Il giardino dei Finzi-Contini

Voto medio di 6.761
| 561 contributi totali di cui 528 recensioni , 31 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Ha scritto il 14/09/17
RECENSIONE DI:“ IL GIARDINO DEI FINZI-CONTINI”Il giardino dei Finzi-Contini, pubblicato da Einaudi nel 1962, è il romanzo più celebre di Giorgio Bassani (1916-2000), scrittore nato a Bologna ma di origine ferrarese; autore di diversi libri tra ..." Continua...
Ha scritto il 14/09/17
Durante il periodo nazista tre ragazzi di ceti sociali differenti si vedono accomunati dalle leggi razziali che limitano fortemente la loro libertà'.L'amore del protagonista per la giovane Micol lo porta a frequentare i fratelli Finzi Contini ..." Continua...
Ha scritto il 14/09/17
Il giardino dei Finzi-Contini
Il giardino dei Finzi-Contini è stato scritto da Giorgio Bassani e pubblicato nel 1962. Il libro è ambientato a Ferrara e parla prevalentemente della comunità Israelitica e della famiglia Finzi-Contini.Il protagonista è colui che narra le ..." Continua...
Ha scritto il 10/09/17
Il giardino dei Finzi-Contini
Scritto da Giorgio Bassani nel 1957 e pubblicato nel 1962 fa parte dei romanzi della memoria. Il protagonista di questo romanzo si trova, nell’introduzione, a visitare un cimitero etrusco e da qui parte il ricordo della sua gioventù, passata a ..." Continua...
Ha scritto il 10/09/17
Il libro, ambientato a Ferrara durante la seconda guerra mondiale, racconta della vita di 3 amici, il narratore di cui non ci viene espresso il nome e di Micòl e Alberto Finzi-Contini,famiglia di alta borghesia, i quali,nonostante soggetti sempre ..." Continua...

Ha scritto il Jul 21, 2017, 10:17
Piena di noia e insieme d' affetto.
Ha scritto il Dec 20, 2016, 22:24
"Ma cosa significa? Lo stipendio paga il lavoro, mica la persona che lo compie."
Ha scritto il Sep 07, 2016, 07:12
"Hai detto che noi due siamo uguali", dissi. "In che senso?"Ma sì, ma sì - esclamò -: e nel senso che anch'io, come lei, non disponevo di quel gusto istintivo delle cose che caratterizza la gente normale. Lo intuiva benissimo: per me, non meno ... Continua...
Pag. 224
  • 2 mi piace
Ha scritto il May 30, 2016, 22:41
"Nella vita, se uno vuol capire, capire sul serio come stanno le cose di questo mondo, deve morire almeno una volta"
Ha scritto il Dec 30, 2015, 18:01
Ma sì, ma sì - esclamò -: e nel senso che anch'io, come lei, non disponevo di quel gusto istintivo delle cose che caratterizza la gente normale. Lo intuiva benissimo: per me, non meno che per lei, più del possesso delle cose contava la memoria ... Continua...
Pag. 224

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Sep 23, 2016, 11:18
853.91
BAS 519
Letteratura italiana
Ha scritto il Nov 25, 2015, 11:20
Collocazione: NR 30 (4 copie)

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi