Il gioco di Ripper

Voto medio di 1130
| 210 contributi totali di cui 197 recensioni , 11 citazioni , 2 immagini , 0 note , 0 video
Le donne della famiglia Jackson, Indiana e Amanda, madre e figlia, sono molto legate pur essendo diverse come il giorno e la notte. Indiana, che esercita come medico olistico, è una donna libera e fiera della propria vita bohémienne. Sposata e poi se ...Continua
GiulyA
Ha scritto il 21/08/18
Un thriller non thriller !
Credo che sia il primo e unico "giallo" scritto da Isabel Allende, se proprio vogliamo imprigionare il libro in un preciso genere letterario. In realtà, pagina dopo pagina, mi sono resa conto che il romanzo si allontana dall'etichetta del giallo clas...Continua
Gigio
Ha scritto il 14/07/18
La Allende mi mancava da un po’. Ho ritrovato intatta la grande capacità di descrivere queste famiglie allargate e insolite, composte di personaggi affascinanti. Positiva anche la contaminazione con il thriller di Stieg Larsson (dichiarata apertament...Continua
Viandante Jan
Ha scritto il 03/05/18

L'idea non è male, ma ti da l'impressione che Isabel possa dare molto di più.

La Franceschina 🌸
Ha scritto il 03/12/17
Come tutti i libri di Allende che ho letto, la scrittura è sempre scorrevole e piacevole. La trama mi è piaciuta, c'è una bella mescolanza di personaggi, tutte le volte ben descritti. E per arrivare a capire il colpevole degli omicidi bisogna quasi a...Continua
Vanack Sabbadium
Ha scritto il 29/10/17
Mammamia che noia!
OH.. MIO.. DIO... Credo di non essermi annoiato mai così tanto leggendo un libro. Da dove cominciamo? Dal nulla, e finiamo nel nulla. Doveva essere un giallo, un thriller, e invece è una specie di romanzo rosa mischiato a poliziesco mischiato a denun...Continua

GiulyA
Ha scritto il Aug 21, 2018, 20:13
La Baia di San Francisco si svegliò coperta dalla bruma lattiginosa che era solita avvolgerla, cancellando i contorni del mondo. La nebbiolina scendeva rotolando dalle cime delle colline, come una lenta cascata di cotone, coprendo il fulgore di allum...Continua
Katia
Ha scritto il Nov 15, 2016, 23:20
… poi sarebbero iniziati i giochi dell’amore, quella lenta danza conosciuta. Questo era il massimo della vita: l’anticipazione del piacere. Il dolore come tutte le sensazioni, è un porto per entrare nell’anima Un guerriero senza pratica spirituale...Continua
Irene96
Ha scritto il Sep 21, 2016, 14:38
La vita è piena di ironie, è meglio godersi ora ciò che si ha, senza preoccuparsi di un domani ipotetico, pensava.
Pag. 124
TheHungryBookworm
Ha scritto il Sep 08, 2016, 15:23
Questo era il massimo della vita: l'anticipazione del piacere.
Pag. 65
Tiziana Ro
Ha scritto il Aug 14, 2016, 07:09
Durante la terza notte nel villaggio abbandonato, Miller si azzardò a evocare Sharbat per la prima volta. Lei ci impiegò un po’ di tempo, ma quando arrivò non era più l’immagine sfuocata o insanguinata dei suoi incubi, bensì la bambina dei ricordi, i...Continua

Lacecintornoalmondo
Ha scritto il Jul 17, 2015, 13:04
Hieronymus Bosch, Il giardino delle delizie
Hieronymus Bosch, Il giardino delle delizie
Lacecintornoalmondo
Ha scritto il Jul 17, 2015, 12:55
Tintoretto, Susanna e i vecchioni
Tintoretto, Susanna e i vecchioni

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi