Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il fidanzamento del signor Hire

By Georges Simenon

(883)

| Paperback | 9788845918179

Like Il fidanzamento del signor Hire ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Villejuif è l'estrema periferia di Parigi: oltre, non c'è che la campagna bianca di brina. È qui che la polizia ha rinvenuto il cadavere di una prostituta. Solo un mostro può avere commesso un simile delitto. E chi altri può essere, il Mostro, se non Continue

Villejuif è l'estrema periferia di Parigi: oltre, non c'è che la campagna bianca di brina. È qui che la polizia ha rinvenuto il cadavere di una prostituta. Solo un mostro può avere commesso un simile delitto. E chi altri può essere, il Mostro, se non il signor Hire, che tutti scansano con un brivido? Il signor Hire è piccolo, grasso, come se non fosse fatto né di carne né di ossa. Sul suo viso cereo spiccano baffetti che sembrano disegnati con la china. Tutti i suoi gesti hanno la rigida precisione di un cerimoniale. È davvero lui il colpevole? Solo nell'epilogo ogni interrogativo troverà risposta, un epilogo nel quale tutto converge come per un disegno fatale,un epilogo preparato, momento per momento, eppure indicibilmente atroce.

55 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Una prostituta viene trovata assassinata in un campo. Il Signor Hire viene ritenuto il responsabile del delitto. Unica sua colpa è quella di vivere in solitudine. Triste e malinconico con finale tragico, purtroppo inevitabile

    Is this helpful?

    grazia said on Jun 26, 2014 | Add your feedback

  • 8 people find this helpful

    (In)giustizia divina.

    Non so se si possa dire che "Il fidanzamento del signor Hire" sia il più bel romanzo di Simenon, certamente è una bella lotta con "Il piccolo libraio di Archangelsk" in quanto a tristezza, a struggimento e al sentimento di empatia e amore che si crea ...(continue)

    Non so se si possa dire che "Il fidanzamento del signor Hire" sia il più bel romanzo di Simenon, certamente è una bella lotta con "Il piccolo libraio di Archangelsk" in quanto a tristezza, a struggimento e al sentimento di empatia e amore che si crea con il lettore.
    Il goffo e grasso signor Hire (che mi ha ricordato l'immagine che tutti noi abbiamo di Hercule Poirot), vive la sua vita fatta di nulla: una stanza gelida in un palazzo di Villejuif, periferia parigina, un lavoro un po' farlocco (vende "kit" per lavori inesistenti), al limite della legalità, e si innamora della domestica che vive nello stesso palazzo, di fronte al suo misero appartamento.
    Hire non ha amici, non ha famiglia, l'unico suo passatempo è il gioco delle bocce, nel quale è un campione.
    E tutto il quartiere sospetta di lui, quando viene rinvenuto il cadavere mutilato di una prostituta, abbandonato nei campi di periferia.
    La polizia lo controlla e lo pedina, i vicini sospettano e temono per i propri figli, ma Hire attraversa ignaro questo tormento, custodendo il segreto: lui sa, ha le prove, conosce l'assassino.
    Ed è qualcuno che è legato ad Alice, la domestica della quale Hire è innamorato.
    Dal canto suo, Alice si calerà nella parte dell'innamorata, proprio per proteggere la persona che ha commesso l'omicidio e per creare le prove a carico del povero Hire.
    Il finale di questo libro è tanto, tanto triste, tanto ingiusto, tanto vero.
    Simenon tratteggia magistralmente, come sempre, i suoi personaggi; li fa odiare, amare, suscita il desiderio di aiutarli e di gridare per loro.
    Le atmosfere umide e fuligginose della Francia degli anni '30 sono rese meravigliosamente; la scrittura è quello che è sempre. Perfetta.

    Is this helpful?

