Il cuore dell'uomo

Voto medio di 144
| 156 contributi totali di cui 44 recensioni , 112 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Dopo "Paradiso e inferno" e "La tristezza degli angeli", esce il romanzo che conclude la trilogia di Jón Kalman Stefánsson. Protagonista il "Ragazzo", un giovane orfano che intraprende un epico viaggio di formazione attraverso l'Islanda di fine Ottoc ...Continua
Ccriss
Ha scritto il 20/06/17
:.. deve esserci probabilmente una dose minima e una dose massima di Stefansson che l'essere umano è disposto a tollerare: io questo libro lo ho trovato bello anche se pieno di difetti, prolisso ed esageratamente ricolmo di "poesia" troppo ruffiana....Continua
Nicole
Ha scritto il 14/06/17
"È stato un errore da parte dell'essere umano alzarsi sugli arti posteriori. È stato allora che è cominciato questo tiro alla fune tra il Paradiso e l'Inferno." In questa Islanda aspra e meravigliosa, si aggirano personaggi con storie comuni ma fonda...Continua
Ubik
Ha scritto il 20/05/17
Un pennacchio da bersagliere sulla carta geografica
Non all’altezza dei due precedenti romanzi di Stefansson, “Il cuore dell’uomo” sconta, a mio parere, l’assenza di un episodio decisivo e fulcro portante della trama, come erano la battuta di pesca in “Paradiso e inferno” o il lungo viaggio con il pos...Continua
Sally68
Ha scritto il 25/02/17
"..... nulla mi è delizia, tranne te!"....dal "Paradiso perduto" di Milton.. "Come questi due uomini così diversi, Kolbeinn e il ragazzo, che spariscono e non resta nient'altro che la superficie del mare, una barca capovolta, il vento che soffia, la...Continua
Anina e...
Ha scritto il 10/02/17
Io dubito di tutto. E’ forse per questo che non so niente?
Autore: islandese (1963). Romanzo. Il secondo e terzo libro della trilogia li ho letti di fila. E ho fatto bene: il terzo inizia con la frase successiva alla fine del secondo. Peccato non sia stato così col primo, anche se mi colpì tanto da non senti...Continua

Mighè legge cose
Ha scritto il Jan 22, 2016, 18:14
La vita, aveva cominciato, dev'essere uno scintillio di stelle, non un abisso di sventura e dolore. Chi serba le scarpe per un viaggio importante non può morire. La morte non dev'essere il suo viaggio, perché dove altro ci conduce, se non verso la no...Continua
Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 25, 2015, 19:21
"Sì, dice lui, e ora capisce, sì, dice, perché dove comincia la vita e dove si ferma la morte, se non in un bacio?"
Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 19, 2015, 11:39
"La vita sono le stelle che scintillano, ma allora cos'è il buio che le separa?"
Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 18, 2015, 09:46
" non poteva fare altro, ripete Gìsli, che cosa possiamo, che cosa dobbiamo, non è questo il punto, l'uomo prende una decisione o non la prende, ma che lo si faccia o meno, non siamo mai noi a gestire la nostra vita."
Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 18, 2015, 09:46
" L'arte è pericolosa, può far mulinare il sogno di una vita migliore, più giusta e più bella, può svegliare la coscienza e minacciare il quotidiano."

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi