Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il debito dell'ingegnere

By Eugenio Tornaghi

(68)

| Paperback | 9788886981811

Like Il debito dell'ingegnere ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Estate 1994. Antonio Cavenago, appena laureato, deve assolvere il servizio di leva obbligatorio presso la Caserma Berghinz. Il giorno prima del suo arrivo Giorgio, un giovane soldato, si è suicidato. Dicembre 2005. Durante un incontro casuale con un Continue

Estate 1994. Antonio Cavenago, appena laureato, deve assolvere il servizio di leva obbligatorio presso la Caserma Berghinz. Il giorno prima del suo arrivo Giorgio, un giovane soldato, si è suicidato. Dicembre 2005. Durante un incontro casuale con un ex commilitone, Antonio Cavenago si rende conto che probabilmente l'inchiesta condotta sul presunto suicidio è giunta a conclusioni sbagliate: Giorgio non si è tolto la vita. L'ingegnere, che già dodici anni prima si era trovato coinvolto nel caso, inizia una sua indagine a ritroso nel tempo. Per saldare un debito d'onore, che risale ai tempi del liceo.

18 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Divorato anche questo.Parlandone con un amico scopro che la caserma Berghinz esiste davvero, compresa l'altana con il foro della fucilata.

    Is this helpful?

    tarita said on Jan 5, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Solido

    Uno stile asciutto, una trama solida e personaggi incasellati con criterio nelle pieghe della storia, sono gli ingredienti di un bel giallo raccontato su due piani temporali che si intrecciano spesso ma rimangono ben distinti, con il pregio di evitar ...(continue)

    Uno stile asciutto, una trama solida e personaggi incasellati con criterio nelle pieghe della storia, sono gli ingredienti di un bel giallo raccontato su due piani temporali che si intrecciano spesso ma rimangono ben distinti, con il pregio di evitare quell'effetto di spaesamento nel lettore che, a volte, si crea quando uno scrittore abusa dei salti temporali.
    Tornaghi parte da un episodio tragico (il suicidio di un soldato di leva) e mette nelle mani di un personaggio non eroico, ma intelligente e determinato, le indagini per chiarire la reale natura di quell'evento e con una narrazione incalzante ma mai frenetica porta il lettore a un epilogo sorprendente nella sua ovvietà, dopo avere fatto balenare nel corso del romanzo diversi altri possibili, e plausibili, colpevoli con un contorno di personaggi ambigui che fino alla fine non si capisce bene se stiano sulla sponda della verità o militino nelle fila della menzogna.
    Consigliatissimo.

    Is this helpful?

    Mauro (www.scompaginando.it) said on Mar 30, 2012 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Mi aspettavo un bel titolo, perchè già conoscevo l'autore per il suo romanzo d'esordio ("una soluzione logica" sempre Todaro), ma qua siamo su un altro livello.
    Ottima trama, che si costruisce tassello dopo tassello, con salti tra il presente e l'ann ...(continue)

    Mi aspettavo un bel titolo, perchè già conoscevo l'autore per il suo romanzo d'esordio ("una soluzione logica" sempre Todaro), ma qua siamo su un altro livello.
    Ottima trama, che si costruisce tassello dopo tassello, con salti tra il presente e l'anno di "naja", i colpi di scena non mancano e il protagonista è molto ben caratterizzato
    Bravo Tornaghi, aspetto di leggere altro!

    Is this helpful?

    Valer said on Feb 27, 2012 | 1 feedback

  • 4 people find this helpful

    Avvincente

    Questo romanzo mi ha piacevolmente sorpresa. Mi è piaciuto, soprattutto, il ritmo incalzante (talmente incalzante che, a caldo, non si avverte che alcune questioni restano un po’ troppo in sospeso). Bene bene bene.

    Is this helpful?

    ao said on Jan 14, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    <Ottimo>

    L'unica pecca nell'uso di un dialetto stereotipato per alcuni personaggi, per trama scorrevolezza della scrittura e delineazione dei personaggi, le 4 stelline meritatissime

    Is this helpful?

    coleiche è diventata la Carliffa said on Aug 2, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (68)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Paperback 285 Pages
  • ISBN-10: 8886981813
  • ISBN-13: 9788886981811
  • Publisher: Todaro
  • Publish date: 2009-06-30
Improve_data of this book