Il giro del mondo in 80 giorni

Edizione integrale

Di

Editore: Newton Compton (Grandi Tascabili Economici, 663)

4.0
(5246)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 192 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Spagnolo , Chi tradizionale , Tedesco , Giapponese , Coreano , Svedese , Portoghese , Greco , Catalano , Norvegese , Olandese , Basco , Danese , Ceco , Chi semplificata , Rumeno

Isbn-10: 8854120480 | Isbn-13: 9788854120488 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: Riccardo Reim

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Copertina rigida , Cofanetto , Copertina morbida e spillati , eBook , CD audio

Genere: Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy , Viaggi

Ti piace Il giro del mondo in 80 giorni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
A cura di Riccardo Reim


Salutato fin dal suo apparire, nel 1873, da un eccezionale successo di pubblico, Il giro del mondo in 80 giorni è forse ancora oggi il romanzo più famoso e amato di Jules Verne: il flemmatico, inscalfibile, metodico Phileas Fogg e il suo fedele cameriere Passepartout formano un’indimenticabile coppia ormai stabilmente entrata a far parte dell’immaginario di intere generazioni di lettori (giovani e non), affascinati – anzi, “sedotti”, come scrisse Jean Cocteau, che di questo libro fu un fervente ammiratore – dalla pirotecnica girandola di avventure nei luoghi più disparati del globo, che la fantasia dello scrittore riesce a rendere meravigliosamente “possibili”, trasmettendoci la stessa formidabile euforia dei suoi personaggi.

«Phileas Fogg era di quelle persone matematicamente esatte che non hanno mai fretta e sono sempre pronte, economizzano i loro passi e i loro movimenti; non faceva mai un passo lungo più del necessario e sceglieva sempre la strada più breve; non si permetteva nessun gesto superfluo; non lo si era mai visto né commosso, né agitato.»
Ordina per
  • 3

    Dalla biologia alla geografia

    Dopo il trattato, eccessivamente dettagliato, di biologia marina contenuto nella visionaria trama di “20.000 leghe sotto i mari”, in questo libro Verne offre un nuovo saggio, questa volta molto più si ...continua

    Dopo il trattato, eccessivamente dettagliato, di biologia marina contenuto nella visionaria trama di “20.000 leghe sotto i mari”, in questo libro Verne offre un nuovo saggio, questa volta molto più sintetico, di geografia.
    Nell’800 muoversi per il mondo era certamente più problematico di oggi ed anche le immagini di alcuni Paesi erano difficilmente accessibili. Verne offre quindi al lettore suo contemporaneo la possibilità di visitare questi Paesi con la fantasia, soffermandosi in particolare sull’India e sugli Stati Uniti.
    Tutto questo è inserito in una trama divenuta celeberrima in cui il francese Verne sferza con un sottile (a volte neanche tanto) sarcasmo i rivali storici inglesi, mettendone in luce i difetti, ma nello stesso tempo cedendo, in qualche modo, al loro fascino letterario.

    ha scritto il 

  • 5

    Anche a distanza di anni la prosa di Verne è sempre piacevole e scorrevole. Senza le forzature cui ci ha abituato la versione cinematografica, questo romanzo resta interessante e da leggersi d'un fiat ...continua

    Anche a distanza di anni la prosa di Verne è sempre piacevole e scorrevole. Senza le forzature cui ci ha abituato la versione cinematografica, questo romanzo resta interessante e da leggersi d'un fiato.

    ha scritto il 

  • 5

    Volete dieci motivi per leggere uno dei più famosi romanzi di Verne quest’estate? Pronti! - See more at: http://www.bookavenue.it/letture/item/1411-il-giro-del-mondo-sotto-l%E2%80%99ombrellone.html#st ...continua

    Volete dieci motivi per leggere uno dei più famosi romanzi di Verne quest’estate? Pronti! - See more at: http://www.bookavenue.it/letture/item/1411-il-giro-del-mondo-sotto-l%E2%80%99ombrellone.html#sthash.wQH3ppSm.dpuf

    ha scritto il 

  • 4

    Un romanzo che è una vera e propria esperienza: leggendo, si ha la reale impressione di viaggiare con Mr Fogg e incontrare i particolari personaggi che animano la vicenda

    ha scritto il 

  • 4

    4 stelline e mezzo

    Non pensavo che mi sarebbe piaciuto così tanto.. ed invece mi ha davvero coinvolta. Ottima la storia: avventurosa e talvolta da leggere con il sorriso sulle labbra. Molto ben caratterizzati anche i pe ...continua

    Non pensavo che mi sarebbe piaciuto così tanto.. ed invece mi ha davvero coinvolta. Ottima la storia: avventurosa e talvolta da leggere con il sorriso sulle labbra. Molto ben caratterizzati anche i personaggi.
    Credo che, ad oggi, possa considerarlo il mio classico preferito.

    ha scritto il 

  • 4

    SCAMBIO/VENDO) ragazzi2014-15; XL;

    Le Tour du monde en quatre-vingts jours, 1873
    Il giro del mondo in 80 giorni Di Jules Verne | Il giro del mondo in 80 giorni Di Geronimo Stilton |

    ha scritto il 

  • 4

    Che bella storia per ragazzi e adulti, chi non vorrebbe fare il giro del mondo provando tutti i mezzi possibili? Al di là della scommessa di base chi non si farebbe il giro del mondo anche per meno di ...continua

    Che bella storia per ragazzi e adulti, chi non vorrebbe fare il giro del mondo provando tutti i mezzi possibili? Al di là della scommessa di base chi non si farebbe il giro del mondo anche per meno di questo?

    ha scritto il 

  • 4

    Il romanzo è uno dei miei preferiti, perciò temevo che la trasposizione a fumetti mi avrebbe delusa, invece è stata una lettura piacevole che mi ha fatto rivivere (quasi) le stesse atmosfere dell'oper ...continua

    Il romanzo è uno dei miei preferiti, perciò temevo che la trasposizione a fumetti mi avrebbe delusa, invece è stata una lettura piacevole che mi ha fatto rivivere (quasi) le stesse atmosfere dell'opera originale. Mi dispiace solamente che manchi la bellissima citazione conclusiva.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per