Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il guerriero di pietra

Di

Editore: Harlequin Mondadori (BlueNocturne, 56)

3.4
(131)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 370 | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il guerriero di pietra?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Serie Imperia vol. 1

Jorlan aspetta da secoli una fanciulla che lo liberi dall'incantesimo che lo ha trasformato in pietra. Ma Katie James, la bellezza statuaria con il temperamento di un'amazzone e la capacità di fargli ribollire il sangue con i suoi baci, è molto diversa dalle donne remissive cui è abituato. Ha soltanto due settimane per convincerla a donarsi a lui senza condizioni, corpo e anima. Altrimenti tornerà pietra. E l'avrà persa per sempre.
Ordina per
  • 2

    Si vede che è stato il primo libro che la nostra Gena ha scritto.. non sembra neppure lei.. asfittici i dialoghi, mancante il plot narrativo, stupido l'epilogo..
    Peccato, perché l'idea era carina.
    Non credo di poterlo consigliare.

    ha scritto il 

  • 2

    Merita solo per le risate

    due stelle e mezzo

    Che dire... Il primo libro è sempre il più difficile da scrivere e pubblicare, senza contare l'approvazione del pubblico, ma in questo caso... Beh, di certo è stato divertente.
    A parte tutti gli ormoni provenienti dalla protagonista che a quanto pare se la fa con l ...continua

    due stelle e mezzo

    Che dire... Il primo libro è sempre il più difficile da scrivere e pubblicare, senza contare l'approvazione del pubblico, ma in questo caso... Beh, di certo è stato divertente.
    A parte tutti gli ormoni provenienti dalla protagonista che a quanto pare se la fa con le statue, Jorlan sembra avere un palo su per il culo, fissato com'è nel tornare a casa.
    Mettiamoci pure un fratello storpio, un'amica che odia gli uomini e 5 fratelli protettivi e viene fuori una baraonda.
    Ho letto di peggio, per cui non ho l'implulso a criticarlo, ma se volete ridere un pò, beh... questo libro fa per voi

    ha scritto il 

  • 1

    Imbarazzante.

    Beh, che dire.
    Fortunatamente per noi la Showalter è maturata almeno un poco ed è in grado, ora, di scrivere romanzi diversi da ciò che ha messo su carta stavolta.
    I 5,90euro più sprecati della mia vita, questo è certo.
    Comprato da mesi, appena uscito. Mantenuto sulla libreria e ...continua

    Beh, che dire.
    Fortunatamente per noi la Showalter è maturata almeno un poco ed è in grado, ora, di scrivere romanzi diversi da ciò che ha messo su carta stavolta.
    I 5,90euro più sprecati della mia vita, questo è certo.
    Comprato da mesi, appena uscito. Mantenuto sulla libreria e riesumato ora ( poiché devo darlo via ) con l'intenzione di leggerlo prima di cederlo.
    Arrivata a pagina 80 mi dichiaro sconfitta e lo metto via, consapevole che è un insulto ai libri che ho in attesa di esser letti concentrarmi su questo volume.
    Perché si, per lo meno sin dove sono arrivata io, non solo il libro è incredibilmente noioso ma anche parecchio assurdo!
    Sicuramente una lettura da lasciar perdere. -_-

    Ps: lui che aggredisce la segreteria? Lui che intende usare mattarello e spatola come armi di difesa e tortura? Eh? °-°
    Lei che si spupazza una statua ma fa la superiore con tutti i maschi con la quale esce? EH? °-°
    No. Comment.

    ha scritto il 

  • 3

    è un libro molto ironico, a pag.43 mi sono rotolata sul letto dal ridere per dieci minuti! è scritto bene, scorrevole e mette in collisione due mondi opposti evidenziandone le diverse tematiche, che si trovano a coesistere in maniera divertente. mentre leggo mi immagino un film. sarebbe davvero ...continua

    è un libro molto ironico, a pag.43 mi sono rotolata sul letto dal ridere per dieci minuti! è scritto bene, scorrevole e mette in collisione due mondi opposti evidenziandone le diverse tematiche, che si trovano a coesistere in maniera divertente. mentre leggo mi immagino un film. sarebbe davvero simpatico. non ha certo grandi pretese, ma mi piace! sul finale l'intrigo familiare mi ha annoiato un po’, ma è un romanzo divertente e simpatico. meglio il secondo della serie, ma lo stesso davvero carino

    ha scritto il 

  • 2

    Lord-abbaio-ordini e Miss-paramecio(poco senziente)

    Dopo essere arrivata circa a metà l'ho abbandonato.
    Una rivistazione moderna del mito di Pigmalione mal riuscita e, IMHO, scarsamente coinvolgente.
    Ho trovato il romanzo di una noia tremenda, specialmente il continuo ripetersi di scenette finto litigio trite, ritrite e ritrite ancora ...continua

    Dopo essere arrivata circa a metà l'ho abbandonato.
    Una rivistazione moderna del mito di Pigmalione mal riuscita e, IMHO, scarsamente coinvolgente.
    Ho trovato il romanzo di una noia tremenda, specialmente il continuo ripetersi di scenette finto litigio trite, ritrite e ritrite ancora che mi davano il nervoso con il lui di turno che abbaiava un ordine, la lei che si rifiuta di obbedire, scaramuccia, qualche approccio e il cedimento finale di lei. Anche il continuo essere interrotti da qualcuno o le pare mentali sono tutte delle scuse accampate per allungare la brodaglia.
    Jorland è autoritario e maschilista al punto che io lo avrei abbandonato sul ciglio di strada, la Katie di turno, invece, appena ha visto un paio di pettorali scolpiti e un sedere tonico ha annullato a zero tutte le sue facoltà cerebrali portandosi al livello di un paramecio; per tutto il libro ripete come un mantra la frase "Mi fa innervosire e mi tratta come una schiava, ma guarda che..." dove bisogna sostituire ai ...
    1) petto magnifico (neanche fosse un pollo)
    2) gambe toniche (continuiamo coi polli)
    3) pezzo d'uomo (un quarto di manzo)
    4) attributi a caso
    Al pianeta di Jorland le donne sono miti e remissive e quando lei inizia qualche discoso pseudo femminista per spiegargli come stanno le cose da noi la conversazione si interrompe sempre e viene abbassata a qualche provocazione erotica o usata a mo' di espediente sessuale, Katie finisce sempre per diventare una marionetta, la caricatura di se stessa e non troppo diversa dalle donne di Imperia, salvo qualche sfottò ogni tanto, troncando uno dei percorsi che potevano migliorare il contenuto del libro.
    Proprio lei che si dice tanto indipendente e femminista non è capace di farsi rispettare e imporre le sue decizioni, a volte giudiziose, finendo nel solito cliché citato sopra. L'accatasmaneto di gesti pseudo quotidiani come fare jogging, andare alla caffetteria, ecc. non basta per rendermi credibile la storia o farmi identificare coi personaggi.
    E il cattivo di turno è pietoso, geloso del fratello che ha ottenuto più attenzioni di lui dalla madre questi si vendica cercando di ammazzarlo: Corerenza+
    Stendiamo un velo pietoso e passiamo ad altre letture.

    ha scritto il 

  • 3

    29^ LETTURA DI GRUPPO BLUENOCTURNE

    SERIE IMPERIA n.1

    La trama è molto semplice.
    Katie restauratrice di ville e mai avuto un uomo perchè troppo maschile (ha ben 5 fratelli) compra una villa per lavoro che ha delle statue in giardino. e senza neanche star lì a pensarci si invaghisce di una..e indovinate un po'? ...continua

    SERIE IMPERIA n.1

    La trama è molto semplice.
    Katie restauratrice di ville e mai avuto un uomo perchè troppo maschile (ha ben 5 fratelli) compra una villa per lavoro che ha delle statue in giardino. e senza neanche star lì a pensarci si invaghisce di una..e indovinate un po'? spezza l'incantesimo e la statua diventa reale..è un guerriero di un altro mondo imprigionato dal fratello geloso che gli ha lanciato un sortilegio. Se non fa innamorare di sè la donna che lo libera ritornerà statua e per sempre. Per cui inizia a corteggiare la nostra katye che all'inizio resiste e poi ovviamente cede.

    Devo dire che non mi è dispiaciuto..i siparietti dei suoi fratelli impiccioni e di lui Jorlan "uomo che non deve chiedere mai" maschilista che cerca di conquistarla sono troppo divertenti.

    in più questo fratello che si sente non amato da sua madre, molto brutto e nessuna donna quindi sta con lui per amore mi ha fatto tenerezza.

    la storia in se è piacevole, ma purtroppo secondo me manca qualcosa. I personaggi non sono ben approfonditi..il fratello è trattato superficialmente e anche i personaggi principali dopo un inizio conoscitivio avrebbero potuto avere un spessore un pò più deciso. Invece tutto è all'acqua di rose.

    per carità lettura piacevole, divertente, romantica con un pizzico di magia..però la gena poteva fare di più.

    peccato.

    ha scritto il 

  • 4

    Libro carino e scorrevole. Divertente all'inverosimile grazie alle innumerevoli scene tra i due protagonisti Jorlan e Katie insieme ai fratelli di quest'ultima. Oltre a questo c'è naturalmente il momento in cui i due dopo innumerevoli momenti equivoci riescono a capire cosa provano l'uno per l'al ...continua

    Libro carino e scorrevole. Divertente all'inverosimile grazie alle innumerevoli scene tra i due protagonisti Jorlan e Katie insieme ai fratelli di quest'ultima. Oltre a questo c'è naturalmente il momento in cui i due dopo innumerevoli momenti equivoci riescono a capire cosa provano l'uno per l'altra e riescono a comprendersi molto di più attraverso il dialogo a cui entrambi erano avversi. La parte più bella e anche la meno lenta è la parte finale dove ci saranno chiarimenti,perdoni tra loro e gli altri personaggi presenti nel libro.

    ha scritto il