Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il giunco mormorante

By Nina Berberova

(1144)

| Paperback | 9788845907609

Like Il giunco mormorante ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Due amanti si separano a Parigi, all'inizio dell'ultima guerra. Anni dopo si ritrovano a Stoccolma. La loro storia è cominciata in quella «terra di nessuno, dove l'uomo vive nella libertà e nel mistero». Poi quella vita segreta era stata a poco a poc Continue

Due amanti si separano a Parigi, all'inizio dell'ultima guerra. Anni dopo si ritrovano a Stoccolma. La loro storia è cominciata in quella «terra di nessuno, dove l'uomo vive nella libertà e nel mistero». Poi quella vita segreta era stata a poco a poco messa in ombra dalla «seconda vita», la vita comune. E viene il momento di chiedersi: che cosa sussiste di quella storia? Giocando magistralmente sulla tastiera dei sentimenti, la Berberova ha scritto un amaro, sottile apologo sull'amore e sulla libertà — e soprattutto su quella parte della nostra vita «di cui nessuno sa nulla» e sul come difenderla.

181 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Il voto è un limite mio. Ottima scrittura, ottima traduzione, ottima caratterizzazione delle emozioni. E' la storia che a me non piace. Questo innamorarsi, aspettare, soffrire, non ricostruirsi la vita in attesa di. E poi, alla fine, tutto crolla. Fa ...(continue)

    Il voto è un limite mio. Ottima scrittura, ottima traduzione, ottima caratterizzazione delle emozioni. E' la storia che a me non piace. Questo innamorarsi, aspettare, soffrire, non ricostruirsi la vita in attesa di. E poi, alla fine, tutto crolla. Fa parte tutto di te, perché lui, quel lui che hai amato tanto, una vita lui se la è rifatta, alla faccia tua.
    Grazie, no. Quando leggo, chiedo altro :)

    Is this helpful?

    Willa 999 said on Jun 20, 2014 | Add your feedback

  • 6 people find this helpful

    "Basta cedere una volta - e non ci saranno più limiti, tutto ti verrà tolto. Dove saranno allora mistero e libertà?"

    In poche pagine Nina Berberova ci dice che:

    a) ognuno di noi ha diritto alla sua no man's land, un tempo per esplorare se stessi e la propria individualità;

    b) il passato non può tornare inaslterato nel presente;

    c) le persone cambiano e ci ...(continue)

    In poche pagine Nina Berberova ci dice che:

    a) ognuno di noi ha diritto alla sua no man's land, un tempo per esplorare se stessi e la propria individualità;

    b) il passato non può tornare inaslterato nel presente;

    c) le persone cambiano e ci abbandonano, ci deludono, e, soprattutto, ci usano.

    Verità universali infilate tra le pieghe di una cartolina notturna che attraversa Parigi, Stoccolma e Venezia, dando vita a un'unica immagine fatta di ineluttabili chiaroscuri e di opprimenti riflessi verdi bottiglia.

    Is this helpful?

    MartinaViola said on May 8, 2014 | 4 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    A parte il titolo che solletica la mia ironia e, per qualche strano mistero, mi fa ridere, il resto è talmente noioso che me lo sono scordato da qualche parte, forse sotto un mobile chi può dirlo...

    Is this helpful?

    Ellerslie said on Mar 7, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    "C'è una vita a tutti visibile, e ce n'è un'altra che appartiene solo a noi, di cui nessuno sa nulla. Ciò non significa affatto che, dal punto di vista dell'etica, una sia morale e l'altra immorale o, dal punto di vista della polizia, una lecita e l' ...(continue)

    "C'è una vita a tutti visibile, e ce n'è un'altra che appartiene solo a noi, di cui nessuno sa nulla. Ciò non significa affatto che, dal punto di vista dell'etica, una sia morale e l'altra immorale o, dal punto di vista della polizia, una lecita e l'altra illecita. Semplicemente, l'uomo di tanto in tanto sfugge a qualsiasi controllo, vive nella libertà e nel mistero, da solo o in compagnia di qualcuno, anche soltanto un'ora al giorno, o una sera alla settimana, un giorno al mese; vive di questa sua vita libera e segreta da una sera (o da un giorno) all'altra, e queste ore hanno una loro continuità.
    Queste ore possono aggiungere qualcosa alla vita visibile dell'uomo oppure avere un loro significato del tutto autonomo; possono essere felicità, necessità, abitudine, ma sono comunque sempre indispensabili per raddrizzare la "linea generale" dell'esistenza. Se un uomo non usufruisce di questo suo diritto o ne viene privato da circostanze esterne, un bel giorno scoprirà con stupore che nella vita non s'è mai incontrato con se stesso, e c'è qualcosa di malinconico in questo pensiero. Mi fanno pena le persone che sono sole unicamente nella stanza da bagno, e in nessun altro tempo e luogo."

    "(…) e tutta la mia vita era piena di un disperato amore per lui, un amore che mi impediva di costruire il mio destino e caricava i miei giorni e le mie notti di un pesante fardello di cui non potevo - e forse non volevo - disfarmi."

    "Tratto peculiare di Venezia: scomparire in un attimo, non correre dietro al treno, non agitare a destra e a sinistra il capo in cenno di saluto come fanno le altre città quando le lasci - svanire in un solo istante, come se non esistesse, come se non fosse mai esistita."

    Una storia d'amore finita (?) male, la guerra, libri e lettere, Parigi, Stoccolma e Venezia.
    Quoi d'autre?...

    Is this helpful?

    Ben said on Feb 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    70 paginette del tutto trascurabili

    Is this helpful?

    Demon said on Nov 17, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Meraviglioso. Romanzo breve senza una sbavatura, scrittura ricca, pulita, ed avvolgente. Una storia d'amore, che parte come "normale" ( ma può essere normale?) vicenda tra due amanti, che rimane testardamente nel tempo e si trasforma in amore per se ...(continue)

    Meraviglioso. Romanzo breve senza una sbavatura, scrittura ricca, pulita, ed avvolgente. Una storia d'amore, che parte come "normale" ( ma può essere normale?) vicenda tra due amanti, che rimane testardamente nel tempo e si trasforma in amore per se stessi, anzi nel rispetto che anche chi ama cocciutamente deve a se stesso e alla parte di sé più profonda e nascosta al mondo, la propria personalissima "no man's land":
    "In questa no man's land, dove l'uomo vive nella libertà e nel mistero, possono accadere strane cose, si possono incontrare altri esseri simili, si può leggere e capire un libro con particolare intensità, o ascoltare musica in modo anch'esso inconsueto, oppure nel silenzio e nella solitudine può nascere il pensiero che in seguito ti cambierà la vita, che porterà alla rovina o alla salvezza"

    Is this helpful?

    Sicarliz said on Nov 4, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (1144)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 79 Pages
  • ISBN-10: 8845907600
  • ISBN-13: 9788845907609
  • Publisher: Adelphi (Piccola biblioteca, 249)
  • Publish date: 1990-05-01
Improve_data of this book