Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il dolore perfetto

Di

Editore: Mondadori

3.9
(1657)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 325 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Francese , Spagnolo

Isbn-10: A000012574 | Isbn-13: 9788804537618 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Tascabile economico , Altri , eBook

Genere: Fiction & Literature , History

Ti piace Il dolore perfetto?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Due storie di famiglie parallele, ma destinate a incontrarsi. Quella del Maestro, giovane anarchico che arriva da Sapri, alla fine dell'Ottocento, per insegnare in un paesino della Toscana, dove si stabilirà avendo dalla vedova Bartoli numerosi figli dai nomi emblematici: Ideale, Libertà e Cafiero. E quella di Rosa e Ulisse Bertorelli, commerciante di maiali, da cui nasceranno Annina e Achille. L'amore tra Annina e Cafiero è solo un momento dell'intreccio di vicende pubbliche e private, realistiche e fantastiche, che l'autore costruisce in questo romanzo, epopea di drammi e di ideali, di personaggi all'altezza dei grandi sommovimenti della storia.
Ordina per
  • 3

    Consigliato, ma...

    Questo è il primo libro che leggo di questo autore e devo dire che l'ho apprezzato: è coinvolgente, ci si affeziona ai personaggi e alle loro particolarità, ripercorre un importante arco di storia ita ...continua

    Questo è il primo libro che leggo di questo autore e devo dire che l'ho apprezzato: è coinvolgente, ci si affeziona ai personaggi e alle loro particolarità, ripercorre un importante arco di storia italiana. Tre stelle principalmente per il finale (leggendolo ho pensato: "eh no dai, questo è troppo!!") e poi perché ho trovato fastidioso il ripetere così di frequente nel corso del testo le parole "il dolore perfetto": non apprezzo mai il ripetersi eccessivo di parole, frasi o immagini in un romanzo. Comunque lo inserisco tra i libri che suggerirei di leggere.

    ha scritto il 

  • 4

    Com’è dolce e poetica la scrittura di Ricciarelli, mi ha proprio conquistata.
    E’ l'intreccio di due storie, tante vite legate insieme da uno stesso destino fatto di poche gioie e tanto dolore, del dol ...continua

    Com’è dolce e poetica la scrittura di Ricciarelli, mi ha proprio conquistata.
    E’ l'intreccio di due storie, tante vite legate insieme da uno stesso destino fatto di poche gioie e tanto dolore, del dolore perfetto… Ma esiste il dolore perfetto? L’autore ce lo spiega molto bene, è un dolore immenso, penetrante, angosciante che scava l’anima, che stravolge l' esistenza, ma con il quale si impara a convivere, fortifica e spinge a lottare sempre di più!!
    Una frase che mi ha fatto rabbrividire: “Dio non ci vuole bene, e ci costringe a questa pena di vivere in attesa del sonno che verrà, perfetto ed eterno.”

    scritto il 24 apr 2009

    ha scritto il 

  • 2

    Imperfetto

    Una saga familiare che non appassiona è come una donna senza la fica.

    La scrittura è scolastica, ma ogni tanto prova la strada della sperimentazione intrigante, qualche volta riuscendovi.
    I protagonis ...continua

    Una saga familiare che non appassiona è come una donna senza la fica.

    La scrittura è scolastica, ma ogni tanto prova la strada della sperimentazione intrigante, qualche volta riuscendovi.
    I protagonisti scompaiono, provano un dolore perfetto, impazziscono e muoiono (e mentre muoiono spesso provano di nuovo un dolore perfetto). Altro non so dirvi, perché il viandante del piacere della lettura non ha bussato alla mia porta, che l'avrei fatto entrare con piacere e fatto sedere davanti al caminetto acceso.
    Impaginato con caratteri grandi, non m'ha stancato la vista. Un pregio è un pregio, eh!

    ha scritto il 

  • 3

    Molto bella la scrittura, ma il dolore perfetto qual è? Ce ne sono talmente tanti e certamente non tutti perfetti....imperfetta secondo me, è l' abbondanza di tristezza , dei lutti e di ricordi! ...continua

    Molto bella la scrittura, ma il dolore perfetto qual è? Ce ne sono talmente tanti e certamente non tutti perfetti....imperfetta secondo me, è l' abbondanza di tristezza , dei lutti e di ricordi!

    ha scritto il 

  • 3

    Di positivo si legge tutto d'un fiato, di negativo c'è che mi pare che i romanzi che vincono al premio strega siano tutti dalla stessa parte. E' bello, la lettura scorre ed è poetica, ma mentre leggev ...continua

    Di positivo si legge tutto d'un fiato, di negativo c'è che mi pare che i romanzi che vincono al premio strega siano tutti dalla stessa parte. E' bello, la lettura scorre ed è poetica, ma mentre leggevo mai una volta mi sono chiesta: come andrà a finire?

    ha scritto il 

  • 4

    E' ilprimo libro che ho letto di Riccarelli e mi è piaciuto tantissimo.
    La storia, i personaggi, lo stile.. Mi hanno fatto divorare il romanzo e incuriosito su questo scrittore.
    Sicuramente da leggere ...continua

    E' ilprimo libro che ho letto di Riccarelli e mi è piaciuto tantissimo.
    La storia, i personaggi, lo stile.. Mi hanno fatto divorare il romanzo e incuriosito su questo scrittore.
    Sicuramente da leggere!

    ha scritto il 

Ordina per