Il demone meschino

Voto medio di 189
| 30 contributi totali di cui 30 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Un classico che in Italia non ha mai ottenuto grande attenzione. Attraverso la storia dell'insegnante Peredonov, vittima e esecutore di una società angusta e squallida, Sologub crea un archetipo simbolico dell'ambizione e della follia. Narrandone l'o ...Continua
...
Ha scritto il 13/04/16

"La verità non è davvero verosimile." (p. 302)

  • 6 mi piace
Diceros
Ha scritto il 11/12/15
L’autore, uno dei maestri del simbolismo russo, riesce con maestria a descrivere un personaggio ed un ambiente completamente negativi. Si, è vero che Peredònov (il protagonista) è vessato, deriso e perfino ingannato dagli amici, dai colleghi e anche...Continua
LaMaga
Ha scritto il 08/12/15
In questo romanzo c'è il personaggio più odioso, ributtante e patetico della storia della letteratura, un essere mediocre, complessato, crudele, stupido, senza un briciolo di umanità, paranoico, superstizioso, ipocrita, pigro, ignavo, ambizioso, mani...Continua
  • 4 mi piace
Leeeo
Ha scritto il 02/08/15
Il filo che unisce Gogol-Ščedrin e Bulgakov passa necessariamente per questo lavoro. Un libro che disegna il male meschino, sordido, banale, quotidiano: demoni non potenti e trascendenti come quelli dostoevskiani ma estremamente reali, vivi, effettiv...Continua
  • 4 mi piace
AK-47
Ha scritto il 27/05/15
SPOILER ALERT
Storia del lento, inesorabile sprofondare di una mente, di un uomo mediocre e meschino, nella follia, nel contesto alienante di una piccola città di provincia non meno meschina e maligna del protagonista. Come ha già osservato qualcuno, il romanzo ha...Continua
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi