Il demone incarnato

Di

Editore: TEA

3.6
(739)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 637 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Francese

Isbn-10: 8878184357 | Isbn-13: 9788878184350 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: A. Tutino , M. Astrologo

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Il demone incarnato?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
La saga delle streghe Mayfair vol. 2

Rowan è l'ultima delle streghe, la più potente, colei che è riuscita a evocare il più terribile dei demoni, e a dargli un corpo. Da un sanguinoso e arcaico rito del paganesimo celtico prende così vita Lasher, colui che si è incarnato,il demone bellissimo e corrotto. Ma ora Lasher vuole la bella Rowan come amante, per fecondarla così che dal suo ventre possa generarsi la nuova stirpe dei Taltos, essenze di puro Male, le cui origini affondano in tempi perduti e bui.
Ordina per
  • 4

    La saga delle streghe Mayfair

    Dopo essere rimasta ipnotizzata da "L'ora delle streghe" non potevo lasciarmelo scappare. Di sicuro all'altezza del primo, ma non l'ho divorato perchè il fattore sorpresa rilevato è stato assolutament ...continua

    Dopo essere rimasta ipnotizzata da "L'ora delle streghe" non potevo lasciarmelo scappare. Di sicuro all'altezza del primo, ma non l'ho divorato perchè il fattore sorpresa rilevato è stato assolutamente nullo. L'unica cosa che non mi aspettavo è che ci fosse un terzo libro, "Taltos il Ritorno", che al momento non muoio dalla voglia di procurarmi, perchè la storia mi sembra si possa anche concludere così e non vorrei ritrovarmi tra le mani una faticosa forzatura. Prossimamente si vedrà.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Vieni nel mio salotto... vuoi del té rosso?

    Aaaaaaaaaaaah che sogno!
    Inizialmente l'ho odiato, mi annoiavo.
    Scorrendo però i capitoli ho amato anche questo, ovviamente. Anne Rice per me è PERFEZIONE. Il suo modo di articolare una storia, render ...continua

    Aaaaaaaaaaaah che sogno!
    Inizialmente l'ho odiato, mi annoiavo.
    Scorrendo però i capitoli ho amato anche questo, ovviamente. Anne Rice per me è PERFEZIONE. Il suo modo di articolare una storia, renderla interessante e mutevole, creando colpi di scena e svelando segreti. Farti emozionare e dispiacere, stupirti e disgustarti, farti amare e sorridere.
    E che dire del "protagonista", Lasher? Una mano benedetta, maledetta e pazza dal cielo e dall'Oltretomba. Un personaggio incasinato, incatenato ad una coscienza collettiva e ad un giudizio ancestrale. Provare compassione per lui, specie alla fine del film... chi se lo aspetterebbe mai? Rowan continuo a definirla "stupida" per molte delle scelte che compie e per tantissimo altro. L'unica nota dolente è che come sempre... in questa serie ruota tutto attorno al sesso e all'attrazione carnale: sono tutti ninfomaniiiiiiiiiii!!! :D
    Leggete, leggete cari :D

    ha scritto il 

  • 2

    Dopo aver patito le quasi 1000 pagine de L'Ora delle Streghe, Il Demone Incarnato mi ha dato il colpo di grazia. Troppo prolisso e noioso, la storia sarebbe anche interessante, ma ci sono troppe pagin ...continua

    Dopo aver patito le quasi 1000 pagine de L'Ora delle Streghe, Il Demone Incarnato mi ha dato il colpo di grazia. Troppo prolisso e noioso, la storia sarebbe anche interessante, ma ci sono troppe pagine di nulla assoluto.
    Abbandonato.

    ha scritto il 

  • 4

    Secondo libro della saga delle streghe

    La Rice scrive proprio bene, non scrive certo libricini sull'onda di twilight, si vede chi ha iniziato a scrivere di vampiri e streghe molto prima del recente boom soprannaturale.
    Non scrive certo lib ...continua

    La Rice scrive proprio bene, non scrive certo libricini sull'onda di twilight, si vede chi ha iniziato a scrivere di vampiri e streghe molto prima del recente boom soprannaturale.
    Non scrive certo libri di 100 pagine, ma tre o quattro volte tanto, è una goduria.

    ha scritto il 

  • 3

    Ignorando il filone principale (Rowan, Michael, Alicia e sorella gemella, insieme con Lasher e Taltos vari etc), questo libro, pur lungo, è molto bello. C'è Mona col suo delirio d'onnipotenza, godib ...continua

    Ignorando il filone principale (Rowan, Michael, Alicia e sorella gemella, insieme con Lasher e Taltos vari etc), questo libro, pur lungo, è molto bello. C'è Mona col suo delirio d'onnipotenza, godibilissima, e Yuri, con la sua storia strana ed i suoi principi, che mi hanno imposto di adorarlo. C'è Julien, il mio preferito, e persino la vecchia matriarca m'è piaciuta. Del libro non è bella la storia, sono fantastici i personaggi. Mona, Julien, e - andando all'altra saga - Lestat, hanno in comune una specie di ebbrezza di chi sa che può e vuole.
    Piuttosto che leggere Taltos, dove i Taltos, appunto, saranno protagonisti, preferirei continuare con Blood Canticle, qualora lo trovassi, semplicemente per Mona.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Una trama avvincente, che riesce a tenere incollati alle pagine del libro, è il maggior pregio di questa trilogia della Rice. Ma non riesco a capire i personaggi di questa storia, tutti così ambigui e ...continua

    Una trama avvincente, che riesce a tenere incollati alle pagine del libro, è il maggior pregio di questa trilogia della Rice. Ma non riesco a capire i personaggi di questa storia, tutti così ambigui e così incredibilmente idioti al tempo stesso. Rowan si è dimostrata un'invornita anche per tutto il secondo volume, riprendendosi unicamente nell'ultima pagina; il segreto del Talamasca è una nota dolente, e mi sembra totalmente assurdo nella sua natura:che senso ha che degli uomini assecondino una razza aliena nella loro conquista del mondo? Cosa ne ricavano? Ed il personaggio di Aaron, il mio preferito, il saggio dei saggi, è stato infine snaturato totalmente; proprio lui, che più di ogni altro aveva capito la pericolosità di Lasher, come può farsi sedurre dalla sua storia? Potrebbe forse sembrare una contraddizione, ma è proprio il caso di dirlo: un bel libro, dei pessimi personaggi.

    ha scritto il 

Ordina per