Il diario di velluto cremisi

Di

Editore: Nord

3.8
(301)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 331 | Formato: eBook

Isbn-10: 8842921181 | Isbn-13: 9788842921189 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Mara Dompè , Amalia Rincori

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Il diario di velluto cremisi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Titolo originale The Violets of March ISBN 9788842921189È ormai notte quando Emily sale sul traghetto per Bainbridge Island, poche miglia al largo di Seattle. Davanti a sé, le luci dell’isola la accolgono come un abbraccio. Quel luogo è sempre stato il suo rifugio, la sua oasi di tranquillità, ed è quindi il posto ideale per dimenticare, per lasciarsi alle spalle le carte del divorzio appena firmate, il romanzo che il suo editore attende con ansia, ma che lei non ha ancora scritto, e l’oceano di rimpianti che la opprime. Così, per qualche tempo, sarà di nuovo ospite dell’anziana zia Bee, nella casa in cui, da ragazzina, ha trascorso lunghe estati luminose e spensierate. E proprio in quella grande casa, piena di fotografie in bianco e nero e di stanze chiuse a chiave, Emily scopre qualcosa che cambierà per sempre il suo destino: un diario con una consunta copertina di velluto cremisi, in cui una donna di nome Esther racconta la sua storia d’amore con Elliot, una storia che risale al 1943, avvincente e tragica, esaltante e impossibile.
Ma chi sono Esther e Elliot? Sono esistiti davvero? E perché quel diario si trova lì, in casa di zia Bee? Nessuno sembra disposto ad aiutare Emily a far luce sul mistero; anzi, di fronte alle sue domande, tutti si chiudono in un ostinato silenzio. Ma, per Emily, capire cosa sia accaduto a quella donna – così lontana eppure così simile a lei – diventa una ragione di vita. Come se dipanare quell’antica rete di passioni e tradimenti fosse l’unico modo per ricominciare a sperare
Ordina per
  • 4

    bello

    Questo romanzo è stato un'autentica sorpresa, bello, intenso, travolgente e soprattutto misterioso. Il diario di velluto cremisi si divide in due parti che si congiungono senza mai separarsi, cosa vog ...continua

    Questo romanzo è stato un'autentica sorpresa, bello, intenso, travolgente e soprattutto misterioso. Il diario di velluto cremisi si divide in due parti che si congiungono senza mai separarsi, cosa voglio dire... Emily è una giovane donna che deve gettarsi alle spalle un matrimonio fallito, un divorzio che ancora non ha capito come sia potuto succedere, è una persona vulnerabile anche perché non è ancora riuscita a scrivere un nuovo romanzo, che la porti lontano, in nuovi posti, non riesce dopo tanto tempo a trovare quell'ispirazione che l'ha resa famosa proprio come autrice. Ora deve guardare oltre, cominciare a camminare senza guardarsi indietro. Giunta nell'isola di Bainbridge da sua zia Bee, scopre che quel posto l'è veramente mancato, come le sono mancati gli abitanti, i vicini, e soprattutto l'oceano, con i suoi odori, profumi, rumori. Ha sempre avuto una certa affinità con quei posti a differenza del resto della sua famiglia, in particolare sua madre, che ha mostrato spesso poco entusiasmo, ma perché? Di natura Emily è molto curiosa e vuole capire cosa si nasconda dietro tutto ciò, in particolare quando scopre nel cassetto del comodino un diario, scritto da una donna di nome Esther. Chi sarà mai? Non ha ricordi al riguardo.
    Sin dall'inizio Emily è catturata dal racconto di Esther, e qui il romanzo si divide tra presente e passato, il diario racconta di un amore folle e puro allo stesso tempo, di un amore che si spezza tra parole celate, segreti nascosti, ma soprattutto un amore incosciente, ancorato ai se e ai ma.
    In questo libro, tutti i personaggi sono protagonisti di una loro storia, tutti sono legati a un filo conduttore, e sarà Emily a liberare la matassa, come predestinata a ricomporre un puzzle di cui molti conoscono i tasselli, ma nessuno vuole unirli.
    Esther e Elliot, un amore che attraversa gli anni, le paure, i tradimenti, al centro Emily che sente un profondo legame verso quella donna e quell'uomo che sono troppo lontani nel tempo perché lei possa averli conosciuti, ma indizi, sguardi arrivano là dove le parole non dicono.
    http://labibliotecadellibraio.blogspot.it/2016/11/trame-e-opinioni-il-diario-di-velluto.html

    ha scritto il 

  • 2

    Delusion total!