    Elishebaez said on May 29, 2014 | 8 feedbacks

  • 5 people find this helpful

    Il signor Hire

    Questo romanzo è una piccola perla. Forse è uno dei tanti romanzi che Simenon scriveva in un batter d'occhio, ma il risultato è ottimo. Avevo visto il film sul finire degli anni ottanta e l'avevo apprezzato per l'atmosfera. Insomma la storia la conos ...(continue)

    Questo romanzo è una piccola perla. Forse è uno dei tanti romanzi che Simenon scriveva in un batter d'occhio, ma il risultato è ottimo. Avevo visto il film sul finire degli anni ottanta e l'avevo apprezzato per l'atmosfera. Insomma la storia la conoscevo già, anche se i film non sempre sono fedeli al testo. Qui ho apprezzato soprattutto la psicologia di Simenon, che è un attento osservatore dell'animo umano e che, a quanto pare, ama il tema kafkiana dell'uomo braccato da una società ottusa. Ma ciò che Kafka trasfigura in paradossi Simenon lo esemplifica in una cruda realtà. Si fatica a restare indifferenti al dramma del Signor Hire che finirà ahimè per sconfinare in tragedia. La tragedia di un omino qualunque, buffo e riservato, ma che nasconde un cuore e che, per via della sua stranezza, non è ben visto dalla gente "normale".

    Is this helpful?

    trcap said on Oct 4, 2013 | 2 feedbacks

  • 2 people find this helpful

    Rimane la descrizione dell'ultima notte parigina del signor Hire, questa sua deriva tra bar, locali di terz'ordine, marciapiedi, la stazione, rimane la scena del bordello, e le ultime due pagine. Per il resto, da grandi ammiratori del signor Simenon, ...(continue)

    Rimane la descrizione dell'ultima notte parigina del signor Hire, questa sua deriva tra bar, locali di terz'ordine, marciapiedi, la stazione, rimane la scena del bordello, e le ultime due pagine. Per il resto, da grandi ammiratori del signor Simenon, possiamo serenamente archiviare il romanzo tra le prove meno riuscite e originali del Nostro.

    Is this helpful?

    Biagiorandagio said on Jul 25, 2013 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    A Villejuif regnava una grande agitazione, perchè in quel piccolo mondo tutti erano in ritardo di due ore

    IL FIDANZAMENTO DEL SIGNOR HIRE-G.Simenon
    Lettori e lettrici di tutto il mondo lui è Georges, Georges Simenon e già questa è una garanzia.
    Secondo romanzo ,dopo l'orologiaio di Everton, che leggo di questo straordinario, pur cupo scrittore.
    Si vede c ...(continue)

    IL FIDANZAMENTO DEL SIGNOR HIRE-G.Simenon
    Lettori e lettrici di tutto il mondo lui è Georges, Georges Simenon e già questa è una garanzia.
    Secondo romanzo ,dopo l'orologiaio di Everton, che leggo di questo straordinario, pur cupo scrittore.
    Si vede che Georges aveva un qualcosa di malinconico dentro di se per poter partorire romanzi di questo genere.
    Personaggio principale è il Sig. Hire, soggetto misantropo, cupo, sfortunato a cui però ci si affeziona soprattutto per la sua ingenuità.
    E' un crudele romanzo d'amore, un noir coi fiocchi che inizia in sordina ma che va via via crescendo fino all'epilogo finale che ti fa pensare, ti fa arrabbiare e ti fa dire:l'uomo è peggio degli animali.Un minuto dopo dall'atto tragico a cui è sottoposto il Sig.Hire, tutto torna alla normalità, il traffico riprende, il dottore da il responso della malattia della figlia della portinaia, il vigile torna a dirigere il traffico.Il mondo era solo in ritardo di due ore.
    Stupendo.
    Simenon non si smentisce mai.
    Grazie Davide Nidasio per avermelo fatto conoscere.
    Voto 5/5

    Is this helpful?

    Miccoli Riccardo said on Jul 6, 2013 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Un romanzo spietato. Uno dei migliori Simenon. I suoi sconfitti sembrano più sconfitti degli altri.

    Is this helpful?

    Stordaz said on Jan 23, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book