Il golem

Non creerai un altro uomo

di | Editore: Demetra
Voto medio di 839
| 38 contributi totali di cui 35 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Un uomo scambia il suo cappello, nel Duomo di Praga, con quello di un certo Athanasius Pernath e rivive come in un sogno l'esistenza di costui. A questo inizio casuale si aggancia la vicenda del Golem, il robot avanti lettera, cui una parola infilata ...Continua
Tables84
Ha scritto il 08/05/17
Qualcosa non ha funzionato.

Per quanto alcuni passaggi siano risultati particolarmente riusciti e affascinanti, durante tutta la lettura "Il Golem" ha stentato a coinvolgermi pienamente. Immagino di non averne colto al volo alcuni importanti risvolti.

  • 2 mi piace
Morvan...
Ha scritto il 14/01/17
« Probabilmente lei crede che le nostre scritture ebraiche siano scritte con le sole consonanti unicamente per arbitrio. Ciascuno ha invece il dovere di trovarsi da solo le vocali segrete che gli dischiudono il senso a lui e solo a lui destinato — se la parola vivente non deve irrigidirsi a dogma senza vita. »
Un’evocazione della vecchie Praga, ovvero del suo vecchio ghetto, poco prima che fosse smantellato e con esso la sua vitalità dolente e miserabile, luogo caratteristico colmo d’umanità e di tradizione, ma ormai decadente – e in cui sembra ancora aleg...Continua
Antonella Iuliano
Ha scritto il 14/03/16

Per la mia recensione: http://antonellaiuliano.blogspot.it/2015/12/il-golem-di-gustav-meyrink.html

AK-47
Ha scritto il 25/12/15
Evocativo, affascinante, magico, come la città di Praga in cui è ambientato. Fitti riferimenti alla tradizione alchemica e agli studi cabalistici dell'ebraismo lo rendono di non facile comprensione in certi punti. Il mito originario del Golem, uomo d...Continua
  • 2 mi piace
FireOFtheMind
Ha scritto il 19/12/15
Le lettere correvano come formiche attraverso le pagine e non capii una parola di quel che leggevo
Lascio senza voto in attesa di una rilettura o un approfondimento. Mi piacciono sempre questi contesti misteriosi e onirici, e il romanzo offre tanti piccoli spunti, tante brevi immagini da ricordare. La storia, però, l'ho trovata troppo difficile da...Continua
  • 1 mi piace
  • 1 commento

Keitha
Ha scritto il Dec 20, 2009, 12:40
Ogni domanda che un uomo possa fare ha già la sua risposta nell'istante medesimo in cui l'abbia posta al suo spirito.
Pag. 108
  • 1 mi piace
Keitha
Ha scritto il Dec 20, 2009, 12:40
Dov'è il cuore di rossa pietra? Pendeva da un antro di seta E scintillava nell'aurora.
Pag. 85
  • 1 mi piace
Keitha
Ha scritto il Dec 13, 2009, 10:47
Cortei di maschere andavano danzando ridenti, incuranti di me. Solo un pierrot mi guarda pensoso, volgendosi indietro. Mi si pone dinanzi e mi fissa in volto, come guardasse in uno specchio.
Pag. 16
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi