Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il drago e la saetta

Modelli, strategie e identità dell'immaginario giapponese

Di

Editore: Tunué

4.4
(15)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8889613351 | Isbn-13: 9788889613351 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Genere: Entertainment , Non-fiction , Social Science

Ti piace Il drago e la saetta?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    Jap power: l'espansione dell'immaginario nipponico dagli anni '70 in poi

    La tesi centrale (molto argomentata) di questo volume è che in fasi successive il Giappone abbia veicolato in Occidente -in modo inizialmente involontario - modelli culturali strettamente connessi alla propria storia e alla propria cultura (Cfr. p.6).
    La prima fase dell’espansione culturale ...continua

    La tesi centrale (molto argomentata) di questo volume è che in fasi successive il Giappone abbia veicolato in Occidente -in modo inizialmente involontario - modelli culturali strettamente connessi alla propria storia e alla propria cultura (Cfr. p.6).
    La prima fase dell’espansione culturale giapponese (1975-1995) è quella che l’autore definisce “del drago” incarnata dalla figura di Goldrake.
    La seconda è quella “della saetta” che va dal 1996 ad oggi: Pelitteri elegge i Pokémon simbolo dell’immaginario di questo secondo periodo.
    Robot e animaletti fantastici: estetiche differenti che incarnano valori differenti, sviluppatisi nella società nipponica e penetrati anche nella società occidentale attraverso manga e anime.
    Questi prodotti dell’entertainment nipponico hanno contribuito a generare il melting pot della cultura pop contemporanea, sempre più globale, nei suoi valori e nelle sue ambiguità.
    Marco Pellitteri è ospite nella puntata del Grande Talk del 12 novembre 2010, dedicata alla televisione del sol levante.

    ha scritto il