Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il giorno dell'ascensione

Di

Editore: R.L. Libri SuperPocket (n. 136)

3.7
(63)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 657 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8846210433 | Isbn-13: 9788846210432 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Michele Foschini

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il giorno dell'ascensione?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
L'ascensione si avvicina: fra 47 giorni Larry Durrant sarà giustiziato per l'omicidio di una donna avvenuto dodici anni fa. Solo Jac McElroy, un giovane e inesperto avvocato, è deciso a tutto per salvargli la vita. Ma Larry non teme l'esecuzione: la attende. Gli uomini, incluso se stesso, lo hanno deluso e continuare non ha più senso. Le prove contro Durrant sono schiaccianti, nessuno, a partire dal governatore della Louisiana che potrebbe fermare l'esecuzione, crede alla sua innocenza. Ma McElroy ha il sospetto che i vuoti nella memoria di Durrant nascondano un'altra verità, e il sospetto diventa certezza quando testimoni chiave vengono misteriosamente uccisi, e lo stesso avvocato, coinvolto in un assassinio, deve nascondersi per non finire in galera.
Ordina per
  • 0

    L'ascensione si avvicina: fra 47 giorni Larry Durrant sarà giustiziato per l'omicidio di una donna avvenuto dodici anni fa. Solo Jac McElroy, un giovane e inesperto avvocato, è deciso a tutto per salvargli la vita. Ma Larry non teme l'esecuzione: la attende. Gli uomini, incluso se stesso, lo hann ...continua

    L'ascensione si avvicina: fra 47 giorni Larry Durrant sarà giustiziato per l'omicidio di una donna avvenuto dodici anni fa. Solo Jac McElroy, un giovane e inesperto avvocato, è deciso a tutto per salvargli la vita. Ma Larry non teme l'esecuzione: la attende. Gli uomini, incluso se stesso, lo hanno deluso e continuare non ha più senso. Le prove contro Durrant sono schiaccianti, nessuno, a partire dal governatore della Louisiana che potrebbe fermare l'esecuzione, crede alla sua innocenza. Ma McElroy ha il sospetto che i vuoti nella memoria di Durrant nascondano un'altra verità, e il sospetto diventa certezza quando testimoni chiave vengono misteriosamente uccisi, e lo stesso avvocato, coinvolto in un assassinio, deve nascondersi per non finire in galera.

    ha scritto il 

  • 4

    7/10

    Nel libro stesso si sostiene che quest'autore sia considerato dagli americani come "Il nuovo Grisham", io però non sono d'accordo.
    Si tratta sicuramente di un legal thriller ma la storia spinge decisamente di più sulla seconda parte della definizione, poiché riguardo al sistema giudiziario americ ...continua

    Nel libro stesso si sostiene che quest'autore sia considerato dagli americani come "Il nuovo Grisham", io però non sono d'accordo. Si tratta sicuramente di un legal thriller ma la storia spinge decisamente di più sulla seconda parte della definizione, poiché riguardo al sistema giudiziario americano il lettore viene a sapere ben poco. Il libro è scritto molto bene, mi piace proprio questo scrittore, che oltretutto cita King in diversi modi e in diverse fasi e per una, come me, a cui piace molto la scrittura di King non può che essere un elemento positivo. La votazione bassina è dovuta al fatto che, a parer mio, la trama diventa sempre meno credibile, si dà troppa importanza alla vita privata dell'avvocato, gli intrecci costruiti mi sembrano troppo tirati e il finale è troppo scontato. In ogni caso è un buon autore e il libro, pur essendo più di 650 pagine mi ha trascinata in una lettura vorticosa fino alla fine, perciò lo consiglio a coloro che amano il genere.

    ha scritto il 

  • 4

    Che dire, ho sbagliato l'acquisto, ero di corsa alla Feltrinelli, e ho pensato di prendermi un libro che mi era stato consigliato, e ho letto malissimo il nome dell'autore...
    Una volta a casa tiro fuori il libro dalla borsa e, sorpresa non era ciò che cercavo!!
    Ok visto che c'è lo leggo, il titol ...continua

