Il demone a Beslan

Voto medio di 136
| 24 contributi totali di cui 24 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Roberto
Ha scritto il 09/10/18
Il fine giustifica i mezzi?
**** Il primo settembre 2004 un commando di 32 ceceni (anche se qualcuno pensa fossero russi che si spacciavano per ceceni) irrompe nella scuola n. 1 di Beslan, in Ossezia. E' l'apertura dell'anno scolastico e più di mille persone sono radunate lì ne...Continua
Grazia
Ha scritto il 03/06/18
Si può misurare il Male?
Settembre 2004. Per la mia storia personale, un unico fatto che spazza via tutti gli altri. La nascita di mia figlia. Nono mese di gravidanza, i fatti di Beslan, li guardai con un occhio solo. Insopportabile l'idea di torcere un capello a un bambino,...Continua
Ro(Ver)
Ha scritto il 24/05/17
Marat è l'unico terrorista sopravvissuto, ed è isolato in un carcere. Scrive la propria storia su alcuni fogli che gli vengono passati sotto la porta della cella. La strage di Beslan del settembre 2004, con tre soggetti narranti: il terrorista ceceno...Continua
Chicca
Ha scritto il 16/12/16
Leggere questo libro è stata per me una prova di forza. Quando, il primo settembre del 2004, è stata attaccata la scuola di Beslan, mio figlio aveva pochi mesi. La sofferenza di un bambino, sempre intollerabile, era in quel momento per me al di sopra...Continua
Dunja
Ha scritto il 17/10/16
Il male in gradi. Della scalarità o della quantificazione.
Questo è un libro difficile da commentare. Per tanti motivi ma anche per tante intuizioni. Forse l'impatto col male prodotto dagli uomini è sempre così: troppe intuizioni, troppi argomenti. Troppo tutto. Troppo male. Troppi umani. Troppe ragioni da g...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi