Il dottor Zivago

Voto medio di 3140
| 500 contributi totali di cui 403 recensioni , 95 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 1 video
Borìs Pasternàk nacque nel 1890 a Mosca. Il suo ingresso nella vita intellettuale russa coincise con la moda del cubofuturismo e con le più accese esperienze di rinnovamento letterario. Ma per quanto animato da un ansioso bisogno di ricerca, egli ... Continua
Ha scritto il 25/05/17
Un premio nobel assolutamente meritato. Un libro immenso. Un affresco preciso di un secolo travagliato in cui si muovono con scioltezza tra mille difficoltà personaggi memorabili. Nessuno è il buono assoluto e addirittura Komaradosky (non ricordo ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 15/05/17
e alla fine ho ceduto e davanti all'ennesimo "hai chiamato tua figlia come la Lara del dottor Zivago" ho deciso di comparare questo libro, da cui mi ero sempre tenuto lontano, per via delle numerose lacrime che mia madre versava quando io avevo ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 09/04/17
Cosa mi aspettavo?
Sono in ambasce.Un'altra lettura oggetto di culto che mi lascia tiepida se non addirittura delusa.Il dottor Zivago non è un romanzo d'amore, come ci si potrebbe aspettare dalla visione del famosissimo film, non è un pamphlet politico, come ci si ..." Continua...
  • 36 mi piace
  • 22 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 27/02/17
ZIVAGO
devo pure commentarlo... SENZA PAROLE STUPENDO
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 11/01/17
Per essere un romanzone russo, il Dottor Zivago è strano. Non procede linearmente, con accumulazione di dettagli, come nella migliore tradizione tolstojana; piuttosto va a ellissi, a scatti, e la maggioranza del plot avviene più negli spazi bianchi ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Oct 17, 2016, 20:03
Oh, che amore era stato il loro, libero, straordinario, a nulla somigliante! Pensavano,come altri cantano: non si erano amati perché era inevitabile, non erano stati «bruciatidalla passione», come si suol dire. Si erano amati, perché così ... Continua...
Pag. 402
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 17, 2016, 19:57
Al pensiero di rivedere Lara, si sentì impazzire dalla felicità. Il cuore gli batteva fortee, immaginando l'incontro, ne viveva tutti i particolari.Case di legno, marciapiedi di assi della periferia. Andava da lei. Nella viaNovoslàvochnyj, gli ... Continua...
Pag. 248
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 08, 2016, 06:39
Era impensabile che nelle case dall'altra parte del vicolo si bevesse e mangiasse, in quel momento, allo stesso modo. Fuori dalla finestra si stendeva Mosca, oscura, muta, affamata.Si accorsero allora che solo la vita simile alla vita di chi ci ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 24, 2015, 12:44
"Alla gran maggioranza di noi si richiede un'ipocrisia costante, eretta a sistema. Ma non si può, senza conseguenze, mostrarsi ogni giorno diversi da quello che ci si sente: sacrificarsi per ciò che non si ama, rallegrarsi di ciò che ci rende ... Continua...
Pag. 480
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 24, 2015, 12:40
Era la malattia del secolo, la follia rivoluzionaria dell'epoca. Nei pensieri tutti erano diversi da quel che erano nelle proprie parole e manifestazioni esteriori.
Pag. 454
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jul 11, 2016, 15:47
891
PAS 3167
Letteratura delle altre Lingue
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 02, 2015, 13:39
Quando la musica incontra la letteratura
Autore: Einaudi
La mia esperienza è stata travolgente: ho letto Il Dottor Živago mentre le note di Einaudi scorrevano con le parole. La commozione è stata inevitabile, come il destino di Jurij, di Lara, di Strel'nikov, di Tonija e delle altre vite che si sono ... Continua...
  • Rispondi

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi