Il fiume delle cento candele

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 44
| 17 contributi totali di cui 11 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 13/03/15
Il "fiume delle cento candele" del titolo italiano richiama una scena molto forte ed evocativa all'inizio del libro, ma il vero titolo è "the disappeared" ed in effetti sono gli scomparsi i veri protagonisti del racconto, ossia cosa resta ai vivi, ..." Continua...
  • 10 mi piace
  • 5 commenti
Ha scritto il 22/11/14
Può un amore annientare, distruggere una vita umana? Leggendo questo libro si direbbe di si! È in relazione con la tragedia che la donna vive? La Cambogia è la terra che la finirà e che lei scandaglierà in lungo e in largo pur di ritrovare ..." Continua...
  • 4 mi piace
Ha scritto il 18/10/14
Una volta che sappiamo, cosa facciamo?
La gente è andata a dormire e quando si è svegliata niente era più come primaHo trovato questo libro per caso, il titolo era congeniale ad una sfida letteraria a cui dovevo partecipare. Mi ha travolto subito. Poche pagine e la storia mi ha ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 21/05/11
" E' dal giorno che ti ho perso che cerco di far passare il tempo."

Una bella storia d'amore ambientata in Cambogia.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 03/05/11
per chi ha voglia di leggere una storia d'amore assoluto
  • 2 mi piace

Ha scritto il Feb 08, 2012, 13:58
Se viviamo abbastanza a lungo, abbiamo il dovere di raccontare o diventiamo di pietra.
Pag. 232
Ha scritto il Feb 08, 2012, 13:39
Il corpo ricorda. Mi sono aperta a te come se una cerniera mi percorresse il corpo. All'inizio mi hai toccato come un territorio sconosciuto, lentamente, ritornando a una tenerezza che credo avessi dimenticato. Le tue braccia, il sapore della tua ... Continua...
Pag. 77
Ha scritto il Feb 08, 2012, 13:36
“E così, a Phnom Penh, tra i mendicanti e i mutilati, le prostitute e i bambini di strada, nel mezzo di quella lotta all’ultimo sangue, eravamo di nuovo insieme. Davvero l’oscurità è un sollievo in Cambogia”
Pag. 76
Ha scritto il Feb 08, 2012, 13:35
Qualche volta, quando mi leggeva un libro, guardava la foto in bianco e nero di mia madre che tenevo sul comodino, una foto a effetto flou di una giovane donna con un bambino in braccio. Il bambino sono io e i nostri sguardi sono agganciati. La ... Continua...
Pag. 15
Ha scritto il Nov 07, 2010, 15:59
La mia inquietudine a sedici anni lo spaventava.
Pag. 21

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi