Il diavolo nella cattedrale

Voto medio di 1020
| 180 contributi totali di cui 176 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Colonia, 1260. Gerhard Morart sa bene che non potrà mai completare la costruzione della "sua" cattedrale prima di morire. Quello che non sa, purtroppo, è che la morte non tarderà ad arrivare: qualcuno infatti gli tende un agguato su ... Continua
Ha scritto il 22/08/16
“Il mistero più grande per chi guarda non sta forse in ciò che è evidente? Oculi vident, sed ratio caeca est”
Colonia, metà XIII secolo.La comunità viene sconvolta dalla morte di Gerhard Morart, precipitato dall’alto dell’impalcatura della cattedrale che sta costruendo.La morte dell’uomo non è affatto accidentale, qualcuno l’ha spinto giù ed è ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • 3 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 02/07/16
Si fa leggere, ma non entusiasma. Libro ben scritto, personaggi ben caratterizzati, ottima ambientazione.
  • Rispondi
Ha scritto il 25/01/16
Molto bello
Libro di avventura con moltissimi accenni storici, al limite del saggio. Comunque molto godibile, anzi ho imparato cose che non sapevo! La storia è veloce e gradevole da leggere. Un thriller del Medioevo veloce e intrigante.
Consigliatissimo
  • Rispondi
Ha scritto il 08/12/15
Penso sia questo uno dei primi romanzi di Schatzing e non è neanche lontanamente paragonabile a quello che mi ha fatto adorare questo scrittore, il Quinto Giorno.Ho trovato Il Diavolo della Cattedrale un libro in cui l'autore ha il solo scopo di ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 07/11/15
Superficiale. L'ambientazione non e' male, l'autore deve avere studiato un sacco la toponomastica di Colonia medievale; i personaggi invece sono un po' cartonati (=bidimensionali) e spesso si perdono in dialoghi e dissertazioni un po' fini a se ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Jun 07, 2011, 21:56
«E' diabolico negare all'uomo ciò che gli è proprio, la sua capacità di ragionare e decidere liberamente, così come sono diabolici i poco illuminanti processi per eresia in nome di Dio onnipotente. Non c'è niente di più arrogante dell'umiltà ... Continua...
Pag. 409
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 07, 2011, 21:55
«Provate a infilare un asino nella pelle di un leone, continuerà a ragliare come un somaro.»
Pag. 158
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 07, 2011, 21:44
«Chi scappa è sempre troppo lento»
Pag. 437
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 18, 2009, 23:14
<<Chi scappa è sempre troppo lento>>
Pag. 437
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi