Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il dominatore delle tenebre

Il meglio dei racconti

Di

Editore: Feltrinelli

3.9
(27)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 468 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8807822520 | Isbn-13: 9788807822520 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: eBook

Genere: Horror , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il dominatore delle tenebre?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Mai letto un Lovecraft così... fico

    Lungi da me dire cosa deve fare un traduttore. Però mi chiedo se Altieri, nel tentativo di "svecchiare" lo stile di HPL, non abbia commesso qualche passo falso. La parola "fico" la si trova a pagina 316. Lovecraft si starà ancora rivoltando nella bara, ne sono sicuro. Lui che tanto amava gli arca ...continua

    Lungi da me dire cosa deve fare un traduttore. Però mi chiedo se Altieri, nel tentativo di "svecchiare" lo stile di HPL, non abbia commesso qualche passo falso. La parola "fico" la si trova a pagina 316. Lovecraft si starà ancora rivoltando nella bara, ne sono sicuro. Lui che tanto amava gli arcaismi certo deve aver reagito in qualche modo, se gli spiriti dell'altrove gli hanno spifferato l'atroce mancanza di rispetto.

    Fortunatamente questa è la caduta nel ridicolo peggiore di tutta la raccolta. Ma qua e là affiorano frasi assai strane e alcune contraddizioni descrittive (come quando a pag. 279 c'è una cosa che "giace sul fianco", ma nella pagina dopo appare supina, perché sennò come fa il cane a starle sul petto?). Mi riprometto di confrontare in futuro i brani originali con questi e con la traduzione di Giuseppe Lippi (la migliore attualmente in commercio), ma dopo aver finito il libro posso dire di essermi sentito poco appagato. Per la prima volta nella mia vita leggere HPL tradotto non è stato piacevolissimo...

    ha scritto il 

  • 3

    Traduzione pessima (gemme come "calcolazione" parlano chiaro, per tacere degli innumerevoli congiuntivi dimenticati o delle rese fin troppo caricaturali della parlata dei 'villici'), uno stile oggi molto invecchiato (troppi aggettivi e formule fatte ripetitive per indicare terrore). Si salvano al ...continua

    Traduzione pessima (gemme come "calcolazione" parlano chiaro, per tacere degli innumerevoli congiuntivi dimenticati o delle rese fin troppo caricaturali della parlata dei 'villici'), uno stile oggi molto invecchiato (troppi aggettivi e formule fatte ripetitive per indicare terrore). Si salvano alcune situazioni molto inquietanti (come testimoniano i frequenti sogni molto strani che ho fatto in questi giorni). Però credo che, oggi, se è questo l'effetto che si cerca, ci si debba rivolgere piuttosto a Carpenter o Craven. E poi, francamente, il razzismo di Lovecraft è fastidioso, e lui non è abbastanza bravo da farlo passare inosservato.

    Un pezzo di storia letteraria, in ogni caso. Che però va sempre più verso il Documento, allontanandosi dal Monumento (come invece rimangono i racconti di Poe).

    ha scritto il