Il giuoco delle perle di vetro

Saggio biografico sul Magister Ludi Josef Knecht pubblicato insieme con i suoi scritti postumi

Voto medio di 1899
| 188 contributi totali di cui 181 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 22/12/17
Veramente molto bello questo libro.
Magari cinque stelline oggettivamente non le merita, ma soggettivamente, per me, sì.
L'ho iniziato ben tre volte prima di continuarlo e finirlo, il perchè è che partivo sempre a leggere la prefazione che a
...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 05/09/17
"Un sogno era stato tutto ciò che pareva urgente realtà"
Ha scritto il 09/06/17
SPOILER ALERT
Cosa rimane dopo la lettura del Giuoco delle perle di vetro? La prima cosa che direi è: un po' di stanchezza, sì, stanchezza, confusione e la necessità di mettere un po' di ordine dopo tanta abbondanza di parole. E' difatti un libro molto impegnativ ...Continua
  • 7 mi piace
Ha scritto il 20/05/17
BUIO E LUCE
Questo libro prova che le epoche storiche buie fanno emergere le menti eccelse sfidandole a dare risposta adeguata a ciò che menti degeneri resero triste realtà.
Negli anni bui del nazismo e della seconda guerra mondiale lo scritto è la geniale,
...Continua
  • 8 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 15/12/16
Non capisco perchè per molti la lettura di questo libro sia così complessa, visto che i temi trattati sono facilmente comprensibili e ad Hesse non è imputabile l'utilizzo di un linguaggio aulico, peraltro proprio in questo libro rifiuta l'intellettua ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Dec 22, 2017, 14:52
"Nel "risveglio" non si trattava della verità e della conoscenza, ma della realtà e del modo di viverla e affrontarla. Col risveglio non ci si avvicina al nocciolo delle cose, alla verità, ma si afferra, si compie o si subisce soltanto l'atteggiament ...Continua
Pag. 139
Ha scritto il Nov 24, 2015, 09:23
" A tutto bisogna badare poiché tutto si può interpretare."
Ha scritto il Nov 24, 2015, 09:23
'' la fortuna non ha niente a che vedere né con la ragione né con la morale, è per sua natura un che di magico, rispondente a un grado primordiale e giovanile dell' umanità. ''
Ha scritto il Nov 24, 2015, 09:22
Guarda un po' questo paesaggio di nubi con pochi brandelli di cielo! A prima vista si direbbe che la profondità sia dove è più buio, ma tosto si avverte che quel buio è dato dalle nuvole e che lo spazio celeste, con la sua profondità, incomincia solt ...Continua
Ha scritto il Oct 31, 2015, 09:55
“ Per me e per tanti altri la meta suprema
e più nobile consiste nel raggiungere questa serenità.
La trovi anche in alcuni padri che stanno a capo dell’Ordine. Non è frivolezza né compiacimento di sé, ma suprema conoscenza e supremo amore, è
...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi