Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il giardino degli incontri segreti

Di

Editore: Giunti (A)

3.9
(326)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 624 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8809771249 | Isbn-13: 9788809771246 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: L. Maldera

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , History , Romance

Ti piace Il giardino degli incontri segreti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Da bambina Julia Forrester ha trascorso molte ore felici nell'incantevole tenuta di Wharton Park, dove suo nonno coltivava con passione le specie più rare ed esotiche di fiori. Quando un terribile incidente sconvolge la sua vita, Julia, ormai bella e affermata pianista, torna istintivamente nei luoghi della sua infanzia, nella speranza che la aiutino a capire che direzione prendere, come è avvenuto in passato. Da poco, la tenuta di Wharton Park è stata rilevata dall'affascinante e ribelle Kit Crawford, che durante i lavori di ristrutturazione ha trovato un diario datato 1940, forse appartenuto al nonno di Julia. E mentre con l'avanzare dell'inverno la tensione tra Julia e Kit cresce di ora in ora, Julia si rivolge alla nonna Elsie per scoprire quale verità si nasconda dietro quelle pagine annotate. Ed è così che un terribile segreto sepolto per anni viene alla luce, un segreto potente, che ha quasi distrutto Wharton Park e che è destinato a cambiare per sempre anche la vita di Julia.
Ordina per
  • 3

    The Orchid House!

    Trovo assolutamente inutile e fuorviante il titolo; aveva molto più senso l’originale “The Orchid House”.
    Mi sento di consigliarlo per una lettura “non impegnativa” anche se di 615 pagine; sembrerebbe un po’ la trama di una soapopera.
    Ho apprezzato come la Riley ha descritto la differ ...continua

    Trovo assolutamente inutile e fuorviante il titolo; aveva molto più senso l’originale “The Orchid House”.
    Mi sento di consigliarlo per una lettura “non impegnativa” anche se di 615 pagine; sembrerebbe un po’ la trama di una soapopera.
    Ho apprezzato come la Riley ha descritto la differenza tra la vita negli anni 40 e al giorno d’oggi, soprattutto dal punto di vista femminile; due periodi neanche lontani eppure così diversi. Trovo che abbia affrontato il tema dell’amore e delle responsabilità in questi due momenti in maniera interessante.
    Invece, le coincidenze che legano i personaggi e i vari colpi di scena, li ho trovati a volte un po’ forzati ed eccessivi, ma è quello che ci si può aspettare da questo genere.
    Pur avendo la sensazione di sapere come sarebbe finito durante la lettura, mi sono ritrovata comunque sorpresa ad ogni colpo di scena, che fosse forzato o meno.
    Viene voglia di visitare la Thailandia.

    ha scritto il 

  • 5

    Il giardino degli incontri segreti

    Ho iniziato a leggere questo libro senza grandi aspettative, considerando le varie recensioni degli altri lettori, aspettandomi un libro lento, piuttosto noioso e troppo sdolcinato: sdolcinato si, ma l'ho trovato anche particolarmente profondo ed emozionante. Ho adorato in modo particolare la nar ...continua

    Ho iniziato a leggere questo libro senza grandi aspettative, considerando le varie recensioni degli altri lettori, aspettandomi un libro lento, piuttosto noioso e troppo sdolcinato: sdolcinato si, ma l'ho trovato anche particolarmente profondo ed emozionante. Ho adorato in modo particolare la narrazione tra passato e presente, all'inizio sconnessa, per poi andare avanti e far combaciare il tutto. Il personaggiio di Julia mi e' piaciuto, anche se spesso l'ho trovata snervante e troppo titubante in cose per me veramente ovvie, ma la nonna Elsie per me e' stata la migliore in assoluto. Detto questo, visto il numero delle pagine, per quanto mi riguarda e' stata una lettura scorrevole, piacevole e mai pesante. Ve lo consiglio! E ricordiamoci....."L'istante e' tutto ciò' che abbiamo" =)

    ha scritto il 

  • 3

    "L'istante è tutto ciò che abbiamo"

    Libro molto carino,scritto in modo scorrevole. Mi piacciono le storie sotto cui si cela un mistero che viene svelato a poco a poco anche se non frattempo non amo troppi flashback perché secondo me poi la storia originale o passa in secondo piano,o viene 'velocizzata' nelle ultime 50/100 pagine. A ...continua

    Libro molto carino,scritto in modo scorrevole. Mi piacciono le storie sotto cui si cela un mistero che viene svelato a poco a poco anche se non frattempo non amo troppi flashback perché secondo me poi la storia originale o passa in secondo piano,o viene 'velocizzata' nelle ultime 50/100 pagine. A mio avviso si poteva dare meno spazio al passato,nonostante devo dire sia stato molto interessante e incredibile,soprattutto in alcuni punti, e dare più importanza allo svolgimento della storia di Julia,Kit,Xavier e Lidia perché a volte mi è sembrato che liquidasse un po' in fretta alcuni episodi,rendendoli banali quando non lo erano. Nel complesso devo dire che mi è piaciuto, mi piacciono le storie intricate con ricchi colpi di scena che ti lasciano col fiato sospeso e questo libro è riuscito a sorprendermi. Il voto finale per me è 3.5

