Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il delta di Venere

Il più sconvolgente libro erotico a quattro mani

Di

Editore: Tascabili Bompiani

3.3
(76)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 284 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000182228 | Data di pubblicazione: 

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Ti piace Il delta di Venere?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Si giunge alla fine boccheggiando e si avverte la natura mercantile degli scritti. Ma tra una ripetitiva descrizione di amplessi estatici e l'altra, tra peni lisci e miele vulvico, qua e là c'è del pepe, nella descrizione di sessualità non conformi dei personaggi, che ravviva l'interesse (ed elev ...continua

    Si giunge alla fine boccheggiando e si avverte la natura mercantile degli scritti. Ma tra una ripetitiva descrizione di amplessi estatici e l'altra, tra peni lisci e miele vulvico, qua e là c'è del pepe, nella descrizione di sessualità non conformi dei personaggi, che ravviva l'interesse (ed eleva un po').

    ha scritto il 

  • 2

    Perplessa

    Sarà anche "sconvolgente" ma, per quel che mi riguarda, l'ho sfogliano con la stessa verve con cui scorro il catalogo ikea.
    Sbaglierò pure, non capirò una ceppa di letteratura, ma tra miriadi di donnine insoddisfatte, incesti e limite della pedofilia, non ci ho trovato nulla, né di interess ...continua

    Sarà anche "sconvolgente" ma, per quel che mi riguarda, l'ho sfogliano con la stessa verve con cui scorro il catalogo ikea.
    Sbaglierò pure, non capirò una ceppa di letteratura, ma tra miriadi di donnine insoddisfatte, incesti e limite della pedofilia, non ci ho trovato nulla, né di interessante né di solleticante.

    Gné.

    ha scritto il 

  • 2

    Attenzione, volgarità nel mio commento

    Sarò scurrile, ma il mio commento a questo libro è:
    mi si è riformato l'imene leggendo. CHE NOIA.

    commento più lungo: non so cosa ci si aspetti da un libro di racconti erotici, ma qui mi sembra di leggere una lista delle spesa, dove però al posto di farina e latte ci sono seni e memb ...continua

    Sarò scurrile, ma il mio commento a questo libro è:
    mi si è riformato l'imene leggendo. CHE NOIA.

    commento più lungo: non so cosa ci si aspetti da un libro di racconti erotici, ma qui mi sembra di leggere una lista delle spesa, dove però al posto di farina e latte ci sono seni e membri maschili e femminili, baci e fellatio.
    terribile..
    due stelline solo per la genesi di questo libro, e per la qualità stessa della scrittura. ma il contenuto...

    ha scritto il 

  • 2

    Dimenticate la poesia!

    Se desiderate leggere questa raccolta di racconti poiché ritenete che le fantasie erotiche di una donna siano più raffinate e poetiche, non è ciò che fa per voi. Se invece siete stanchi di YouPorn e preferite immaginare gli atti sessuali attraverso vivide descrizioni, eccovi serviti. De gustibus. ...continua

    Se desiderate leggere questa raccolta di racconti poiché ritenete che le fantasie erotiche di una donna siano più raffinate e poetiche, non è ciò che fa per voi. Se invece siete stanchi di YouPorn e preferite immaginare gli atti sessuali attraverso vivide descrizioni, eccovi serviti. De gustibus.

    ha scritto il 

  • 3

    Un collezionista di libri nel 1940 offrì a Henry Miller cento dollari per scrivere racconti erotici. Henry ben presto si stancò e passò l'incarico all'amica Anais che dovette attenersi a un solo monito: "Si concentri sul sesso. Lasci perdere la poesia." Trascorse così interi giorni in biblioteca ...continua

    Un collezionista di libri nel 1940 offrì a Henry Miller cento dollari per scrivere racconti erotici. Henry ben presto si stancò e passò l'incarico all'amica Anais che dovette attenersi a un solo monito: "Si concentri sul sesso. Lasci perdere la poesia." Trascorse così interi giorni in biblioteca a studiare il Kama Sutra e ad ascoltare le avventure più spinte degli amici, e come lei stessa ricorda, tutte le mattine, dopo colazione, si sedeva a scrivere la sua dose di pornografia bizzarra, esagerata, ironica.

    ha scritto il 

  • 3

    Mah. Non scopro io le capacità di scrittura di Anais Nin, ma se dicessi che i racconti mi hanno coinvolto o ammaliato, direi una fesseria. Indubbiamente a raccontare di sesso è la migliore, non ci si perde mai in mezzo a gambe, mani, bocche e risucchi vari. Ma poi, alla fin fine, questi protagoni ...continua

    Mah. Non scopro io le capacità di scrittura di Anais Nin, ma se dicessi che i racconti mi hanno coinvolto o ammaliato, direi una fesseria. Indubbiamente a raccontare di sesso è la migliore, non ci si perde mai in mezzo a gambe, mani, bocche e risucchi vari. Ma poi, alla fin fine, questi protagonisti sempre così arrapati, sempre e dovunque alla ricerca dell'orgasmo, in maniera quasi compulsiva, non hanno una grande credibilità. Cioè: non dubito che nella realtà esistano, ma ci vuole anche una motivazione letteraria all'agire dei personaggi, e qui è solo, appunto, un bisogno continuo di godere. Alla fin fine, il lettore razionale dice sì, va beh, l'autore vuole descrivere scene di sesso e tutto obbedisce a quello.
    Anche le atmosfere non mi hanno entusiasmata molto: a dire la verità, della stessa autrice, mi sono piaciuti di più i racconti di un'altra raccolta, mi pare si chiamasse Uccellacci e uccellini.

    ha scritto il 

  • 2

    Chissà cosa mi aspettavo... Raccontini senza capo né coda, qualche scena erotica mooolto, molto, ma molto soft (almeno, a me tanto spinte non son sembrate, anche perché ne ho lette di simili negli Harmony Temptation, anzi, in quelli erano perfino più esplicite!), sarà anche poetico, tutto quello ...continua

    Chissà cosa mi aspettavo... Raccontini senza capo né coda, qualche scena erotica mooolto, molto, ma molto soft (almeno, a me tanto spinte non son sembrate, anche perché ne ho lette di simili negli Harmony Temptation, anzi, in quelli erano perfino più esplicite!), sarà anche poetico, tutto quello che si vuole, ma sinceramente pensavo tutt'altro...

    ha scritto il 

  • 0

    Un libro che non sa cosa sia il pudore, ma senza per questo essere volgare, anzi. Descritto in maniera intrigante e coinvolgente, ha il merito di riuscire a liberalizzare la sessualità femminile con "grazia".

    ha scritto il 

Ordina per