Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il filosofo tascabile

Da Socrate a Wittgenstein: 44 ritratti per una storia della filosofia in miniatura

Di

Editore: Guanda

3.4
(86)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 232 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8860888891 | Isbn-13: 9788860888891 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Philosophy

Ti piace Il filosofo tascabile?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
«Pensate da uomini saggi, ma parlate come la gente comune» diceva Aristotele. La filosofia, la saggezza, non sono solo per i filosofi, ma per tutti, perché tutti ci poniamo le stesse domande. Di che cosa è fatto il mondo? Perché le cose cambiano? La vita ha un senso, magari un destino, o è un futile agitarsi per nulla? Esiste Dio? E una giustizia al di sopra degli uomini? In definitiva, come dobbiamo vivere? Domande, domande, domande. Questo è lo spirito con cui accostarsi alla filosofia. Dietro ognuno di questi interrogativi però ci sono persone in carne e ossa, con vite a volte spericolate o bizzarre. Questo volume contiene, in formato tascabile, 44 ritratti di filosofi di ogni tempo. Ritratti fulminei, «minimi», ironici e carichi di domande, nello stile cui l’autore ci ha abituato. Sarà interessante, e persino divertente, vedere come pensiero e vita (e anche la morte) si intrecciano tra loro con strani contrasti o sorprendenti coerenze. Lo scopo è farci capire a colpo d’occhio quanto quel particolare filosofo – Platone, Spinoza, Bacone, Schopenhauer – può attrarci o respingerci, e persino irritarci, quanto il suo pensiero può rimettere in moto le nostre idee e il nostro senso critico, e riguardare direttamente le nostre vite a partire dal modo in cui ha riguardato la sua.
Ordina per
  • 3

    non è un libro che rimane impresso nella mente... leggerlo è come trovari di fronte a degli acquerelli che ritraggono i più grandi fra i filosofi: immagini leggere e piacevoli, ma che sbiadiscono una volta chiuse le pagine... ha però un grandissimo pregio: stuzzica la curiosità di saperne di più ...continua

    non è un libro che rimane impresso nella mente... leggerlo è come trovari di fronte a degli acquerelli che ritraggono i più grandi fra i filosofi: immagini leggere e piacevoli, ma che sbiadiscono una volta chiuse le pagine... ha però un grandissimo pregio: stuzzica la curiosità di saperne di più e viene voglia di conoscere più a fondo gli scritti e il pensiero di questi pensatori. e non è un pregio da poco....

    ha scritto il 

  • 3

    Un libro leggero e divertente, composto da 44 brevi introduzioni ad altrettanti filosofi. Racconta alcuni divertenti aneddoti, stimola la curiosità, ma di filosofia non parla se non molto superficialmente.

    ha scritto il 

  • 5

    Un tascabile di peso

    Come recensirebbe una mia collega: sono 44 filosofi quelli riproposti in sublime sintesi da Armando Massarenti in questo "Filosofo tascabile". Un testo quasi da consultazione, grazie ai mille spunti di approfondimento che ogni capitolo riporta a galla. Da Anassimandro a Wittgenstein, passando per ...continua

    Come recensirebbe una mia collega: sono 44 filosofi quelli riproposti in sublime sintesi da Armando Massarenti in questo "Filosofo tascabile". Un testo quasi da consultazione, grazie ai mille spunti di approfondimento che ogni capitolo riporta a galla. Da Anassimandro a Wittgenstein, passando per Aristotele, Sant'Agostino, Schopenhauer, Weber e tanti altri.Un libro da tenere a portata di mano, per rileggere i passi che ciascuno trova più significativi e che non si riesce a fare a meno di sottolineare, per fissarli ancora meglio nella memoria. Pillole di saggezza pronte per l'uso, al momento opportuno, per addolcire episodi più o meno incompresibili che ci capitano nella vita. Mi sto lasciando prendere dall'entusiasmo, per cui non posso fare altro che consigliarne la lettura... parafrasando Pascal, "se questa recensione è troppo lunga è perchè non ho avuto il tempo di farla breve".