    "Si dice che i sogni siano importanti e che rivelino cose che nascondiamo a noi stessi"

    "Com'è che diceva John Lennon? Ecco: la vita è ciò che accade mentre tu stai facendo altri piani"

    "A volte non importa come agisci, quante energie impieghi e quanto amore metti in quello che fai: l'esito finale non dipende da te"

    ha scritto il 

  • 3

    Il troppo stroppia

    Il romanzo non è male, la trama è avvincente e sicuramente coinvolgente, i luoghi e le epoche storiche vengono descritte molto bene. Viene voglia di scoprire cosa sono tutti questi segreti che avvolgono Wharton Park e se si ha voglia di sorprese non si rimarrà di certo delusi. Alcuni colpi di sce ...continua

    Il romanzo non è male, la trama è avvincente e sicuramente coinvolgente, i luoghi e le epoche storiche vengono descritte molto bene. Viene voglia di scoprire cosa sono tutti questi segreti che avvolgono Wharton Park e se si ha voglia di sorprese non si rimarrà di certo delusi. Alcuni colpi di scena ci stavano tutti ma altri davvero no. Purtroppo si ha un po' l'effetto soap opera con innamoramenti profondi che avvengono da un momento all'altro e un colpo di scena davvero grosso che non vi svelo che è alquanto ridicolo e rovina un po' tutto secondo me! Comunque è stata una lettura piacevole e mi sono davvero affezionata ai personaggi.

    ha scritto il 

  • 3

    Piacevole

    Un libro piacevole, forse un po' troppo ricco di avvenimenti e colpi di scena (alcuni facilmente intuibili) ma nel complesso gradevole. Passato e presente che si intrecciano, un'antica e bellissima magione, storie d'amore, piccoli e grandi drammi: se vi piace tutto ciò è il libro che fa per voi!< ...continua

    Un libro piacevole, forse un po' troppo ricco di avvenimenti e colpi di scena (alcuni facilmente intuibili) ma nel complesso gradevole. Passato e presente che si intrecciano, un'antica e bellissima magione, storie d'amore, piccoli e grandi drammi: se vi piace tutto ciò è il libro che fa per voi!

    ha scritto il 

  • 4

    La scrittura scorrevole rende il libro una lettura piacevole.
    La prima parte l'ho letta molto lentamente ma arrivata a centocinquanta pagine dalla fine non riuscivo più a staccare gli occhi. Dovevo sapere come andava a finire.
    Probabilmente se avessi continuato a sentirne parlare trop ...continua

    La scrittura scorrevole rende il libro una lettura piacevole.
    La prima parte l'ho letta molto lentamente ma arrivata a centocinquanta pagine dalla fine non riuscivo più a staccare gli occhi. Dovevo sapere come andava a finire.
    Probabilmente se avessi continuato a sentirne parlare troppo bene non lo avrei apprezzato aspettandomi più del dovuto come mi è capitato per altri libri.
    Credo che questo sia uno di quei libri, direi di poche pretese, se mi è concesso, che consiglierei alle persone a cui non piace leggere per farle avvicinare alla lettura, mentre alle lettrici "da una vita" lo consiglierei tra due letture impegnative.
    Voto 7 in generale ma, il mio voto personale in questo momento della mia vita è 10.
    Mi ha aiutato e fatto compagnia e non mi ha mai annoiato.

    ha scritto il 

  • 3

    Titolo originale: Hothouse Flower

    Letto dopo averne sentito parlare bene da un'amica, mi aspettavo qualcosa di meglio.
    Libro che racconta due storie che si intersecano per tutta la lunghezza del romanzo, ma se ho trovato molto carina il racconto ambientato a metà del secolo scorso, non si può dire lo stesso di quello presen ...continua

    Letto dopo averne sentito parlare bene da un'amica, mi aspettavo qualcosa di meglio.
    Libro che racconta due storie che si intersecano per tutta la lunghezza del romanzo, ma se ho trovato molto carina il racconto ambientato a metà del secolo scorso, non si può dire lo stesso di quello presente che specialmente verso la fine mi ha ricordato molto una telenovela.
    Mi sarebbe piaciuto che fosse dato maggiore spazio a Wharton Park, un personaggio a tutti gli effetti e perno dell'intera vicenda.
    Essendo un romanzo rosa l'happy ending è d'obbligo, ma in questo caso l'ho trovato un esagerato.

    ha scritto il 

  • 5

    Un vero incanto.
    Ho divorato questo romanzo in pochissimi giorni perchè soprattutto la parte ambientata in Thailandia ti cattura.
    Scritto benissimo, scorrevole ed avvincente.
    Un regalo di compleanno più che azzeccato!

    ha scritto il 

Ordina per