Il giorno in più

Di

Editore: Mondadori

3.7
(7672)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 287 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Portoghese , Francese , Tedesco

Isbn-10: 880457245X | Isbn-13: 9788804572459 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina morbida e spillati , Tascabile economico , Altri

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Il giorno in più?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Sveglia, caffè, tram, ufficio, palestra, pizza-cine-letto (magari non da soli)... Giornate sempre uguali, scandite da appuntamenti che, alla fine, si assomigliano tutti, persi nel cielo grigio di una metropoli che non sa più sorridere. È la vita di Giacomo, uno che non si è mai fatto troppe domande, che è andato incontro agli avvenimenti rimanendo sempre in superficie. Un giorno, però, Giacomo incontra sul tram una sconosciuta, e se la ritrova davanti il giorno dopo, e quello dopo ancora. Per mesi. E così, quelle tre fermate lungo il tragitto per andare in ufficio diventano un appuntamento importante della giornata. O meglio, diventano 'l'appuntamento'. Ma la sconosciuta ha un destino che la porterà lontano, in un'altra città. E Giacomo? Lui per la prima volta nella vita decide di non rimanere in superficie, di prendersi anche il rischio di diventare ridicolo, e parte all'inseguimento di un sogno. È l'inizio di un gioco, incredibile e coinvolgente, che improvvisamente sarà interrotto, e che porterà i due fino a un punto di non ritorno, per scoprire se vale la pena, nella vita, di giocare fino in fondo. L'amore, l'amicizia, il viaggio, i dubbi, le scelte, più una dose di gioco e sana incoscienza: questo romanzo ha gli ingredienti e il gusto delle pagine più riuscite di Fabio Volo. La prova esaltante di un talento narrativo che ha raggiunto la maturità senza perdere un briciolo di freschezza.
Ordina per
  • 1

    Anche no!

    Dopo 4 pagine in cui racconta a tutti che non riesce ad andare di corpo e la conclusiva in cui ci racconta che finalmente riesce a "liberarsi" ho capito che sarei arriva alla fine del libro solo per n ...continua

    Dopo 4 pagine in cui racconta a tutti che non riesce ad andare di corpo e la conclusiva in cui ci racconta che finalmente riesce a "liberarsi" ho capito che sarei arriva alla fine del libro solo per non lasciarlo a metà. Mi dispiace perchè adoro Fabio Volo alla radio ma nei libri proprio no!

    ha scritto il 

  • 3

    Le letture di Fabio Volo non sono mai stati grandi romanzi di letteratura per me, ma sicuramente piacevoli per sognare un po'. Personalmente questo è uno di pochi che mi è davvero piaciuto. Lascia ve ...continua

    Le letture di Fabio Volo non sono mai stati grandi romanzi di letteratura per me, ma sicuramente piacevoli per sognare un po'. Personalmente questo è uno di pochi che mi è davvero piaciuto. Lascia vedere l'amore avvolto in un gioco e al tempo stesso ricco di problemi. Scrittura scorrevole, si legge in pochissimo tempo. Per chi non vuole approcciarsi a letture pesanti lo consiglio

    ha scritto il 

  • 1

    Noia, noia ed ancora noia..

    Ho fatto estremamente fatica a finirlo: è un'accozzaglia di luoghi comuni ed ho trovato la scrittura di Fabio Volo a tratti irritate a causa della sintassi proprio elementare.. L'idea poteva anche ess ...continua

    Ho fatto estremamente fatica a finirlo: è un'accozzaglia di luoghi comuni ed ho trovato la scrittura di Fabio Volo a tratti irritate a causa della sintassi proprio elementare.. L'idea poteva anche essere interessante, ma è stata sviluppata male e scritta anche peggio.

    ha scritto il 

  • 4

    Tra i miei preferiti di F. Volo

    Ho letto molti di libri di Fabio Volo e questo è uno dei miei preferiti.
    Mi ha tenuta attaccata al libro e l'ho divorato in un paio di settimane. Mi sono sentita completamente all'interno del libro, c ...continua

    Ho letto molti di libri di Fabio Volo e questo è uno dei miei preferiti.
    Mi ha tenuta attaccata al libro e l'ho divorato in un paio di settimane. Mi sono sentita completamente all'interno del libro, come una protagonista.