    Due stelle solo per la suggestione del luogo, una bella isola dove potersi ritirare a riflettere sulla propria vita. Storia debole, scrittura piatta ed escamotage e risoluzioni che sfiorano il clownes ...continua

    Due stelle solo per la suggestione del luogo, una bella isola dove potersi ritirare a riflettere sulla propria vita. Storia debole, scrittura piatta ed escamotage e risoluzioni che sfiorano il clownesco, davvero, fin dall'inizio si intuiscono tante cose e la stessa storia d'amore è troppo melensa e noiosa. Peccato davvero, aveva delle potenzialità questa storia, tutte disattese nel peggiore dei modi.

    ha scritto il 

  • 5

    Marzo... e la scoperta di un segreto nascosto tra le pagine di un diario

    Mi sono avvicinata a questo libro su consiglio di una libraia, avevo voglia di qualcosa di leggero ma coinvolgente... "Il diario di velluto cremisi" mi piace definirlo come un romanzo "rosa-giallo" no ...continua

    Mi sono avvicinata a questo libro su consiglio di una libraia, avevo voglia di qualcosa di leggero ma coinvolgente... "Il diario di velluto cremisi" mi piace definirlo come un romanzo "rosa-giallo" non perché ci sia un assassino da scoprire, ma perché c'è una storia da costruire, la storia del "suo" passato di una nonna mai conosciuta, ma molto presente nella vita della protagonista: data dalla grande somiglianza nell'aspetto fisico, e da qualche caratteristica caratteriale... è proprio vero quando si dice che "il passato ritorna" e in questo caso tramite un diario di velluto cremisi, riuscirà a ricomporre il "puzzle" del passato datato anni '40, e scoprirà quanto influenzerà il suo prossimo futuro!
    Romanzo altamente consigliato!!! 5 stelline per te!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Romanzo molto leggero e scorrevole con parallelismi tra storia passata di esther e presente di emily, però mi è sembrato molto banale e scontato.
    La protagonista che per scappare da new York dopo la s ...continua

    Romanzo molto leggero e scorrevole con parallelismi tra storia passata di esther e presente di emily, però mi è sembrato molto banale e scontato.
    La protagonista che per scappare da new York dopo la separazione si rifugia dalla vecchia zia e li trova il suo amore adolescenziale , un nuovo amore e un vecchio diario pieno di segreti di famiglia...e chi più ne ha più ne metta !!!!
    Classica lettura da ombrellone

    ha scritto il 

  • 3

    Io, ahimè, lo avevo già letto l'anno scorso. E nel frattempo dimenticato.
    Purtroppo, oltre all'aspetto della leggerezza (che non è di per sé un male), questo romanzo è condizionato negativamente da un ...continua

    Io, ahimè, lo avevo già letto l'anno scorso. E nel frattempo dimenticato.
    Purtroppo, oltre all'aspetto della leggerezza (che non è di per sé un male), questo romanzo è condizionato negativamente da una scrittura anonima e da una caratterizzazione dei personaggi che va poco al di là dello stereotipo. Peccato, perché la trama, con quei suoi fili abbandonati nel passato e riannodati nel presente -che io tanto apprezzo-, poteva offrire degli spunti interessanti per creare un capolavoro "alla Kate Morton". Una bella idea sfruttata male, insomma...
    Voto: 6 (3stelle)

    ha scritto il 

  • 4

    Questo romanzo si è rivelato una bella sorpresa. Leggero e rilassante. Mi sono piaciute moltissimo le descrizioni dell'isola e i suoi paesaggi, infatti ho cercato su Google le foto e devo dire che è u ...continua

    Questo romanzo si è rivelato una bella sorpresa. Leggero e rilassante. Mi sono piaciute moltissimo le descrizioni dell'isola e i suoi paesaggi, infatti ho cercato su Google le foto e devo dire che è un luogo molto affascinante adatto per una storia d' amore come questa.

    ha scritto il 

  • 2

    Disimpegnato - voto 7

    Niente di particolarmente nuovo, ma tutto sommato una lettura di intrattenimento buona per l’estate o per qualunque periodo di necessario disimpegno. La trama è davvero già vista, il diario della nonn ...continua

    Niente di particolarmente nuovo, ma tutto sommato una lettura di intrattenimento buona per l’estate o per qualunque periodo di necessario disimpegno. La trama è davvero già vista, il diario della nonna, i segeti di famiglia, insomma… ci siamo capiti. Voto sette perché l’autrice sa mantenere una tensione narrativa sufficiente a far estraniare chi legge dalla realtà e perché l'ambientazione sull'isola di fronte a Seattle ha un suo fascino.

    ha scritto il 

Ordina per