Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il gruppo

By Mary McCarthy

(303)

| Paperback | 9788806186623

Like Il gruppo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il "gruppo" è costituito da otto inseparabili ragazze, rigorosamente upperclass, compagne di studi al prestigioso Vassar College. Dopo la laurea, nel1933, iniziano tutte a inseguire qualcosa di diverso da ciò che il destino ha loro assegnato, ma coll Continue

Il "gruppo" è costituito da otto inseparabili ragazze, rigorosamente upperclass, compagne di studi al prestigioso Vassar College. Dopo la laurea, nel1933, iniziano tutte a inseguire qualcosa di diverso da ciò che il destino ha loro assegnato, ma collezionano errori e sconfitte. Il romanzo segue a turno le otto amiche nelle loro vicende erotiche e familiari, che passano attraverso matrimoni poco felici, tradimenti, ma anche attraverso tipi di scelta meno convenzionali. Un romanzo dallo sguardo satirico che riesce a raggiungere le profondità della tragedia, e che delinea acutamente l'America di Roosevelt e del New Deal, un paese in rapida transizione tra grandi entusiasmi e grandi squilibri.

62 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il "gruppo" è formato da alcune ragazze, che hanno frequentato l'università insieme nella New York degli anni '30. Hanno le stesse illusioni, ambizioni, speranze, delusioni, paure e incertezze delle ragazze di oggi, ma - nonostante l'autrice parli co ...(continue)

    Il "gruppo" è formato da alcune ragazze, che hanno frequentato l'università insieme nella New York degli anni '30. Hanno le stesse illusioni, ambizioni, speranze, delusioni, paure e incertezze delle ragazze di oggi, ma - nonostante l'autrice parli con chiarezza di temi che all'epoca non dovevano essere sulla bocca di ragazze "perbene" - ad oggi il tutto appare un po' datato e a volte fa sorridere. La narrazione è peraltro parecchio confusionaria, saltando da una storia ad un'altra senza approfondirne nessuna. Ma l'ho apprezzato, soprattutto per solidarietà femminile.

    Is this helpful?

    Pollapollina said on Sep 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bellissimo!
    Divertente, triste, trascinante, irritante. Come le giovani amiche uscite da un college super chic nella NY degli anni trenta di cui racconta la storia.
    Uno di quei romanzi che riescono dove la storiografia fallisce: nel farti sentire vic ...(continue)

    Bellissimo!
    Divertente, triste, trascinante, irritante. Come le giovani amiche uscite da un college super chic nella NY degli anni trenta di cui racconta la storia.
    Uno di quei romanzi che riescono dove la storiografia fallisce: nel farti sentire vicine, senza appiattirle sull'oggi, le persone che hanno vissuto prima che noi nascessimo.
    "She had loved him at first, she reckoned, but he had tormented her so long with his elusiveness that she did not know, hoenstly, now, whether she even liked him. If she had been sure of him, she might have found out. But things had never stood still long enough for her to decide. It sometimes struck her that Harald would not let her be sure of him for fear of losing his attraction: it was a lesson he had learned in some handbook, the way he had learned about those multiplication tables. But Kay could have told him that he would have been far more attractive to her if she could have trusted him. you could not love a man who was always playing hide-and-seek with you; that was the lesson she had learned" (372).

    Is this helpful?

    mansion said on Dec 19, 2013 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    Sarà capitato anche a voi...

    ... che dopo mesi e mesi di inattività sinaptica dopo generosi dosi di ansia da prestazione davanti alla mia libreria di domande sul perché e percome non riuscissi a leggere... e poi?! E poi sarà capitato anche a voi... di superare tutte le paure e z ...(continue)

    ... che dopo mesi e mesi di inattività sinaptica dopo generosi dosi di ansia da prestazione davanti alla mia libreria di domande sul perché e percome non riuscissi a leggere... e poi?! E poi sarà capitato anche a voi... di superare tutte le paure e zum zum zum zum zum

    Il gruppo a volte è forza e unione a volte status e allegoria, compiacimento e invidia. Il gruppo è college, blonde american girls, party, establishment.
    Mary McCarthy sa scrivere e descrivere. Ricerca le atmosfere dell'America post grande Depressione, del New Deal di Mr Roosevelt eppure se ben rifletto ci ritrovo molto le libertà e i controsensi delle giovani donne colte degli anni '50... quanta Sylvia Plath ho ritrovato! Ma come è possibile?! Non lo so e sinceramente dopo tutti questi mesi di letargo amniotico già il semplice e unico fatto di essere arrivata sino alla fine, di essere entrata così brillantemente nella storia, mi fa asserire: perché no?!

    That's all

    Is this helpful?

    Disordine*78 said on Dec 17, 2013 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Che sia stato un libro progressista e innovativo, è cosa certa. Che la Mc Carthy sapesse scriverr e anche bene, è indubbio. Ma non è il libro per me: pur riconoscendone il valore, mi ha davveri annoiata!

    Is this helpful?

    carol said on Aug 30, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non capisco a che punto del libro mi sono persa il cambiamento di stile e ritmo. La storia sarebbe anche carina, ma ci sono passaggi che non mi convincono. E verso metà mi sembrava di leggere una brutta copia di Paasilinna. Basita.

    Is this helpful?

    sara said on Jun 15, 2013 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Come gruppo, in effetti le 8 (o nove, o otto e mezza, per essere precisi) ragazze compaiono poco. Si tratta, piuttosto, di una serie di ritratti accostati tra loro. Ho apprezzato moltissimo la penetrazione psicologica della McCarthy nel descrivere i ...(continue)

    Come gruppo, in effetti le 8 (o nove, o otto e mezza, per essere precisi) ragazze compaiono poco. Si tratta, piuttosto, di una serie di ritratti accostati tra loro. Ho apprezzato moltissimo la penetrazione psicologica della McCarthy nel descrivere i personaggi - perfino in quello che nascondono a se stessi - e i loro rapporti - in tutte le sfumature d'ombra. L'epoca storica, la classe sociale, la generazione e il sesso cui appartengono sono parte integrante delle pennellate. Buono!

    Is this helpful?

    soltanto_Claudia said on Nov 11, 2012 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book