere della consapevolezza sul corpo e il suo declino, e troppi brevi anche per valorizzare la sua scrittura leggera.

    Is this helpful?

    Onda said on Mar 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Leggera come una farfalla.

    La realtà è che non mi piacciono particolarmente i racconti. Io sono da “tutto in un fiato”. Non mi piace che, proprio nel momento in cui penso stia per iniziare tutto, ecco che la scena termina e un'altra si prepara ad entrare in scena. Ho anche sba ...(continue)

    La realtà è che non mi piacciono particolarmente i racconti. Io sono da “tutto in un fiato”. Non mi piace che, proprio nel momento in cui penso stia per iniziare tutto, ecco che la scena termina e un'altra si prepara ad entrare in scena. Ho anche sbagliato, all'inizio della lettura, perchè leggevo i racconti in modo incatenato, ossia con una sequenza mentale errata. Poi ho capito di dover leggere a piccoli sorsi, racconto per racconto, vita per vita, emozioni per emozioni.
    ...il risultato? NULLA. Non mi è rimasto nulla. Il “dire-non-dire” della Yoshimoto non è snervante, ma ti lascia con l'amaro in bocca. Forse sarebbe meglio dire che si tratti di superficialità, ma non posso essere così crudele. In fin dei conti ognuno racconta le proprie idee in base alla propria personalità. Eppure... mi lascio trasportare troppo dai miei sentimenti.
    ...E poi sono stanca di tutta questa solitudine, di questa morte, di tutta questa negatività. E se proprio dovessi leggere qualcosa simile, non voglio che me lo si racconti in modo leggero, come una farfalla; perchè quando la morte arriva fa rumore, e quel rumore ti può rendere anche sorda. Perciò non fingiamo che sia tutto così cristallino. La sofferenza non lo è, così come la Yoshimoto non è, per me, una scrittrice da seguire.

    Is this helpful?

    Darkàla92 said on Jan 20, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    E' il secondo libro che leggo della Yoshimoto. E' una raccolta di racconti brevi di cui alcuni veramente scritti bene, piacevolissimi da leggere, altri un pochino più noiosi.
    Nel complesso però come libro mi è piaciuto!

    Is this helpful?

    Elly said on Nov 7, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (2159)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 138 Pages
  • ISBN-10: 8807818981
  • ISBN-13: 9788807818981
  • Publisher: Feltrinelli
  • Publish date: 2006-01-01
  • Also available as: Mass Market Paperback , eBook
  • In other languages: other languages 和書
Improve_data of this book