Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il diario segreto di Laura Palmer

Di

Editore: Sperling Paperback

3.0
(341)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 200 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Spagnolo

Isbn-10: 8878244694 | Isbn-13: 9788878244696 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: R. Rambelli

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il diario segreto di Laura Palmer?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il libro contiene tutte le confessioni segrete di Laura Palmer, giovane studentessa della cittadina americana di Twin Peaks, fino a pochi giorni prima della sua morte.
L'autrice lo ha scritto parallelamente al dipanarsi della famosa serie tv I segreti di Twin Peaks creata dal padre David.

Il libro venne in parte usato per la realizzazione della sceneggiatura del film Fuoco cammina con me (1992).

Ordina per
  • 4

    Parte come un plagio di Anna Frank e procede su stilemi Moccia/Melissa P. ma fortemente anni '90, con tanto di cliché sul fatto che una brava bambina americana bionda deve per forza volere un pony ...continua

    Parte come un plagio di Anna Frank e procede su stilemi Moccia/Melissa P. ma fortemente anni '90, con tanto di cliché sul fatto che una brava bambina americana bionda deve per forza volere un pony nel suo giardino. Tanto di culto e un po' trash allo stesso tempo che mi immagino Laura Palmer vestire solo Onyx in scenari Lynchiani.

    Palesemente, quindi, un merchandising a favore del successo della serie TV (non ci voleva un genio per capirlo) ma, in qualche modo, vuoi per l'aura nostalgica, diventa addictive.

    ha scritto il 

  • 5

    Penso che sia scritto benissimo e che rifletta a pieno la personalità di Laura. Anche se forse sono pensieri un pò troppo complessi per una sedicenne, bisogna ammettere che Laura è cresciuta ...continua

    Penso che sia scritto benissimo e che rifletta a pieno la personalità di Laura. Anche se forse sono pensieri un pò troppo complessi per una sedicenne, bisogna ammettere che Laura è cresciuta troppo in fretta e ha dovuto mettersi a confronto con tante cose che nessuno sperimenta neanche in una vita intera.

    ha scritto il 

  • 0

    Mentre leggevo questo romanzo, mi chiedevo se fosse una storia vera e nel caso fosse reale, come può una ragazza non avere dignità per se stessa e "buttuare" l'adolescenza in quel modo?...Però ...continua

    Mentre leggevo questo romanzo, mi chiedevo se fosse una storia vera e nel caso fosse reale, come può una ragazza non avere dignità per se stessa e "buttuare" l'adolescenza in quel modo?...Però già il libro potrebbe aiutare tanti ragazzi capire gli errori che si commettono con la droga.

    ha scritto il 

  • 1

    Il volume ripercorre, sotto forma di diario, la vita di Laura Palmer, dall'età di dodici anni fino al giorno della sua morte. È riportata la doppia natura della ragazza, il suo lento declinare in ...continua

    Il volume ripercorre, sotto forma di diario, la vita di Laura Palmer, dall'età di dodici anni fino al giorno della sua morte. È riportata la doppia natura della ragazza, il suo lento declinare in una vita di prostituzione e abuso di alcol mentre, a casa, mantiene l'immagine di reginetta della scuola e angelo del focolare domestico.

    ha scritto il 

  • 1

    Imbarazzante.

    Perché non aggiunge e non toglie niente al telefilm.

    Perché non brilla mai, neppure per un momento. La sua è piatta volgarità, non radicale oscenità.

    Perché toglie ogni residuo ...continua

    Imbarazzante.

    Perché non aggiunge e non toglie niente al telefilm.

    Perché non brilla mai, neppure per un momento. La sua è piatta volgarità, non radicale oscenità.

    Perché toglie ogni residuo dubbio sulla mediocrità della figlia di Lynch.

    ha scritto il