    L'ho letto nel 2011 e circa un annetto dopo è uscito il film. ero entusiasta per l'uscita la sua uscita e non sono rimasta per niente delusa.

    C'è chi ama e chi odia Fabio Volo... Io lo amo.

    ha scritto il 

  • 3

    Questo credo sia l'unico romanzo di Volo per il quale posso dare una recensione positiva. Mi sono piaciuti la narrazione e i personaggi. Non posso però non sottolineare che trovo in alcuni casi molto ...continua

    Questo credo sia l'unico romanzo di Volo per il quale posso dare una recensione positiva. Mi sono piaciuti la narrazione e i personaggi. Non posso però non sottolineare che trovo in alcuni casi molto poco opportuno l'uso di parole volgarotte...
    "Non si smette di giocare perché si diventa vecchi, ma si diventa vecchi perché si smette di giocare."

    ha scritto il 

  • 2

    Non il suo testo più coinvolgente

    Storia carina, anche se troppo irrealistica per i miei gusti, riesce comunque ad affascinare ed incuriosire, tuttavia non è riuscita veramente a rapirmi ed emozionarmi.

    ha scritto il 

  • 5

    Emozioni a mille

    Ho finito poco fa questa piccola meraviglia. Ho letto l' ultimo capitolo con le lacrime agli occhi. Bellissimo. Ancora una volta grazie Fabio
    Lo ammetto. Conoscevo la storia perchè ho visto il fiLm (2 ...continua

    Ho finito poco fa questa piccola meraviglia. Ho letto l' ultimo capitolo con le lacrime agli occhi. Bellissimo. Ancora una volta grazie Fabio
    Lo ammetto. Conoscevo la storia perchè ho visto il fiLm (2volte!!!). Ho il libro da anni, non so di preciso nemmeno quanti. L'ho prestato ad un'amica che è rimasta negativamente colpita dal film perchè è molto diverso. Sono strana e lo so, ma io sono contenta di aver visto prima il film, che ho amato molto. Poi io sono così, con gli autori che amo. Sono capace di leggere due o tre libri di seguito oppure tenerli da parte e aspettare il momento giusto. E così è stato per questo libro. L'ho scelto come primo libro del 2015 perchè una delle mie migliori amiche aveva scelto di regalarmelo a Natale. Ne ho ordinato un altro ma subito dopo ho capito che era il momento giusto per IL Giorno in più. Leggere il libro è stato scoprire una nuova storia, vivere in modo diverso il tutto. IL Libro ha qualche frase sottolineata e molte ancora da segnare. Una storia a tratti leggera, a tratti profonda. Un amore vissuto a 360° dai protagonisti e intorno a loro la vita che scorre. La vita fatta di amicizie, dolori, affetti intensi, rapporti interrotti. A fare da sfondo una città che resta per me un sogno. NewYork. Ringrazio Fabio Volo per avermela fatta conoscere attraverso gli occhi di Giacomo. Vorrei dire molto di più ma mi fermo qui per non fare in nessun modo spoiler. Vi dico solo un' ultima cosa. Leggetelo. Questo libro è un cuore che batte.

    ha scritto il 

  • 5

    Uno dei miei preferiti

    Apparentemente può essere definito un libro leggero, semplice o addirittura banale. Credo siano giudizi soggettivi.
    Personalmente è un libro che mi ha fatto sognare e ritrovare tra le pagine. Ho sogna ...continua

    Apparentemente può essere definito un libro leggero, semplice o addirittura banale. Credo siano giudizi soggettivi.
    Personalmente è un libro che mi ha fatto sognare e ritrovare tra le pagine. Ho sognato ad occhi aperti, immaginando forse di esserne il protagonista, anche perchè la visione della vita e dell'amore di Giacomo combacia con la mia per certi, anzi molti, versi.
    Tuttora lo reputo il mio libro preferito di Fabio Volo e uno dei miei libri preferiti in generale.

    ha scritto il 

Ordina per