Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il freddo modifica la traiettoria dei pesci

Di

Editore: Rizzoli

3.5
(179)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 264 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8817047767 | Isbn-13: 9788817047760 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Il freddo modifica la traiettoria dei pesci?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
È una mattina d'inverno in un quartiere residenziale di Montreal. Julie, ballerina in un night, saluta l'ennesimo amore durato una sola notte. Il giovane Alex, dai gradini della palazzina di fronte, la spia con il cuore e gli ormoni in tumulto. Boris, ricercatore russo, solo nel suo studio come ogni giorno, traduce in astrusi diagrammi le traiettorie tracciate dai pesci che nuotano nel suo acquario. Michel e Simon, innamorati da più di dieci anni, non hanno ancora trovato il coraggio di smettere di nascondersi. Un ex poliziotto e la moglie annunciano al figlio undicenne la decisione di separarsi. Ma un'implacabile tempesta di ghiaccio si abbatte sulla città. E in soli tre giorni tutto cambia. Con grazia e ironia, Pierre Szalowski mette in scena una commedia romantica di straordinaria freschezza, lieve e stupefacente come il primo fiocco di neve.
Ordina per
  • 3

    Piacevole favola

    Cosa succede quando inseriamo una variante in delle vite ordinate, un po' noiose e un po' banali?
    La stessa cosa che accade ai esci nell'acquario, cambiamo la traiettoria di vita.
    Favola carina a lieto fine, lettura piacevole,
    Tre stelle e mezza

    7--/10

    ha scritto il 

  • 3

    È una fiaba. E da questo punto di partenza bisogna porsi l’interrogativo: mi piacciono le fiabe o preferisco il doloroso realismo? Sono io in grado di tollerare un’elevata percentuale di zucchero o preferisco la brutale e poco romantica realtà? “Il freddo modifica la traiettoria dei pesci” è il c ...continua

    È una fiaba. E da questo punto di partenza bisogna porsi l’interrogativo: mi piacciono le fiabe o preferisco il doloroso realismo? Sono io in grado di tollerare un’elevata percentuale di zucchero o preferisco la brutale e poco romantica realtà? “Il freddo modifica la traiettoria dei pesci” è il classico libro che deve piacere. Scritto bene, incuriosisce e scorre senza problemi. A tratti è anche molto divertente. Ma ha questo sottofondo un po’ così, all’insegna del “volemose bene”, che farà sorridere qualcuno e imprecare qualcun altro. Conoscete voi stessi, come si suol dire, e valutate.

    ha scritto il 

  • 2

    Il fastidio.
    Le prime pagine sono ok, poi diventa così stucchevole e idiota, che le ultime pagine le ho lette con odio e con la voglia di picchiare teneri cuccioli di foca. Ma nemmeno in un film Disney c'è 'sto trionfo della smielosità gratuita. Meno male che l'ho letto in ebook.

    ha scritto il 

  • 4

    Storia ambientata a Montreal durante una eccezionale pioggia di ghiaccio che mette a confronto la vita degli inquilini di uno stesso palazzo con i loro sogni e le loro stranezze...piacevole e divertente

    ha scritto il 

  • 4

    I minuti non hanno importanza quando è il Sempre a essere in gioco.

    Allora, mettiamola così……. Conoscete sicuramente qualcuno che in questo momento ha bisogno di una spinta emotiva, di una boccata di aria buona, qualcuno che ha bisogno di una bella ventata di freschezza….oppure qualcuno che recentemente abbia letto solo libri di morti ammazzatti, di indagini, lib ...continua

    Allora, mettiamola così……. Conoscete sicuramente qualcuno che in questo momento ha bisogno di una spinta emotiva, di una boccata di aria buona, qualcuno che ha bisogno di una bella ventata di freschezza….oppure qualcuno che recentemente abbia letto solo libri di morti ammazzatti, di indagini, libri seri, pesanti o che magari abbia passato ore sui libri di testo a studiare…. Bene fategli un favore, regalategli questo libro. Già dalla copertina e dal titolo vedrete affiorare il sorriso, magari la quarta di copertina non gli dirà nulla, magari è vero, la trama non è niente di eccezionale, forse scontata, ma qualcosa di speciale deve averlo se per tutte le 250 pagine quel sorriso rimane stampato sul viso........ Ma secondo voi è possibile affacciarsi alla finestra guardare il cielo ed esprimere un desiderio, chiedere il suo aiuto?! Secondo voi è possibile che il cielo ascolti e ci aiuti? ‘spe che ci provo…….. Che mondo sarebbe senza i sogni…… ;)

    L’amore è come un taxi: se tu lo rincorri e non si ferma, significa che è già occupato. Per farlo tuo, occorre saperlo aspettare al posto giusto.

    Un pesce, in un acquario, segue sempre lo stesso percorso, determinato da quello degli altri pesci, nemici o amici, presenti nella vasca. Perciò all'arrivo di un nuovo inquilino, ogni pesce è costretto a modificare la rotta abituale oppure …..... Se la temperatura dell’acqua si dovesse abbassare potrebbe essere che Il freddo modifica la traiettoria dei pesci E poi, ecco, nuotano a due a due, come se fossero in coppia. Non se ne vanno più in giro da soli, schivando tutti gli altri. Nuotano insieme....Adesso che hanno freddo disegnano dei doppi nodi!

    ha scritto il 

  • 3

    tre stelline e mezzo

    E' un bella storia con un finale fa favola... Forse troppo da "favola" dove tutti i pezzi alla fine vanno a ricongiungersi. Il freddo, la solidarietà tra le persone, eventi che si susseguono in modo tranquillo e pacato come difficilmente nella vita reale accade.. forse questo troppo "buonismo" no ...continua

    E' un bella storia con un finale fa favola... Forse troppo da "favola" dove tutti i pezzi alla fine vanno a ricongiungersi. Il freddo, la solidarietà tra le persone, eventi che si susseguono in modo tranquillo e pacato come difficilmente nella vita reale accade.. forse questo troppo "buonismo" non è entrato nelle mie corde di lettirce perchè lo reputo troppo distante dal reale. Chiuso il libro ho pensato: "bella storia, magari fosse davvero così....".

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro di sentimenti, pulito, delicato, verosimile. Un tuffo sereno in un mondo in cui i conflitti, i dolori e le sconfitte si risolvono a fin di bene. Una lettura lenitiva e assai piacevole.

    ha scritto il 

  • 4

    Questo è un libro buono. Quando lo chiudi hai un sorriso che aleggia sul viso e vi rimane per un po'.
    E' come la prima giornata di sole dopo un lungo inverno, una carezza inaspettata una coperta che ti avvolge.
    Ogni personaggio raccontato, ogni vita, appare assolutamente congeniale al ...continua

    Questo è un libro buono. Quando lo chiudi hai un sorriso che aleggia sul viso e vi rimane per un po'.
    E' come la prima giornata di sole dopo un lungo inverno, una carezza inaspettata una coperta che ti avvolge.
    Ogni personaggio raccontato, ogni vita, appare assolutamente congeniale all'insieme, anche se un po' strampalata, anche se Boris deve assolutamente mantenere la traiettoria dei suoi quattro pesci, se Julie deve ripensare alla su vita, se Simon e il suo compagno devono capire bene quello che è giusto fare....sì, insomma è un po' complicato all'apparenza ma leggendo tutto è assolutamente chiaro e non potrebbe altro che essere così.
    "Crescendo comprendiamo meglio i percorsi interiori della nostra infanzia. Riusciamo ad analizzarli, a definire le cause, i motivi e le destinazioni. Riusciamo, soprattutto nei ricordi, a stabilire la parte di verità presente nell'irreale. (....) E che la vita è bella così."

    ha scritto il 

Ordina per