    ha scritto il 

  • 2

    Massarenti mi è simpatico. Quindi speravo che questo libro mi aiutasse a capire un po' di più la filosofia, materia che non ho mai studiato ma che mi ha sempre attratto. Il libro raccoglie brevi articoli apparsi sul Sole 24 ore e che tracciano dei piccoli ritratti di grandi filosofi dai Presocrat ...continua

    Massarenti mi è simpatico. Quindi speravo che questo libro mi aiutasse a capire un po' di più la filosofia, materia che non ho mai studiato ma che mi ha sempre attratto. Il libro raccoglie brevi articoli apparsi sul Sole 24 ore e che tracciano dei piccoli ritratti di grandi filosofi dai Presocratici a quelli del Novecento. Alcuni di questi ritratti sono gustosi perchè riportano aneddoti o aspetti umani dei vari pensatori ma quando Massarenti accenna alle loro teorie filosofiche il discorso si fa piuttosto ostico. Peccato!

    ha scritto il 

  • 3

    Interessante ma lascia tutta l'amarezza del tascabile, del mordi e fuggi, dell'assaggio fugace
    La mente umana diviene, in un certo qual modo, “divina” (homo est…quidam deus), quando riesce a rappresentarsi tutta la grandiosità del progetto del creato, contemplandola nella bellezza delle cose s ...continua

    Interessante ma lascia tutta l'amarezza del tascabile, del mordi e fuggi, dell'assaggio fugace La mente umana diviene, in un certo qual modo, “divina” (homo est…quidam deus), quando riesce a rappresentarsi tutta la grandiosità del progetto del creato, contemplandola nella bellezza delle cose sensibili e comprendendola nell’intelligenza di quelle invisibili (Marsilio Ficino).

    ha scritto il 

  • 3

    mah, così così. ritratti svelti dei filosofi più importanti- troppo scarno se si hanno già le basi e poco chiaro per chi è completamente digiuno. e per favore, togliamoci il vezzo di voler essere spiritosi a tutti i costi.

    ha scritto il 

  • 2

    Ne' carne ne' pesce

    I brevi ritratti di filosofi raccolti ne 'Il filosofo tascabile' nascono come introduzioni ad una serie di volumi pubblicati dal Sole 24 Ore: immagino che in questa veste rendano molto meglio, funzionando come dei minimi aperitivi tradizionali (non quelli in cui si cena prima del cinema..), che s ...continua

    I brevi ritratti di filosofi raccolti ne 'Il filosofo tascabile' nascono come introduzioni ad una serie di volumi pubblicati dal Sole 24 Ore: immagino che in questa veste rendano molto meglio, funzionando come dei minimi aperitivi tradizionali (non quelli in cui si cena prima del cinema..), che stuzzicano senza saziare. Penalizzante la scelta, a mio parere, di riunirli in un volume, che, senza approfondimenti, non soddisfa chi si aspetterebbe di saperne di più, ma nemmeno probabilmente chi desidera una breve infarinatura sul mondo della filosofia.

    ha scritto il 

  • 5

    Vademecum

    Nel senso che portarlo con sè, una volta letto, fa beme. Fa bene rileggerlo, fa bene citarlo, fa feticisticamente bene sapere di possederlo. "A che serve la filosofia... non deve servire a qualcosa. E' una delle più nobili attività umane". "Noi siamo come marinai costretti a riparare la barca men ...continua

    Nel senso che portarlo con sè, una volta letto, fa beme. Fa bene rileggerlo, fa bene citarlo, fa feticisticamente bene sapere di possederlo. "A che serve la filosofia... non deve servire a qualcosa. E' una delle più nobili attività umane". "Noi siamo come marinai costretti a riparare la barca mentre navighiamo"... e tanta altro ancora.

    ha scritto il