Il fantasma esce di scena

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 717
| 152 contributi totali di cui 139 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nathan Zuckerman torna a New York dopo undici anni di esilio nella campagna del New England. Non ha fatto altro che scrivere, isolato dal resto del mondo, ma ora deve sottoporsi a un piccolo intervento legato alle conseguenze di un vecchio tumore ... Continua
Ha scritto il 02/06/17
Philip Roth - Il fantasma esce di scena
Il fantasma esce di scena è l’ultima “avventura” di Nathan Zuckerman. Onestamente non ne sono rimasto particolarmente entusiasta; un lascito quindi , per quanto mi riguarda, abbastanza agrodolce. Questo romanzo manca della solita verve, della ...Continua
Ha scritto il 10/05/17
traduzione vincenzo mantovani
Ha scritto il 08/05/16
Dopo undici anni di isolamento il nostro Zuckermann, ormai acciaccato dall'età, decide di tornare a New York; al contrario del suo idolo Lonoff che, lasciato cadere dalla esasperata moglie tra le braccia di Amy, era stato tardivamente costretto a ...Continua
  • 5 mi piace
Ha scritto il 02/07/15
un nuovo livello/libello di seghe mentali che poi corrispondono per gli sportivi di questa categoria anche a quelle vabbè avete capito non hanno molto fascino sulle donne doppia medaglia quindi
Ha scritto il 03/06/15
Letterina a Mr.Zuckerman
Caro Mr.Zuckerman, grazie. Le confesso di non averLa mai apprezzata molto. Forse anche per invidia, visto che Lei è un noto scrittore, cosa che sarebbe tanto piaciuta essere anche a me.Ma adesso che La ritrovo, impotente e incontinente, ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Jul 30, 2017, 16:41
“Cos’era successo in questi dieci anni perché tutt’a un tratto ci fossero tante cose da dire, tante cose e così urgenti che non si poteva aspettare a dirle? Ovunque andassi, qualcuno mi veniva incontro parlando al telefono e qualcuno mi ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il Apr 02, 2015, 08:26
" Il centro di gravità - scrisse Checov nel 1886- dovrebbe trovarsi in due persone: lui e lei." Dovrebbe. E' successo. Non succederà mai più.
Pag. 118
Ha scritto il Apr 02, 2015, 08:23
"La fine è così immensa che è poesia in sé. Non c'è bisogno di molta retorica. Basta affermarla con semplicità."
Pag. 123
Ha scritto il Apr 02, 2015, 08:20
Per molto tempo non avevo avuto contatti con un mucchio di cose, e non soltanto con la resistenza di esseri vitali, ma con la necessità o di recitare all'infinito la parte di me stesso o di schivare le fantasticherie sull'autore che i lettori più ...Continua
Pag. 198
Ha scritto il Apr 02, 2015, 08:16
So cosa non sono, ma so anche cosa sono.
Pag. 40

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi