Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il grande libro dei misteri irrisolti

Una straordinaria antologia, una storia affascinante che spazia sui più grandi enigmi dell'umanità

Di ,

Editore: Newton Compton (Universale Storica Newton; 107)

3.5
(193)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 672 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8854121770 | Isbn-13: 9788854121775 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: F. Ossola

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina rigida , eBook

Genere: History , Mystery & Thrillers , Da consultazione

Ti piace Il grande libro dei misteri irrisolti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nel 1957, lo scienziato francese Jacques Bergier avanzò l'ipotesi dell'improvvisa scomparsa dei dinosauri causata da un'esplosione di una supernova e venne accusato di essere un visionario. Un decennio dopo si capì quanto la causa più probabile di tale evento non fosse poi tanto lontana dall'ipotesi di Bergier. Il testo analizza oltre sessanta eventi misteriosi ancora in attesa di una spiegazione, passando in rassegna le varie ipotesi proposte per la loro soluzione e valutando l'attendibilità di ciascuna di esse.

Ordina per
  • 3

    Try to live with both your lobes

    La traduzione è riuscita a fare scempio di questi testi, oltre che ai classici "typo", le date spesso non coincidono un 1926 diventa un 1936, eccetera.
    Colin Wilson è un "giornalista" dell'occulto e del paranormale che è riuscito a mettere insieme una grande quantità di informazioni in tal ...continua

    La traduzione è riuscita a fare scempio di questi testi, oltre che ai classici "typo", le date spesso non coincidono un 1926 diventa un 1936, eccetera.
    Colin Wilson è un "giornalista" dell'occulto e del paranormale che è riuscito a mettere insieme una grande quantità di informazioni in tal senso, prendendo i più autorevoli.
    Purtroppo molti di questi testi sono obsoleti, hanno spesso più di una ventina d'anni e alcuni "misteri" non sono più tali.
    Mi sento comunque di affermare che c'è un motivo se gran parte delle teorie qui presentate non sono considerate dalla scienza ufficiale. Capitoli a parte sono stati riservati per l'archeologo T.C. Lethbridge (tralasciando Velikovsky, che ancora non ho avuto il piacere o il dispiacere di leggere); anche se Wilson è più o meno innocente, perché da giornalista riporta le "notizie", si lascia spazio a quelle che mi sembrano sempre di più farneticazioni di un pazzo che in fine carriera ha abbandonato la scienza (e la logica).
    Lethbridge, appunto un pazzo che dice di aver scoperto il funzionamento dell'universo sulla base delle sue risposte con il pendolo, avanzando ipotesi a dir poco ardite - nello stesso testo "the power of the pendulum", si lancia in ardite affermazioni sulla base di conoscenze totalmente sbagliate, come per esempio il non sapere che non era costume romano divinizzare l'imperatore, informazione che mi sembra basilare per un archeologo no?

    Quindi in definitiva, può essere un testo interessante, ma va preso decisamente con le pinze.

    ha scritto il 

  • 3

    Il grande libro dei capitoli irrisolti

    Il tomo è una versione condensata di altre opere degli autori, e spesso si sente. Gli argomenti sono trattati in maniera superficiale, ripetitiva, ma danno buoni spunti di ricerca, suggerendo anche ulteriori letture di approfondimento (attenzione, almeno in questa edizione non è presente un'appen ...continua

    Il tomo è una versione condensata di altre opere degli autori, e spesso si sente. Gli argomenti sono trattati in maniera superficiale, ripetitiva, ma danno buoni spunti di ricerca, suggerendo anche ulteriori letture di approfondimento (attenzione, almeno in questa edizione non è presente un'appendice bibliografica).
    Ti rimane la sensazione che alla fine del capitolo tu non ne sappia molto più di prima. Comunque una lettura gradevole e leggera, da non prendere neppure troppo sul serio... Consigliato come primo approccio al genere misterico, ma assolutamente sconsigliato a chi ha già letto altro materiale; se avete curiosità specifiche, meglio una monografia.

    ha scritto il 

  • 3

    Divertente manuale dei misteri alla Peter Kolosimo (senza raggiungere le mitiche vette di quest'ultimo, ovviamente); godibile a patto di abbandonare la classica dicotomia mentale ci credo/non ci credo e adagiarsi in una piacevole condizione intermedia ("probabilmente non è vero ma mi dà gusto cre ...continua

    Divertente manuale dei misteri alla Peter Kolosimo (senza raggiungere le mitiche vette di quest'ultimo, ovviamente); godibile a patto di abbandonare la classica dicotomia mentale ci credo/non ci credo e adagiarsi in una piacevole condizione intermedia ("probabilmente non è vero ma mi dà gusto crederci").

    ha scritto il 

  • 2

    decisamente deludente. la copertina illude con la foto delle piramidi, credevo di trovare argomenti interessanti, magari riferito a cose un po' più terrene ma alla fine si riduce a storie di spettri, occultismo e varie poco misteriose

    ha scritto il 

  • 4

    Molto interessante questa antologia. Affronta leggende che si mischiano con fatti reali, e fatti reali che si sono modificati nel corso della storia, di bocca in bocca, di popolo in popolo, sino ad impregnarsi di fantasie. Come riconoscere la fantasia dalla realtà? Vengono riportati i dati concre ...continua

    Molto interessante questa antologia. Affronta leggende che si mischiano con fatti reali, e fatti reali che si sono modificati nel corso della storia, di bocca in bocca, di popolo in popolo, sino ad impregnarsi di fantasie. Come riconoscere la fantasia dalla realtà? Vengono riportati i dati concreti di una vicenda e le voci che attorno ad esse sono girate e giunte sino ai giorni nostri. Nel momento in cui i fatti non son spiegabili in termini scientifici gli autori cercano di dare spiegazioni psicoligiche o spiritistiche. Dal mostro di lochness ai poltergeist, alla maschera di ferro ai vampiri.. l'unica pecca è questa: in copertina si trova la foto della sfinge con la piramide in sottofondo, e nel retro della copertina si trova uno degli argomenti che verranno affrontati nel libro: "il mistero della sfinge e delle piramidi"..che gran peccato che sia l'unico capitolo che il libro non contiene!!!

    ha scritto il 

  • 1

    Ci sono più stupidaggini in questo libro che in un intera biblioteca. Oltretutto è scritto male e con salti logici ( o per meglio dire illogici ) offensivi per qualsiasi lettore. Questo è un genere che se presentato nel modo corretto intriga il lettore, ma questo libro riesce solo ad irritare. ...continua

    Ci sono più stupidaggini in questo libro che in un intera biblioteca. Oltretutto è scritto male e con salti logici ( o per meglio dire illogici ) offensivi per qualsiasi lettore. Questo è un genere che se presentato nel modo corretto intriga il lettore, ma questo libro riesce solo ad irritare.

    ha scritto il 

  • 3

    Interessante elenco di misteri, dai più famosi (Atlantide, Sindone, triangolo delle Bermuda) a molti altri sconosciuti ma intriganti, cercandone, dove possibile, una spiegazione scientifica e mai "soprannaturale".

    ha scritto il