Il divano di Istanbul

Voto medio di 144
| 32 contributi totali di cui 28 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
morglis
Ha scritto il 26/07/17

Secoli di storia ottomana (e poi turca), concentrati in 200 pagine scorrevolissime e facili da decifrare anche per chi di storia non ne sa tanto ma è comunque interessato al tema, a mio avviso.

Pandic
Ha scritto il 19/07/17

Divulgazione storica piacevole e ben scritta.
Barbero, nel suo ambito, è molto bravo.

Madcap
Ha scritto il 30/12/16
Giulia Castagnoli
Ha scritto il 20/11/16

Una lettura interessante e coinvolgente, come Barbero sa fare. Una lettura quanto mai attuale per comprendere la Turchia oggi e i problemi che stanno evolvendo.

Asclepiade
Ha scritto il 23/10/16
Se si vogliono leggere su arabi o turchi sequele di amenità da far cadere, diciamo così, le braccia, basta far qualche giretto in rete; gli scriventi, di solito, sono persone che hanno plurimi contatti con la civiltà del Levante, della quale sanno di...Continua

lui
Ha scritto il Aug 20, 2013, 22:16
Nell’impero ottomano, insomma, non esiste la nobiltà, non esiste un ceto che sia privilegiato per nascita e che abbia diritto di perpetuare i propri privilegi: i potenti sono tali in quanto singoli individui. La cosa che sorprende di più quei pochi i...Continua
lui
Ha scritto il Aug 20, 2013, 22:15
Nel mondo dei corsari barbareschi al servizio del sultano ottomano, alcuni rinnegati cristiani fanno carriere che sarebbero state del tutto impensabili se fossero rimasti a casa. Uno degli esempi più famosi è quello di un pescatore calabrese, che si...Continua
lui
Ha scritto il Aug 20, 2013, 22:14
Nell’immaginario collettivo è rimasta viva la minaccia dei pirati barbareschi, di un tempo in cui tutte le coste dell’Italia Meridionale, ma anche della Toscana, della Liguria e dell’Adriatico, vivevano sotto l’incubo delle razzie; tanto che sulle co...Continua
lui
Ha scritto il Aug 20, 2013, 22:14
E poi c’è il mare, il mare che è in mano ai cristiani, dove i turchi devono conquistare le posizioni una dopo l’altra. A Rodi, che è a due passi dalla costa turca, sono insediati i Cavalieri di San Giovanni, un ordine di guerrieri crociati che dalle...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi