Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il cuore cucito

Di

Editore: Mondadori

3.7
(293)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 402 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Francese

Isbn-10: 8804588993 | Isbn-13: 9788804588993 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il cuore cucito?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
In un dimenticato villaggio dell’Andalusia, una stirpe di donne è segnata da un dono tanto potente quanto terribile, destinato ad assumere forme diverse di generazione in generazione. La giovane Frasquita è l’ultima erede: in una scatola magica seppellita sotto un ulivo ritrova aghi, fili e rocchetti. E questo sarà il suo talento, la capacità di cucire abiti e oggetti meravigliosi ottenendoli non solo da stoffe, ma anche da semplici stracci, foglie e pietre. Abiti che possono regalare un istante di splendente bellezza a chi li porta, e che, usciti dalle sue mani, si trasformano: i fiori del suo vestito da sposa sono così vivi e freschi da appassire sotto gli sguardi gelosi dei compaesani, un piccolo ventaglio prende il volo come una farfalla, il cuore di seta nascosto sotto il vestito della Madonna portata in processione sembra palpitare. Ma nel villaggio, alla meraviglia per le sue opere segue presto la diffidenza e il timore per il suo potere, e Frasquita è costretta a un matrimonio con l’unico uomo che sembra volerla, un taciturno fabbro che la condannerà a una vita di silenzio e solitudine. Quando però, in un combattimento di galli, Frasquita verrà giocata e persa, capirà che è il momento di affrontare la vita: con i suoi cinque figli partirà attraversando il Sud della Spagna devastato dalla guerra civile fino all’Africa, per sfuggire, una volta per tutte, al destino della sua famiglia di streghe, e regalare, forse, un’altra vita alle sue figlie.
Ordina per
  • 2

    Non me ne voglia l'autrice , ma secondo me c'è un pò di scopiazzatura qua e là da altri autori ( vedasi Allende, Serrano, Marquez,Amado ecc... ). Il risultato però in questo caso è appena accettabile perché se qualcuno ha già letto qualcosa dei succitati autori non apprezzerà molto questo libro. ...continua

    Non me ne voglia l'autrice , ma secondo me c'è un pò di scopiazzatura qua e là da altri autori ( vedasi Allende, Serrano, Marquez,Amado ecc... ). Il risultato però in questo caso è appena accettabile perché se qualcuno ha già letto qualcosa dei succitati autori non apprezzerà molto questo libro. La trama poi è spesso confusa, molte azioni lasciate senza una conclusione. Le motivazioni che spingono la protagonista rimangono un enigma inesplicabile.

    ha scritto il 

  • 4

    Una lettura che mi ha lasciata perplessa. Ho deciso di dare quattro stelline perché l'autrice scrive veramente bene, ma a tratti la trama mi ha poco convinto. Bello l'inizio, ho trovato assolutamente noiosa e confusa la parte centrale e il finale mi ha lasciato parecchi punti interrogativi.

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro strano, dalla trama poco fluida... merita quattro stelline per la fantasia e il raffinato modo di scrivere dell'autrice, ma davvero ho faticato a seguire le avventure della famiglia di Frasquita: le sue bizzarre figlie, i comportamenti anomali del marito, i suoi amori abortiti, i viaggi ...continua

    Un libro strano, dalla trama poco fluida... merita quattro stelline per la fantasia e il raffinato modo di scrivere dell'autrice, ma davvero ho faticato a seguire le avventure della famiglia di Frasquita: le sue bizzarre figlie, i comportamenti anomali del marito, i suoi amori abortiti, i viaggi infiniti.

    ha scritto il 

  • 2

    E' la storia di Frasquita Carasco, una giovane donna andalusa dalla straordinaria capacità di usare ago e filo. Un talento ereditato attraverso una scatola magica nascosta tra alberi di ulivo che le consente di cucire e ricamare meravigliosi motivi su qualsiasi oggetto. Ma la fortuna non le arrid ...continua

    E' la storia di Frasquita Carasco, una giovane donna andalusa dalla straordinaria capacità di usare ago e filo. Un talento ereditato attraverso una scatola magica nascosta tra alberi di ulivo che le consente di cucire e ricamare meravigliosi motivi su qualsiasi oggetto. Ma la fortuna non le arride ed, un po' per invidia un po' per cattiva sorte, è costretta a sposare un uomo di modesta estrazione sociale che si appassiona alle giocate nei combattimenti tra i galli. In una di queste gare la "vende" ad uno scommettitore. Con i suoi cinque figli, decide allora di fuggire da quella realtà che la avvilisce e la mortifica. Inizia così una nuova vita, più avventurosa ma più dignitosa. Narrazione sempre sospesa tra realtà, fantasia e magia, descrizioni eccessivamente diluite, lettura solo a tratti piacevole e qualche volta persino tediosa. Sorprende come, alla sua uscita in Francia, possa essere stato considerato un caso letterario e possa aver avuto vari riconoscimenti letterari.

    ha scritto il 

  • 3

    Un bel libro con una gran storia che avrebbe meritato una stella in più, se non fosse stato così lungo. Capisco la voglia di scrivere e di inserire personaggi, però alla fine uno rischia di perdersi e non ritrovarsi più. Se riesce a fare sintesi diventa una gran scrittrice!!!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Un bel libro, indubbiamente. Ma avrebbe potuto essere bellissimo, gli elementi ci sono tutti: la magia, un segreto che si tramanda di madre in figlia, un dono, una maledizione, il viaggio, la follia...forse l'amore, la guerra civile, l'eroe, l'orco, la Morte. Una donna speciale depositaria di un ...continua

    Un bel libro, indubbiamente. Ma avrebbe potuto essere bellissimo, gli elementi ci sono tutti: la magia, un segreto che si tramanda di madre in figlia, un dono, una maledizione, il viaggio, la follia...forse l'amore, la guerra civile, l'eroe, l'orco, la Morte. Una donna speciale depositaria di un dono, una donna giocata e persa che scopre l'amore e fugge. Inizia una traversata epica vestita da sposa con un bagaglio d'amore: i suoi figli. È una storia di donne speciali, speciali perchè portatrici ognuna di un dono, un dono che è una maledizione, una condanna. È una catena di dolore la loro, catena che verrà spezzata soltanto da Soledad, la figlia dell'amore privata dell'amore. I presupposti per un grande libro ci sono ma tutto mi è sembrato solo sfiorato, tratteggiato appena. La prima metà del libro scorre bene ma non cattura, ci ho messo molto più del solito a finire questo libro perchè un po' mi annoiavo, poi verso la metà ha cominciato a prendermi e l'ho terminato nel giro di poco. Sono molti gli spunti interessanti, alcune pagine sono davvero molto belle mentre altre - soprattutto alcuni dialoghi - lasciano molto a desiderare, stridono con il resto della storia perchè appartengono a un altro registro. Molto belle le riflessioni di Soledad sulla sua vita come profezia autoavverantesi: "Non mi hanno forse raccontato la mia storia ancor prima che io iniziassi a viverla? Non hanno forse condizionato, inventato la mia solitudine?" (Pag. 346). Una pecca è sicuramente la superficialità con cui viene tratteggiata la figura del rivoluzionario e il suo rapporto con Frasquita ...in fondo lui è l'uomo sul cui volto lei ha ricamato l'amore...

    ha scritto il 

  • 4

    L'eredità dei talenti

    Grande successo di pubblico in Francia nel 2007 per il romanzo d’esordio di Carole Martinez, autrice di origini andaluse che vive e lavora nei pressi di Parigi. Il romanzo vince molteplici premi letterari e viene pubblicato in Italia da Mondadori nel 2009.
    Attingendo alle origini spagnole della s ...continua

    Grande successo di pubblico in Francia nel 2007 per il romanzo d’esordio di Carole Martinez, autrice di origini andaluse che vive e lavora nei pressi di Parigi. Il romanzo vince molteplici premi letterari e viene pubblicato in Italia da Mondadori nel 2009. Attingendo alle origini spagnole della sua famiglia, la Martinez si ispira ad alcuni fatti della vita della nonna colmando i vuoti lasciati dalle poche notizie in suo possesso con una sfrenata fantasia e ricostruendo una storia piena di fascino e magia. E’ la storia di Frasquita Carrasco, proveniente da una famiglia in cui le donne hanno straordinari poteri e che per questo motivo la gente guarda con diffidenza ascrivendole al ruolo di streghe. Ognuna di loro viene “iniziata” dalla propria madre. Insieme a delle preghiere portentose e fatate esse ricevono una scatola magica dentro la quale troveranno il talento che darà motivazione e forza alla loro vita. Un talento diverso per ognuna di loro, un talento assimilabile al destino che inesorabilmente le segnerà. Soledad, l’ultima figlia di Frasquita, sarà quella che riceverà l’attitudine alla scrittura, permettendoci di conoscere la straordinaria storia della sua famiglia. Frasquita, che ha ricevuto il talento dell’ago e del filo dalla scatola magica tramandatale dalla madre, con un marito sconvolto dall’ossessione dei combattimenti dei galli che gli faranno perdere la ragione e gli affetti più cari in una interminabile follia, giocata e persa al gioco, sarà costretta a scappare insieme ad i suoi figli: Anita, Angela, Pedro, Martirio, Clara e, attraversando una Spagna insanguinata dalla Guerra Civile (sarà qui che concepirà l’ultima figlia Soledad), riuscirà a raggiungere le coste dell’Africa dove si concluderà la sua corsa verso la speranza di un avvenire migliore per tutti. E’ una storia complessa, una storia al femminile, piena di magia e di sogni, ricca di immagini potenti, di scene altamente evocative ma anche di poesia e tenerezza, di seduzione e passione, di superstizioni e di suggestionanti prodigi, di solitudine e di legami incancellabili. Indubbia è l’influenza della letteratura latino americana che si rifà a Marquez e alla Allende, con la prerogativa di riuscire a impossessarsi del magico e dell’onirico, mescolandolo sapientemente con la realtà della quotidianità in un’alternanza di vividi colori che sfumano nelle gradazioni del surreale, dell’inconscio. E’ impossibile non amare questa stirpe di donne cucite all’interno di una favola che contiene un’esplosione di emozioni forti e spesso in contrasto tra loro, buio e luce, amore e morte, lacrime e sorrisi, fino al dilagare della parola orale che diventa scritta a fermare ed affermare il potere forte dell’esistenza, l’immensa avventura della vita.

    ha scritto il 

Ordina per