Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il duello

ovvero saggio della vita di G.C. veneziano

Di

Editore: l'Unità

3.4
(22)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 66 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000021201 | Data di pubblicazione: 

Genere: Biography

Ti piace Il duello?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Un altro episodio della incredibile vita di Casanova, questa volta raccontato in terza persona ("il veneziano"), con l'intento, forse un po' puerile, di farlo apparire il più possibile oggettivo. Il nostro eroe conclude così il suo racconto:
    «Questo pezzo della storia del veneziano serva a ...continua

    Un altro episodio della incredibile vita di Casanova, questa volta raccontato in terza persona ("il veneziano"), con l'intento, forse un po' puerile, di farlo apparire il più possibile oggettivo. Il nostro eroe conclude così il suo racconto:
    «Questo pezzo della storia del veneziano serva a disingannare quelli che bramano ch'egli la scriva tutta. Sappiano che s'ei si disponesse a servirli, non potrebbe mai risolversi a farlo in stile ed in metodo differente da quello di cui questa narrazione offre loro il saggio.»
    Mai dire mai.

    ha scritto il 

  • 3

    media 1765

    Tutte le gazzette insieme unite compongono la storia del mondo, ed i lettori d'esse, che non sanno le cose particolarmente, (e questi sono il maggior numero) si attengono, per essere informati di tutto, a quello che da esse è loro riferito: que' personaggi, che vi sono commendati, pajon loro eroi ...continua

    Tutte le gazzette insieme unite compongono la storia del mondo, ed i lettori d'esse, che non sanno le cose particolarmente, (e questi sono il maggior numero) si attengono, per essere informati di tutto, a quello che da esse è loro riferito: que' personaggi, che vi sono commendati, pajon loro eroi, ed hanno assai brutta idea di quelli che rappresentati vi sono ingiusti e fraudolenti, e non
    avendo altre a ciò contrarie notizie, quelle idee supposte da essi tratte dal vero rimangono nella loro memoria scolpite.

    ha scritto il