1958, Trieste. In un condominio di lusso viene trovato il corpo straziato di una bambina. È la figlia del sindaco e l'inchiesta si intreccia con il conflitto per il potere in città. Nell'umido marzo triestino che resiste alla primavera, è inviato ...Continua
Ha scritto il 05/06/15
Meno male che e' corto
Noioso, personaggio principale poco caratterizzato e asettico, essenzialmente antipatico, intreccio banale. Non serve approfondire ulteriormente.
Ha scritto il 02/08/11
Parziale delusione.Gli ingredienti c'erano tutti, ambientazione (trieste), periodo storico (fine anni 50 dopo il fascismo), personaggi (su tutti il burbero tenente Trani figlio di un ex gerarca fascista) ma a mio parere oltre ad un'innegabile ...Continua
Ha scritto il 19/08/10
LA PASSIONE DEL GIALLO - I Sapori del Giallo - 10, 11, 12 SETTEMBRE 2010 - LANGHIRANO (PR)
Per dettagli sulla manifestazione:http://www.isaporidelgiallo.it/Una bambina morta (la figlia del sindaco).Un colpo di scena finaleUn mistero.Ecco in tre parole “Il filo del male” di Fiorentino/Mastelloni introdotto da Gigi Notari, fondatore dei ...Continua
Ha scritto il 24/07/10
Mi chiedo perché vengano pubblicati alcuni libri. Veramente pessimo.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 01/07/10
Il lettore di gialli è spesso incostante e capriccioso: intrattiene gradevolissimi rapporti simultanei con più polizieschi contemporaneamente, saltellando dall’uno all’altro, finché non s’imbatte in quello che lo ipnotizza e lo ...Continua
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi