Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il gigante annegato

Urania 764

Di

Editore: Mondadori (Urania)

3.7
(54)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 190 | Formato: Altri

Isbn-10: A000023338 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Beata della Frattina

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il gigante annegato?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
INDICE

Il gigante annegato
L' astronauta scomparso
Le danze sul vulcano
L' ultima mossa
L' uomo luminoso
La spiaggia
Il delta al tramonto
Terminal
L' ultima pozzanghera
Per piccina che...
La gioconda del crepuscolo di mezzogiorno
Il leonardo scomparso

Ordina per
  • 3

    I memorabili racconti di Ballard

    I racconti di Ballard sono sempre di un livello medio-alto, e questa raccolta non fa eccezione. Spiccano, tra gli altri, "L'ultima mossa", un capolavoro inquietante, e "Per piccina che...", uno squarcio perturbante su un nostro possibile futuro. Di notevole livello anche "La gioconda del crepusco ...continua

    I racconti di Ballard sono sempre di un livello medio-alto, e questa raccolta non fa eccezione. Spiccano, tra gli altri, "L'ultima mossa", un capolavoro inquietante, e "Per piccina che...", uno squarcio perturbante su un nostro possibile futuro. Di notevole livello anche "La gioconda del crepuscolo di mezzogiorno" e "Il Leonardo scomparso".

    ha scritto il 

  • 5

    Una raccolta di racconti che avevo acquistato al chilo assieme ad altri sei-sette Urania in una bancarella di libri usati qundo ero ragazzino. De "L'isola di cemento", l'unico altro libro di Ballard che ho letto, mi aveva colpito molto l'idea, anche se aveva faticato a tener desta la mia attenzio ...continua

    Una raccolta di racconti che avevo acquistato al chilo assieme ad altri sei-sette Urania in una bancarella di libri usati qundo ero ragazzino. De "L'isola di cemento", l'unico altro libro di Ballard che ho letto, mi aveva colpito molto l'idea, anche se aveva faticato a tener desta la mia attenzione per tutte e 150 le pagine della sua lunghezza. Forse cinque stelle per questa raccolta sono troppe, di certo non tutti i racconti le meritano, ma devo dire che l'originalità e la visionarietà delle storie nel suo insieme mi ha davvero conquistato. In più, io non sono un grande esperto di fantascienza ma, rispetto a molte cose che ho letto, dalle righe di questo volumetto trasudano un bello scrivere e una cultura generale davvero rari nella narrativa di genere.

    ha scritto il 

  • 0

    the drowned giant

    Mi chiedo se l’imperatore Onorio, alla vista dei Visigoti a cavallo ai piedi dei colli di Roma, si rendesse conto che sarebbe stata la fine di una civiltà durata mille anni. Mi chiedo se Mohamed Atta, durante la sua giovinezza, guardando il Delta del Nilo scontrarsi con il Mediterraneo, avesse gi ...continua

    Mi chiedo se l’imperatore Onorio, alla vista dei Visigoti a cavallo ai piedi dei colli di Roma, si rendesse conto che sarebbe stata la fine di una civiltà durata mille anni. Mi chiedo se Mohamed Atta, durante la sua giovinezza, guardando il Delta del Nilo scontrarsi con il Mediterraneo, avesse già capito che venti anni dopo avrebbe dirottato un Boeing 767 contro la torre nord del World Trade Center, mettendo fine al ventesimo secolo e portandoci in quello seguente. Mi chiedo se Arnold Böcklin, dipingendo l’oceano nero ne L’isola dei morti, intuisse flebilmente che avrebbe penetrato potentemente l’immaginario di Adolf Hitler.
    La nostra vita è costellata di simboli e di immagini, di cui, solo a grande distanza, intuiamo la straordinaria esattezza o precisione. Dettagli che a secoli di distanza ci sembrano scogli, posizionati con misteriosa lungimiranza. Riesce l’uomo, dall’angolo della sua esistenza, a rendersi conto dei movimenti che dominano il passare delle ere, della caduta delle civiltà, dell’invecchiamento delle generazioni, delle rivoluzioni della psiche, dell’evoluzione stessa? Ballard porta questi interrogativi sul ... (CONTINUA SUL BLOG)

    http://www.dudemag.it/?p=4956 (sul dude magazine)

    http://bookskywalker.wordpress.com/2012/02/18/bsw-sul-dude-mag-il-gigante-annegato-di-james-graham-ballard/ (link sul blog)

    ha scritto il 

  • 4

    Una carrellata delle visioni oniriche e castrofistiche di Ballard.
    I racconti sono cerebrali, surreali, dotati di una logica stringente, ma al di fuori degli schemi logici dell'universo normale, assolutamente perfetti.

    ha scritto il