Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il gatto che amava Brahms

Gli speciali del giallo n.3 III vol.

Di

Editore: Arnoldo Mondadori Editore

3.7
(61)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 158 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000032529 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Mystery & Thrillers

Ti piace Il gatto che amava Brahms?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Buon per Qwilleran che non è cittadino italiano, perché se lo fosse, con tutte le telefonate che fa alla polizia, tutti gli indizi che ci sono in casa sua, tutti i cadaveri che si trova fra i ...continua

    Buon per Qwilleran che non è cittadino italiano, perché se lo fosse, con tutte le telefonate che fa alla polizia, tutti gli indizi che ci sono in casa sua, tutti i cadaveri che si trova fra i piedi, avrebbe più processi in corso di un noto politico italiano di cui per carità non faccio il nome.

    ----------------

    Contiene anche un racconto italiano ("Come un respiro", di Giovanni Zucca) e uno americano ("Troppi cimeli", di Roz Avrett), non male entrambi.

    ha scritto il 

  • 4

    Non è paragonabile alla maestria di Carr, che sa essere inquietante e divertente come pochi. Questi sono gialli leggeri, delicati, molto gradevoli grazie agli adorabili protagonisti: il gatto Koko, ...continua

    Non è paragonabile alla maestria di Carr, che sa essere inquietante e divertente come pochi. Questi sono gialli leggeri, delicati, molto gradevoli grazie agli adorabili protagonisti: il gatto Koko, con la sua compagna Yum Yum, e il loro padrone, un giornalista baffuto con gli occhi grigi (ah, che combinazione estetica irresistibile!!!!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Non si fosse capito sto facendo la cronistoria e non dei commenti

    Dove Qwill fa conoscenza con Mooseville e diventa milionario

    ha scritto il 

  • 4

    Questo gatto saccente mi piace proprio!
    E poi sono simpatiche le ambientazioni nel paesino sul confine canadese, dove si mangia il pasticcio e le vecchie famiglie hanno qualche scheletro nell'armadio. ...continua

    Questo gatto saccente mi piace proprio!
    E poi sono simpatiche le ambientazioni nel paesino sul confine canadese, dove si mangia il pasticcio e le vecchie famiglie hanno qualche scheletro nell'armadio.

    ha scritto il