    Che dire, ho sbagliato l'acquisto, ero di corsa alla Feltrinelli, e ho pensato di prendermi un libro che mi era stato consigliato, e ho letto malissimo il nome dell'autore... Una volta a casa tiro fuori il libro dalla borsa e, sorpresa non era ciò che cercavo!! Ok visto che c'è lo leggo, il titolo e il retro di copertina non mi entusiasmavano molto: non amo i racconti con gli avvocati per protagonisti. Ma questo è diverso, l'avvocato in questione, Jac McElroy, non è un genio del foro anzi, ha una situazione personale ingarbugliata e gli affidano un caso da poco: una richiesta di grazia per un condannato a morte. Sembra una cosa semplice semplice: deve solo recarsi in carcere a parlare col detenuto, Larry Durant, e poi spedire la richiesta al governatore della Louisiana. A sorpresa Larry non vuole chiedere la grazia, si ritiene colpevole e vuol far “pace col suo Dio”. Jac si mette a studiare tutti gli incartamenti e inizia a provare una certa simpatia per Larry che nel frattempo si è pure laureato in Lettere. Così decide di fare il possibile per convincerlo a chiedere la grazia, tanto più che c'è un lato amorale in questa esecuzione: il condannato non ha tutta la sua memoria: l’ha persa in seguito ad un incidente. Non manca la parte "comica" della storia: Jac non è americano è francese, un bel ragazzo, con una storia d'amore finita male, arriva in America con la madre e la sorella dopo la morte prematura del papà. Senza soldi e senza un posto dove andare, viene accolto dalla sorella della madre. Una donna molto snob, che cerca a tutti i costi di trovare al nipote una fidanzata del rango giusto. Costretto da zia Camille esce con Jennifer una ragazza molto bella ma già fidanzata con un cantante rock, che al padre di lei non piace. Decidono così di usarsi come copertura reciproca: lei per vedere il suo amato, lui per non sentire le lamentele della zia. Nel frattempo Larry accetta di presentare la grazia ma a patto di uscire libero per crescere il figlio. Jac non è armato, dalla sua ha solo la sua caparbietà e la voglia di riscatto. I guai, sempre più grossi, fanno capolino nella vita dell’avvocato: morti strane, aggressioni, intercettazioni telefoniche, pedinamenti. A complicare la cosa ci si mette la vicina di casa di Jac, Alaysha – che fa un lavoro molto particolare –, di cui lui s’innamora. Il ritmo non manca mai, nelle ultime pagine diventa frenesia pura, peccato però, che il finale lasci, a mio avviso, un po’ a desiderare: troppo buonista. Di sicuro non all’altezza di tutto il resto del libro.

    ha scritto il 

  • 3

    Ancora un condannato a morte, ancora l'avvocato di belle speranze che cerca di salvarlo, ancora una mappazza di vita carceraria. Troppo buonismo e troppe pagine (seicento!!!) in questo giallo in cui tutti cianciano e si lamentano, in cui tutto dipende dal fatto che il deuteragonista, reo confesso ...continua

    Ancora un condannato a morte, ancora l'avvocato di belle speranze che cerca di salvarlo, ancora una mappazza di vita carceraria. Troppo buonismo e troppe pagine (seicento!!!) in questo giallo in cui tutti cianciano e si lamentano, in cui tutto dipende dal fatto che il deuteragonista, reo confesso, non ricorda niente della notte in cui avrebbe ammazzato una donna durante una rapina, in cui il medesimo deuteragonista è troppo buono, troppo virtuoso, troppo brillante (addirittura chiosa i fratelli karamazov, correggendone alcuni errori!), in cui l'avvocato protagonista sembra indiana jones visto che qualunque cosa gli capiti non si fa mai male, in cui i compagni di cella sono divisi in buoni e cattivi, con tanto di accoltellamenti nella doccia, direttori di carcere maniaci religiosi, il governatore corrotto che deve dare la grazia entro pochi minuti...Va giusto bene come - scontata - denuncia della barbarie della pena di morte, ma...che noiaaaaaa

    ha scritto il 

  • 5

    un legal thriller straordinario!! diverso dai soliti,
    infatti non ci sono cause,dibattiti in tribunale e
    appelli.
    un uomo in attesa nel braccio della morte,
    un novello avvocato incaricato dal suo studio
    legale,per cercare di far graziare il condannato.
    l'avvocato non ...continua

    un legal thriller straordinario!! diverso dai soliti,
    infatti non ci sono cause,dibattiti in tribunale e
    appelli.
    un uomo in attesa nel braccio della morte,
    un novello avvocato incaricato dal suo studio
    legale,per cercare di far graziare il condannato.
    l'avvocato non ha vita facile nel suo compito,
    infatti c'è qualcuno che in tutti i modi cerherà
    di ostacolarlo.
    un libro,scritto davvero in stile impeccabile.
    mi ha appassionato cosi tanto che mi è dispiaciuto
    che sia terminato. bellissimo!!

    ha scritto il