Il farmaco

Voto medio di 38
| 18 contributi totali di cui 8 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Enza, ha un fascino speciale, occhi da gatta e capelli corvini. Infermiera dalla vita privata apparentemente irreprensibile trascorre le sue giornate in un ospedale di provincia. Il giovane primario, uomo privo di fascino ma figlio di chi ... Continua
Ha scritto il 21/09/13
Romanzo un pò scabroso, ma apprezzabile nel tratteggiare un microcosmo che riproduce in scala la nostra società e i suoi rapporti di forza.
Ha scritto il 26/09/11
Il farmaco andava specificato nel titolo: la dolce Euchessina.
Un giorno dovremo rendere conto degli alberi tagliati per cose come questa.
  • 4 mi piace
Ha scritto il 27/08/11
Una stella è anche troppo
  • 3 mi piace
Ha scritto il 11/06/11
La recensione di Gloria Laursen Forese su SettePerUno: http://www.setteperuno.it/2010/11/intraducibilita-dellaggettivo-disturbing/
  • 1 mi piace
Ha scritto il 07/05/11
Mah...
Non direi romanzo disturbante, piuttosto: romanzo disturbato.
  • 2 mi piace

Ha scritto il Jun 02, 2016, 20:55
Ne ha immediatamente voglia, specie mentre Elsa riprende a raccontargli storie di supplenze, e lui vuole solo capire quando e come le metterà una mano sui fianchi, o direttamente nelle mutande. Per il resto, che stia zitta o dimostri il teorema di ... Continua...
Pag. 31
Ha scritto il Mar 26, 2011, 14:31
…. le malattie non erano uguali ogni volta, e, anzi, ogni paziente ne portava una variante diversa come un vestito che, pure della stessa taglia e sulla medesima struttura, a quello va preciso, all’altro cade male.
Pag. 206
Ha scritto il Mar 26, 2011, 14:30
Il mondo non c’era, bisognava trattenersi, e poi sfogarsi fuori. Ma da quando era arrivata lei, non era parso più così. Voleva vivere a pieno ogni minuto della sua vita, considerando che più della metà, a conti fatti, l’avrebbe passata in ... Continua...
Pag. 176
  • 1 commento
Ha scritto il Mar 26, 2011, 14:27
“Malato? Malati siamo tutti. Se iniziamo a farci delle analisi, abbiamo qualcosa per forza. Chi crede che esista una macchina perfetta? Non ce n’è uno uguale. E la malattia? La malattia è il modo in cui non funzioniamo, la prova che non ... Continua...
Pag. 175
  • 1 commento
Ha scritto il Mar 26, 2011, 14:23
Non esiste sviluppo senza morte. Le piante, gli animali hanno una loro durata specifica. Ci sono farfalle che vivono una settimana, insetti che durano un giorno. Il pieno vigore si raggiunge a trentacinque anni, negli esseri umani: ma è tardi per ... Continua...
Pag. 162
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi