Il gatto dagli occhi d'oro

di | Editore: Giunti
Voto medio di 166
| 43 contributi totali di cui 36 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Chris72
Ha scritto il 16/01/18
Titolo-svolgimento-epilogo
Con il gran bene che voglio a quel vulcano di donna che è la De Mari, questo libro è banale e didascalisco in modo un po' fastidioso. La storia è carina, una storia di riscatto, di adolescenza piena di problemi che poi diventa la fiaba di Cenerentola...Continua
Koko
Ha scritto il 19/09/17
Un piccolo libro che è pura poesia, nello stile di Silvana De Mari, autrice che amo molto e della quale avevo letto L'ultimo Elfo e i tre libri seguenti. Qui il genere non è il fantasy, ma c'è comunque qualcosa di magico nel modo in cui racconta la s...Continua
Cosimo De Cillis
Ha scritto il 12/09/17
IL GATTO DAGLI OCCHI D'ORO
Questa storia fa pensare molto, ti fa riconoscere le cose brutte e belle come il disprezzo o l’amicizia. Il libro è pieno di fatti divertenti e tristi. Quattro stelle sono perché la storia è raccontata molto bene ed è una lezione da non dimenticare....Continua
Towanda
Ha scritto il 06/04/16

E' proprio una bella storia.

Lana
Ha scritto il 20/02/16
Ho preso questo libro per il titolo e l'immagine in copertina. Perché il gatto nero è un immenso amore della mia vita che mi ha accompagnato per 17 anni e che continua, in una forma diversa, ad essermi vicino; e il gatto dagli occhi d'oro è un nuovo...Continua

vain
Ha scritto il Jan 03, 2010, 23:39
La felicità consiste nel rendersi conto delle cose prima di perderle, perché noi ci rendiamo conto delle cose solo quando le perdiamo.
Pag. 55
vain
Ha scritto il Jan 03, 2010, 23:37
Lo sapete come si diceva parola in greco? Logos. E Pensiero? Logos. Dove non ci sono parole non può esserci pensiero. Più parole conoscete, più ampio è il numero di pensieri che potete avere.
Pag. 18
vain
Ha scritto il Jan 03, 2010, 23:36
I due bambini corrono. Il bambino più piccolo non ce la fa più. La sorella lo afferra. Il bambino cade. La sorella lo tira su, lo strattona facendogli male al braccio. <<Corri, idiota>> gli dice con voce aspra. <<Devi correre. Lo c...Continua
Pag. 9
Yuko86~Living...
Ha scritto il Dec 26, 2009, 09:29
<<La cotta per te se l'è presa il primo giorno, quando sei salita sui tetti>>la informa Fiamma. <<Anch'io ho una cotta per Stefano, prima o poi ti perdonerò>>aggiunge serafica. Leila resta basita. Quel primo giorno? Jeans e pe...Continua
Pag. 199
Yuko86~Living...
Ha scritto il Dec 26, 2009, 09:26
Per la poesia di Natale Leila avrebbe un mucchio di idee. Vorrebbe scrivere che se potesse incontrare Babbo Natale, o chi per lui, vorrebbe ringraziarlo per Favola e perchè lei ha una mamma, e anche se vive in una baracca in mezzo alle paludi avere u...Continua
Pag. 159

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi