Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il diavolo

Di

Editore: Newton & Compton

3.8
(117)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 416 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8882891402 | Isbn-13: 9788882891404 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri

Genere: History , Religion & Spirituality , Social Science

Ti piace Il diavolo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Saggio fin troppo particolareggiato che fa addentrare il lettore nella figura antica quanto l'uomo del Diavolo: inteso sia come entità fisica, spirituale o come qualsiasi pulsione negativa, malvagia o, di contro, liberatoria e passionale che è dentro di noi (visione psicanalitica del demonio). ...continua

    Saggio fin troppo particolareggiato che fa addentrare il lettore nella figura antica quanto l'uomo del Diavolo: inteso sia come entità fisica, spirituale o come qualsiasi pulsione negativa, malvagia o, di contro, liberatoria e passionale che è dentro di noi (visione psicanalitica del demonio).

    Con un lavoro che abbraccia migliaia di anni e mette in mezzo decine di dottrine più o meno eretiche l'autore riesce a diventare talvolta discretamente pesante, specie per me che la filosofia proprio non riesco a digerirla in nessuna salsa (a meno che non sia correlata a final fantasy come in un libro letto tempo fa, che mi garbò parecchio).

    Scomodissime le note a fine volume.

    ha scritto il 

  • 4

    le forme, la storia, le vicende di Satana e la sua universale e malefica presenza presso tutti i popoli, dall'antichita ai nostri giorni

    scritto da uno che ha passato la vita tra le lotte sindacali, l'antropologia delle religioni e il marxismo. Dopo gli studi sugli apocrifi cristiani e sul misticismo ebraico, si è occupato di religiosità popolare e di folclore italiano, dedicando gli utlimi anni all'antropologia della morte e del ...continua

    scritto da uno che ha passato la vita tra le lotte sindacali, l'antropologia delle religioni e il marxismo. Dopo gli studi sugli apocrifi cristiani e sul misticismo ebraico, si è occupato di religiosità popolare e di folclore italiano, dedicando gli utlimi anni all'antropologia della morte e del lutto. Piacevole, scorrevole e ottimamente culturale.

    ha scritto il 

  • 5

    Una cavalcata nell'immaginario collettivo di molte culture, vive ed archeologiche, con particolare attenzione alla storia della figura diabolica nel mondo creato dalla Chiesa Costantiniana. Lettura fondamentale per chi teme o è affascinato da Satana. Confuso ed impreciso l'ultimo capitolo.

    ha scritto il 

  • 4

    Poveri Diavoli

    Di Nola affronta il tema del Diavolo in maniera straordinariamente completa. Il suo studio attraversa la Storia, l'Antropologia e la Religione con uguale attenzione, l'argomento è vasto perciò la lettura richiede un minimo di attenzione ma, tolti un paio di capitoli, l'insieme è sempre interessan ...continua

    Di Nola affronta il tema del Diavolo in maniera straordinariamente completa. Il suo studio attraversa la Storia, l'Antropologia e la Religione con uguale attenzione, l'argomento è vasto perciò la lettura richiede un minimo di attenzione ma, tolti un paio di capitoli, l'insieme è sempre interessante.

    ha scritto il