Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il figlio del cimitero

Di

Editore: A. Mondadori (I Grandi)

4.1
(2854)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 352 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Chi tradizionale , Spagnolo , Catalano , Portoghese , Tedesco , Polacco

Isbn-10: 8804587660 | Isbn-13: 9788804587668 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giuseppe Iacobaci

Disponibile anche come: Paperback , Altri

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace Il figlio del cimitero?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ogni mattino Bod fa colazione con le buone cose che prepara la signora Owens. Poi va a scuola e ascolta le lezioni del maestro Silas. E il pomeriggio passa il tempo con Liza, sua compagna di giochi. Bod sarebbe un bambino normale. Se non fosse che Liza è una strega sepolta in un terreno sconsacrato. Silas è un fantasma. E la signora Owens è morta duecento anni fa. Bod era ancora in fasce quando è scampato all'omicidio della sua famiglia gattonando fino al cimitero sulla collina, dove i morti l'hanno accolto e adottato per proteggerlo dai suoi assassini. Da allora è Nobody, il bambino che vive tra le tombe, e grazie a un dono della Morte sa comunicare con i defunti. Dietro le porte del cimitero nessuno può fargli del male. Ma Bod è un vivo, e forte è il richiamo del mondo oltre il cancello. Un mondo in cui conoscerà l'amicizia dei suoi simili, ma anche l'impazienza di un coltello che lo aspetta da undici lunghissimi anni... Età di lettura: da 12 anni.
Ordina per
  • 3

    Neil Gaiman scrive bene. Tanto che, anche se non amo il genere che propone, ogni tanto leggo uno dei suoi romanzi. Questa volta la storia ha sfumature gotiche, cosa che ho molto apprezzato, e personag ...continua

    Neil Gaiman scrive bene. Tanto che, anche se non amo il genere che propone, ogni tanto leggo uno dei suoi romanzi. Questa volta la storia ha sfumature gotiche, cosa che ho molto apprezzato, e personaggi davvero adorabili. Bella storia. Ottima ambientazione. Bel libro.

    ha scritto il 

  • 3

    il figlio del cimitero 3 stelle e 1/2

    Un libro delizioso, non solo per ragazzi, ma anche per chi ha voglia di una storia delicata con un velo di mistero. Gaiman ha uno stile di scrittura che ho adorato, asciutto, ma comunque coinvolgente, ...continua

    Un libro delizioso, non solo per ragazzi, ma anche per chi ha voglia di una storia delicata con un velo di mistero. Gaiman ha uno stile di scrittura che ho adorato, asciutto, ma comunque coinvolgente, devo assolutamente leggere altro di suo. E' stata una storia nuova, una fiaba con uno sfondo insolito, perché si è su una linea di confine tra mondi, quello dei vivi, quello dei morti e mondi infiniti dai contorni sfumati, insomma una storia non scontata, che con semplicità cattura il lettore

    ha scritto il 

  • 4

    "Fammi un elenco delle varie tipologie di creature — disse la signorina Lupescu. — Adesso.
    Bod ci pensò su un attimo. Disse: — I vivi... e... i morti... e... i gatti? — azzardò, incerto".

    È per arguz ...continua

    "Fammi un elenco delle varie tipologie di creature — disse la signorina Lupescu. — Adesso.
    Bod ci pensò su un attimo. Disse: — I vivi... e... i morti... e... i gatti? — azzardò, incerto".

    È per arguzie come queste che adoro Neil Gaiman.

    ha scritto il 

  • 4

    Come forse qualcuno di voi lettori ricorderà, ero rimasta piacevolmente colpita da L'oceano in fondo al sentiero ( cliccate sul titolo se volete leggere la recensione), libro scritto sempre da Gaiman, ...continua

    Come forse qualcuno di voi lettori ricorderà, ero rimasta piacevolmente colpita da L'oceano in fondo al sentiero ( cliccate sul titolo se volete leggere la recensione), libro scritto sempre da Gaiman, e mi ero ripromessa di leggere al più presto qualcos'altro di suo, sperando che quel pizzico di magia e di logicamente impossibile che tanto mi aveva catturata nel romanzo sopraccitato si ripresentasse. Per fortuna, e per una volta, le mie aspettative non sono state deluse, e anzi sono felice di aver iniziato il 2015 con Il figlio del cimitero.

    recensione completa qui: http://libridelcuorecuoridilibri.blogspot.it/2015/01/recensione-il-figlio-del-cimitero.html?showComment=1421673401200#c8766610728200034024

    ha scritto il 

  • 5

    Andate a prenderlo, ORA, è stupendo, perfetto, entra a far parte dei miei preferiti. L'unica pecca di questo libro è il fatto che sia autoconclusivo e non si possa sperare in un seguito, io avrei tan ...continua

    Andate a prenderlo, ORA, è stupendo, perfetto, entra a far parte dei miei preferiti. L'unica pecca di questo libro è il fatto che sia autoconclusivo e non si possa sperare in un seguito, io avrei tanto voluto continuare la storia di Bod...
    Avvincente, soprattutto su finale, riesce ad essere anche emozionante e dà dei messaggi in maniera sottintesa, bisogna coglierli..ma che ve ne parlo a fare?? Compratelo, prendetelo in prestito: BASTA CHE LO LEGGETE

    ha scritto il 

  • 4

    L'inizio mi è sembrato sottotono, ormai ho aspettative molto alte su Gaiman, ma procedendo con la lettura e nel finale, devo dire che si è ampiamente riscattato. Meno ironico di altri, è molto poetico ...continua

    L'inizio mi è sembrato sottotono, ormai ho aspettative molto alte su Gaiman, ma procedendo con la lettura e nel finale, devo dire che si è ampiamente riscattato. Meno ironico di altri, è molto poetico e delicato. Sempre presenti giochi di parole e rimandi alla mitologia o alla letteratura.

    ha scritto il 

Ordina per