Il giardino delle mosche

Vita di Andrej Čikatilo

Voto medio di 94
| 28 contributi totali di cui 28 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Tra il 1978 e il 1990, mentre in Unione Sovietica il potere si scopriva fragile e una certa visione del mondo si avviava al tramonto, Andrej Cikatilo, marito e padre di famiglia, comunista convinto e lavoratore, mutilava e uccideva nei modi più orren ...Continua
Marco Frediani86
Ha scritto il 05/06/18

Agghiacciante in certi passaggi, in altri lento.

Un bel pugno nello stomaco, contando che è tutto vero. Non adatto ai lettori impressionabili.

Saturdaycure
Ha scritto il 19/05/18
Quante volte ho alzato lo sguardo dalle pagine del libro? Quanto disgusto , orrore , paura , dolore. Una storia vera, ma grazie alla scrittura di Tarabbia non è un mero racconto di un fatto di cronaca. Un viaggio " allucinato" nel male e attraverso...Continua
Maktub59
Ha scritto il 18/02/18

Abbandonato. Tarabbia non so come faccia ad entrare nella mente di qualcuno così disturbato e a trasmettercene il vissuto. Io dopo un po' non ce la faccio più a stare nella loro testa malata, figuriamoci a scriverne.

Adibur
Ha scritto il 23/07/17

Uno scrittore di grande talento al servizio di una storia terrificante che ci conduce negli abissi della mente e alle soglie dell’inferno. Terribile soprattutto perché tutto ciò che racconta è successo veramente!

Maristella
Ha scritto il 28/04/17
IL GIARDINO DELLE MOSCHE
“ Io sono l’indice e il pollice Che schiacciano la mosca” “Il giardino delle mosche”, finalista al Premio Strega 2015 e al Premio Campiello 2016, dell’autore saronnese Andrea Tarabbia, ci riporta l’autobiografia romanzata di Andrej Romanovic Cikati...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi