Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il giocatore invisibile

Di

Editore: Mondadori

3.8
(185)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8804429267 | Isbn-13: 9788804429265 | Data di pubblicazione:  | Edizione 4

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Il giocatore invisibile?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Se leggi un libro del '78, mica ti meravigli se è datato.
    Però Saramago lo puoi leggere anche fra 50 anni e lo trovi senza tempo.
    Vabbè, questo è datato.
    Scritto benino, ma noiosetto.

    ha scritto il 

  • 3

    La scrittura di Pontiggia è sempre ammirevole, i dialoghi potrebbero essere presi come modello da molti scrittori, ma stavolta, a differenza de "La grande sera", ho trovato la storia un po' cedevole, poco coinvolgente. Bello comunque seguire il protagonista nella sua ricerca del colpevole della l ...continua

    La scrittura di Pontiggia è sempre ammirevole, i dialoghi potrebbero essere presi come modello da molti scrittori, ma stavolta, a differenza de "La grande sera", ho trovato la storia un po' cedevole, poco coinvolgente. Bello comunque seguire il protagonista nella sua ricerca del colpevole della lettera anonima all'interno della cerchia dei suoi colleghi professori, visti nei loro pregi e difetti. Voto 3.5

    ha scritto il 

  • 5

    grande

    grande grande.
    pontiggia rimane nei PREFERITI.
    un crescendo di introspezione vita saggezza e disincanto.
    per capire a vivere
    e imparare se si può ( o si potesse)
    personaggi stupendi a rappresentare il genere unamo e l'uomo in sè.

    ha scritto il 

  • 0

    in alcune case ci sono dei bagni sorprendenti:
    4 tipi di shampoo, altrettanti di sapone.
    E spazzole, spazzole, profumi e altra oggettistica assolutamente
    misteriosa.

    la cosa più bella, quando i padroni escono, è spostare i saponi e gli shampoo e le spazzole e gli asciugam ...continua

    in alcune case ci sono dei bagni sorprendenti:
    4 tipi di shampoo, altrettanti di sapone.
    E spazzole, spazzole, profumi e altra oggettistica assolutamente
    misteriosa.

    la cosa più bella, quando i padroni escono, è spostare i saponi e gli shampoo e le spazzole e gli asciugamani

    lo tsunami a tempo, dalle onde della vasca o del lavandino
    come, dice un greco dell'VIII secolo a.C., un cinghiale ferito

    sui monti che attacca spinto dalla disperazione

    ha scritto il 

  • 4

    Sottile, incisivo ed assai gradevole lo stile utilizzato da Pontiggia in questa sua bellissima opera.
    Il libro è scorrevole ed è un piacevole leggerlo, ben curati i dialoghi che risultano estremamente gradevoli, considerato anche l'estremo valore che i suoi personaggi attribuiscono alle par ...continua

    Sottile, incisivo ed assai gradevole lo stile utilizzato da Pontiggia in questa sua bellissima opera.
    Il libro è scorrevole ed è un piacevole leggerlo, ben curati i dialoghi che risultano estremamente gradevoli, considerato anche l'estremo valore che i suoi personaggi attribuiscono alle parole, trattandosi perlopiù di docenti universitari di filologia. In quest'avvincente racconto, il professore che svolge il ruolo da protagonista indagherà su chi sia il misterioso giocatore invisibile che lo attacca, in modo anonimo, su una rivista letteraria. Le indagini lo porteranno a capire chi e cos'altro c'è dietro a questo affronto perpetrato nei suoi confronti...

    Voto: 8/10

    ha scritto il 

  • 4

    mi stava piacendo, stavo entrando nella storia, ma il libro è sparito ... saprò mai come va a finire?

    dopo una settimana giosuè lo ha ritrovato sotto un mobile, come ci fosse arrivato è un mistero!

    ha scritto il 

  • 4

    Piccoli e meschini

    Il giallo è un pretesto per offrire una visione del mondo accademico dall'interno. Dedicare la propria vita alla cultura o alla scienza non sempre è missione o passione quanto pretesto per tagliarsi fuori dalla vita. Il microcosmo è popolato da un campionario eterogeneo di disturbi della personal ...continua

    Il giallo è un pretesto per offrire una visione del mondo accademico dall'interno. Dedicare la propria vita alla cultura o alla scienza non sempre è missione o passione quanto pretesto per tagliarsi fuori dalla vita. Il microcosmo è popolato da un campionario eterogeneo di disturbi della personalità. I rapporti sono assoggettati a servilismo, delazione, falsità, piccole ripicche e grandi tentativi di rivalsa.
    Le zuffe interiori non hanno come obiettivo il raggiungimento del potere ma l'affermazione - o il mantenimento - della propria autorevolezza.
    All'interno di questo sistema il Professore (forse il profilo psicologico meno riuscito) si dimostrerà incapace di affrontare un momento di crisi e darà il via al disfacimento del proprio sistema di certezze.
    Apprezzabili gli impreziosimenti filo-etimologici.

    ha scritto il 

  • 3

    Il mondo dell'Accademia è il protagonista latente del libro, con le sue invidie, le sue gelosie, le sue lotte intestine, mascherate da un'apparenza idilliaca improntata alla cultura con la C maiuscola. Un professore ordinario di linguistica ed etimologia viene duramente attaccato da un articolo ...continua

    Il mondo dell'Accademia è il protagonista latente del libro, con le sue invidie, le sue gelosie, le sue lotte intestine, mascherate da un'apparenza idilliaca improntata alla cultura con la C maiuscola. Un professore ordinario di linguistica ed etimologia viene duramente attaccato da un articolo anonimo comparso su una rivista di settore: attaccato sul piano professionale - per un'etimologia sbagliata - e personale, il professore inizia a cercare chi tanto ha osato, giocando la sua partita contro il nemico invisibile, ma anche contro sè stesso, le sue imperfezioni, i suoi errori che lentamente inizia a capire di aver commesso.

    ha scritto il 

  • 5

    Un capolavoro...bellissimo, scritto con uno stile che allo stesso tempo è classico e moderno. Ho scoperto un autore tante volte sentito nominare ma sicuramente sottovalutato.

    ha scritto il 

Ordina per