Le vicende di un medico travolto dall'impatto della rivoluzione russa e dalla successiva vacuità spirituale in cui precipita il suo paese. Questo, in estrema sintesi, il contenuto di un romanzo che valse a Boris Pasternak il Nobel per la letteratura ...Continua
Ljuba
Ha scritto il 13/10/18
Romanzo molto complesso, interessante spaccato del periodo storico e bella trama ma non l’ho trovato di facilissima lettura a causa di tutti quei diminutivi o soprannomi di già non facili nomi (russi), spesso ho perso il filo e sono dovuta tornare in...Continua
Tommaso
Ha scritto il 06/10/18
Libro triste... all’inizio, in mezzo e alla fine. Forse la sola effimera pace che trova il protagonista è nel viaggio con Lara e Katen’ka verso il loro temporaneo rifugio. Il tema principale non è tanto l’amore (ché poi amare tre donne e avere figli...Continua
Axolotl
Ha scritto il 13/09/18
Nobel da guerra fredda
Abbandonato prima della metà per sopravvenuta noia mortale. A tratti interessante, specie in certe descrizioni quasi pittoriche, ma sfilacciato e oltremodo prolisso nella narrazione di dettagli marginali, mini-biografie di comparse che vedi una volta...Continua
sandro's
Ha scritto il 29/08/18
Lo straordinario successo ottenuto dal film ha, in maniera involontaria probabilmente, oscurato alcuni aspetti che, visti dal libro, acquistano invece una forza straordinaria e rivoluzionaria. Il film, nel rispetto di alcune logiche cinematografiche...Continua
AdrianaT.
Ha scritto il 15/08/18
VOLTATI! VOLTATI! *
Assai saggio nelle riflessioni, a tratti suggestivo e rasserenante nei suoi momenti bucolici, e a tratti cupo e disperante nella guerra e nella miseria rivoluzionaria - anche se il finale è stato cambiato - non ha scalfito di una virgola il ricordo c...Continua

Stefy
Ha scritto il Apr 16, 2018, 21:19
Solo nei libri mediocri gli uomini sono divisi in due campi e non vengono in contatto. Ma, nella realtà, tutto è così intrecciato! Che assoluta nullità si dev'essere per sostenere nella vita una parte sola, per occupare un posto solo nella società, p...Continua
Pag. 244
Stefy
Ha scritto il Apr 16, 2018, 06:03
[...] alla sua intelligenza mancava il dono del fortuito, la forza che, con scoperte impreviste, viola la sterile armonia del prevedibile. nello stesso modo, per operare il bene, alla sua coerenza di principi mancava l'incoerenza del cuore, che non c...Continua
Pag. 204
Stefy
Ha scritto il Apr 11, 2018, 08:46
Ecco che cos'era la vita, che cos'era l'esperienza, che cosa inseguivano coloro che andavano in cerca di avventure, ecco a che cosa mirava l'arte: ritornare a casa propria, ai propri affetti, riprendere a vivere.
Pag. 134
Stefy
Ha scritto il Apr 09, 2018, 19:46
[...] un torrente di parole, superfluo, inconcludente, confuso: proprio ciò di cui la vita ha tanta sete di liberarsi. Oh, come alle volte, dalla mediocrità autoesaltatrice, dall'incessante vaniloquio degli uomini si vorrebbe fuggire nell'apparente s...Continua
Pag. 115
Claudio
Ha scritto il Oct 17, 2016, 20:03
Oh, che amore era stato il loro, libero, straordinario, a nulla somigliante! Pensavano, come altri cantano: non si erano amati perché era inevitabile, non erano stati «bruciati dalla passione», come si suol dire. Si erano amati, perché così voleva qu...Continua
Pag. 402

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Jul 11, 2016, 15:47
891 PAS 3167 Letteratura delle altre Lingue

AdrianaT.
Ha scritto il Aug 15, 2018, 07:33
Voltati! Voltati!
Autore:
Cate
Ha scritto il Apr 02, 2015, 13:39
Quando la musica incontra la letteratura
Autore: Einaudi
La mia esperienza è stata travolgente: ho letto Il Dottor Živago mentre le note di Einaudi scorrevano con le parole. La commozione è stata inevitabile, come il destino di Jurij, di Lara, di Strel'nikov, di Tonija e delle altre vite che si sono srot...Continua

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi