Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il grande uno rosso

By Samuel Fuller

(45)

| Hardcover | 9788861920125

Like Il grande uno rosso ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Descrivere Fuller come un regista leggendario o un genio della celluloide sarebbe come dire che Muhammad Alì era un buon pugile o Jimi Hendrix un bravo chitarrista. Egli era, e rimane, un eccentrico e sorprendente visionario, un gigante della filmogr Continue

Descrivere Fuller come un regista leggendario o un genio della celluloide sarebbe come dire che Muhammad Alì era un buon pugile o Jimi Hendrix un bravo chitarrista. Egli era, e rimane, un eccentrico e sorprendente visionario, un gigante della filmografia indipendente, un re del cinema duro e puro. Questo romanzo è il suo capolavoro, basato sugli anni che trascorse nella Prima Divisione di Fanteria dell'esercito USA (il Grande Uno Rosso) durante la Seconda guerra mondiale. Ci sono voluti vent'anni per realizzare sia il romanzo che il film (interpretato da Lee Marvin), la cui storia ha per protagonista una piccola squadra composta da cinque soldati che l'autore segue dagli aridi paesaggi del Nord Africa allo sbarco in Normandia, per arrivare alla fine del conflitto con l'ingresso delle truppe alleate in Germania e poi nel campo di concentramento di Falkenau, in Cecoslovacchia. Atroci momenti di sofferenza e brutalità si alternano a commoventi scene di compassione e altruismo, scandendo una narrazione che contribuisce a fare di questo romanzo un classico della letteratura di guerra e al tempo stesso un moderno manifesto contro la guerra. Nella visione di Fuller le linee che separano l'eroismo dall'infamia sono spesso confuse, ma la voce narrante è unica, inconfondibile e trascina il lettore in un'avventura dal carattere epico, completamente immersa nella storia.

7 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Strano modo di fare la guerra

    Non sono riuscito a vivere né i momenti meno avvincenti né tantomeno i momenti più drammatici. Si dà per scontato che i quattro protagonisti più il sergente non saranno mai neppure scalfitti da una pallottola, mentre tutti i rimpiazzi della squadra v ...(continue)

    Non sono riuscito a vivere né i momenti meno avvincenti né tantomeno i momenti più drammatici. Si dà per scontato che i quattro protagonisti più il sergente non saranno mai neppure scalfitti da una pallottola, mentre tutti i rimpiazzi della squadra vengono uccisi con tanta freddezza. Non si vivono le scene di guerra, descrizioni scarne, sembrano appunti su cui sviluppare in seguito. Insomma, nonostante la mia grande passione per i libri di guerra, sono stato molto deluso.

    Is this helpful?

    Mario Carlo said on Feb 25, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La descrizione, romanzata ma non troppo, della 1a Divisione di fanteria USA durante la Seconda guerra mondiale. Le sue vicende storiche incrociate con le vicende del sergente e dei suoi 4 Cavallieri protagonisti di tutte le battaglie dal Nord Africa ...(continue)

    La descrizione, romanzata ma non troppo, della 1a Divisione di fanteria USA durante la Seconda guerra mondiale. Le sue vicende storiche incrociate con le vicende del sergente e dei suoi 4 Cavallieri protagonisti di tutte le battaglie dal Nord Africa alla Cecoslovacchia. Un libro intenso, a volte crudo, che da un'idea della guerra, dei suoi orrori ma anche dei sentimenti di amicizia che fa sorgere.

    Is this helpful?

    Andrew said on Jul 18, 2011 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Guerra Libro Film

    Fuller, l'autore del libro, è stato effettivamente sui campi di battaglia della II GM, anche se il libro non è un'autobiografia.

    Fuller è anche registra hollywoodiano, ed è riuscito a girare il film tratto dal suo libro (uno dei migliori 100 film di ...(continue)

    Fuller, l'autore del libro, è stato effettivamente sui campi di battaglia della II GM, anche se il libro non è un'autobiografia.

    Fuller è anche registra hollywoodiano, ed è riuscito a girare il film tratto dal suo libro (uno dei migliori 100 film di guerra secondo G. Fava)

    Is this helpful?

    Yossarian noto come Alberto said on Sep 9, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Conoscevo Samuel Fuller solo come regista e non pensavo potesse essere uno scrittore così bravo. Questo libro è eccezionale, quasi 600 pagine che scorrono via in modo leggero, con un ritmo pazzesco, senza retorica, senza falsi moralismi, nonostante i ...(continue)

    Conoscevo Samuel Fuller solo come regista e non pensavo potesse essere uno scrittore così bravo. Questo libro è eccezionale, quasi 600 pagine che scorrono via in modo leggero, con un ritmo pazzesco, senza retorica, senza falsi moralismi, nonostante il tema sia dei più tragici e anche dei più trattati. Ma forse proprio il fatto di averli vissuti sulla propria pelle e di aver atteso quasi 40 anni per raccontarli (e di averci fatto pure la sceneggiatura e il film!), ha permesso a Fuller di avere il distacco necessario per non essere patetico ma allo stesso tempo per poter trasmettere in modo vero e onesto un'esperienza così feroce.

    Is this helpful?

    Ziggy said on May 23, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Le esperienze di guerra dell'autore, romanzate in queste pagine, trasudano orrore e compassione. La Seconda Guerra Mondiale vista dal punto di vista di un fante, senza i cui sacrifici nessuno di noi sarebbe qui...

    Is this helpful?

    L'inverno e la Rosa said on Jul 3, 2008 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (45)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Hardcover 571 Pages
  • ISBN-10: 8861920128
  • ISBN-13: 9788861920125
  • Publisher: Elliot
  • Publish date: 2007-08-01
Improve_data of this book